A.N.P.I. - Comitato Provinciale Monza e Brianza  |  via Orsini, 4A - 20900 Monza (MB)
tel. : 3272494342  |  e-mail: info@anpimonzabrianza.it
           

ARCHIVIO EVENTI anno 2012

(in ordine decrescente)

Dicembre31

Maggio, Barzio ed il Baitone della Pianca: Nei luoghi della guerra partigiana tra la Valsassina e la Valtaleggio


31 dicembre 2012
Maggio, Barzio ed il Baitone della Pianca

ore 9,00 Cimitero in località Maggio Comune di Cremeno
Commemorazione dei Fucilati di Maggio
ore 10,00 Cimitero in località Robiasca Comune di Barzio
Commemorazione dei Fucilati di Barzio e dei Caduti alle Baite di Sciaresola ed alla Baita di Pesciola Alta
ore 12,00 Culmine di S. Pietro Comune di Moggio
Ricordo e Commemorazione al Baitone della Pianca

Per chi vuol camminare: da Maggio al baitone della Pianca lungo la vecchia mulattiera. Partenza dal cimitero di Maggio dopo la commemorazione, salita al passo del Culmine di S. Pietro lungo la vecchia mulattiera in circa 2 ore. Arrivo al baitone della Pianca dopo 30 minuti dal passo. Sentiero Turistico. Rientro lungo lo stesso percorso.

A cura di : Ass. BANLIEUE

scarica il volantino

Quest'anno anche l'Anpi Monza Brianza sarà presente alla commemorazione a Barzio per ricordare il sacrificio dei giovani monzesi Silvio Perotto, Mario Pallavicini, Giuseppe Pennati della 55° Brigata Garibaldi F.lli Rosselli

Il 30 dicembre 1944 partigiani della 55° Brigata F.lli Rosselli e della ex 86° Brigata Issel – molti dei quali provenienti dalle fabbriche di Sesto San Giovanni, Monza, Cinisello Balsamo – trovano rifugio al Baitone della Pianca , sui monti tra la Valsassina e la Val Taleggio al Culmine di San Pietro. Con loro un gruppo di operai di Dalmine in fuga dalla pianura perché ricercati, un radiotelegrafista inglese e l’interprete. Quella notte uomini della brigata Nera “Cesare Rodini” al comando del capitano Noseda, catturano 36 partigiani. Franco Carrara “Walter” comandante della 55° Rosselli viene ucciso mentre tenta la fuga. I partigiani catturati, legati ai polsi, vengono condotti a piedi ad Introbio per l’interrogatorio. Il giorno dopo Leopoldo Scalcini “Mina” comandante della 86° Issel viene torturato e ucciso. Sempre il 31 dicembre tre partigiani vengono fucilati al cimitero di Maggio, undici a Barzio. Tra loro i monzesi Silvio Perotto, Mario Pallavicini, Giuseppe Pennati.

La manifestazione è promossa insieme ad Anpi Lecco – Anpi Dalmine – Anpi Bergamo – Associazione Culturale Banlieu – FOA Boccaccio 003

scarica il comunicato di MB


Dicembre16

Dicembre23

Desio: Giornata Nazionale del Tesseramento


Domenica 16 e 23 dicembre nell'ambito della giornata del tesseramento indetta dall’ANPI nazionale, la Sezione ANPI di Desio Via Lombardia 56 20832 Desio, è presente presso la propria sede dalle ore 9.30 alle ore 12.30 per la giornata del tesseramento.

Nel corso dell 2 giornate sarà possibile sottoscrivere il proprio consenso, alla raccolta firme, per la petizione popolare sulla riapertura dei processi delle stragi nazziste nel Nostro paese.

Dicembre19

Funerali di Francesco Passoni



Domenica 16 dicembre è venuto a mancare il Partigiano Francesco Passoni di Monza.

I funerali si svolgeranno mercoledì 19 dicembre alle ore 14 presso il piazzale del cimitero di Monza. Invitiamo tutti a partecipare con le bandiere dell'ANPI per rendere l'ultimo saluto al compagno Francesco Passoni.

photo-20121219-monza.html

Dicembre16

Scomparsa di Francesco Passoni



Monza 16 dicembre 2012

Oggi ci ha lasciato Francesco Passoni, classe 1926, nome di battaglia “Ferruccio”, Partigiano della Divisione Garibaldi Pinan-Cichero Brigata Caio, 6° zona Liguria.

L’Anpi di Monza, nell’abbraccio alla sua famiglia, vuole ricordarlo con la testimonianza che egli stesso rese nel 1975, all’età di 49 anni, raccontando la sua storia.

La Presidenza



Testimonianza di Francesco Passoni “Ferruccio”

“Nel 1943 ero un giovane operaio della Breda (1° Sezione) di Sesto S. Giovanni. Ero poco più che adolescente: avevo 17 anni. Partecipai agli scioperi del marzo 1943 per migliori condizioni di vita e perché, pur confusamente, avvertivo l’ingiustizia del fascismo.
Già durane quell’avvenimento la Breda, essendo fabbrica militarizzata, era sotto il controllo militare tedesco. Ricordo il 25 luglio 1943 e la caduta di Mussolini, ricordo il pianto di mio padre che era di gioia ed il suo riandare col ricordo al pensiero del fratello ucciso dai fascisti durante le violenze squadriste del 1921.
Durante il governo Badoglio prese ancor più vigore alla Breda l’opposizione operaia ed entrai in contatto con l’organizzazione clandestina del P.C.I.
Dopo l’8 settembre 1943 il governo della cosiddetta Repubblica sociale decretò in ottobre il primo bando di leva del 1° trimestre della classe 1926 al quale avrei dovuto rispondere.
Decido di raggiungere le prime formazioni partigiane in via di costituzione a Premana (Valsassina) sotto la guida di un giovane operaio sestese: Spartaco Cavallini detto Spa.
Nel corso di un rastrellamento che scompagina sul nascere le formazioni della Valsassina resto per parecchi giorni privo di collegamento e ritorno, non senza difficoltà a Monza.
Fattasi nel frattempo pericolosa la mia permanenza a Monza riesco, tramite il CLN di Sesto S. Giovanni ed una staffetta partigiana della quale non conoscerò mai il nome, a raggiungere sul finire del 1943 una formazione partigiana di Giustizia e Libertà che opra sui monti del piacentino sopra Pianello Val Tidone e precisamente alla confluenza delle valli d’Aveto e Trebbia.
Qui ritrovo il monzese Emilio Acerbi al quale mi legava una fraterna amicizia nata sin dall’età della scuola. Comincia così la mia esistenza di partigiano nella quale si intrecciano azioni di guerriglia e di rischiosi colpi di mano come quello compiuto contro il presidio fascista di Pianello Val Tidone che frutta alla mia formazione un cospicuo bottino di armi e munizioni.
L’estate del 1944 vede la mia formazione, che nel frattempo era andata ingrossandosi di nuovi effettivi, in fase offensiva nella speranza da tutti manifestata dell’imminente liberazione.
Vaste zone sono così liberate come la Val Trebbia e la cittadina di Bobbio mentre sui monti a cavallo fra la provincia di Genova e Piacenza si costituisce la repubblica partigiana di Torriglia. La zona in cui mi trovavo veniva ad assumere grande importanza strategica in quanto si controllava la strada statale n. 45 che collega Piacenza a Genova.
E così vennero ancor più intensificate le nostre azioni di guerriglia e sabotaggio. Ricordo l’attacco e la distruzione della polveriera di Cantone nei pressi di Piacenza in cui erano depositate forti quantità di esplosivi per le guerre dei nazi-fascisti. Penetrai con altri nel cuore della notte eludendo il controllo delle sentinelle riuscendo a piazzare le cariche esplosive al posto giusto e rapidamente raggiungere gli altri amici che ci coprivano la ritirata quando, ormai defilati, fummo sbalzati a terra dallo spostamento d’aria del rapido succedersi delle esplosioni che avevano destato tutta Piacenza e le zone vicine.
Ricordo, in quell’estate di speranza, l’attacco alla colonna tedesca sulla via Emilia avvenuto di notte a Rottofreno (Piacenza) dove con altri sostenni un’impari battaglia contro forze preponderanti alle quali infliggemmo serie perdite in uomini e mezzi. Qui piansi la morte dell’amico Emilio Acerbi di Monza che con altri 11 partigiani dette la vita per la libertà. Ci avvicinavamo all’inverno e sfumavano le illusioni della liberazione.
Si addensava su di noi la reazione dei nazi-fascisti che non tarderà a coinvolgere la mia Brigata. Ricordo il primo freddo e le prime nebbie, forti reparti di mongoli, di fascisti e di tedeschi cercarono, muovendosi da tre direttrici di marcia e cioè da Piacenza-Genova e Varzi, di serrarci in un grosso mortale accerchiamento. Ricordo i combattimenti sostenuti contro forze di gran lunga superiori alle nostre ed infine le lunghe marce di sganciamento sino a raggiungere una zona di sicurezza dove coi resti della mia Brigata sono fraternamente accolto, sopra S. Stefano d’Aveto, dai garibaldini della Divisione Pinan-Cichero.
Mentre eravamo in fase di riorganizzazione ricordo il proclama di Alexander che invitava i partigiani a desistere da ogni azione il che procurò seri problemi al Comando partigiano. Ricordo che la maggior parte delle forze partigiane, aiutate anche dalla solidarietà della popolazione, si strinse attorno ai suoi comandanti Istriano e il popolare Bisagno Renato. Superai così il terribile inverno del 1944 fra insidie e disagi d’ogni genere grazie anche all’aiuto fraterno dei montanari e contadini della Valle d’Aveto. Giungeva così la primavera del 1945. Ricevemmo dagli americani un grosso lancio che consentì di accrescere le nostre capacità offensive. Ci preparammo a scendere verso Genova dopo aver eliminato il presidio di Rezzoaglio e del passo della Forcella sopra Chiavari.
La strada verso Genova era così aperta. Accolti al passaggio da manifestazioni di gioia da parte della popolazione arrivammo a Genova in aiuto alle formazioni di città mentre erano ancora in corso duri combattimenti nel centro della città e al porto.
Grande fu la mia gioia a vedere il nemico arrendersi ai partigiani dopo che un operaio di Genova, Remo Scappini, aveva accolto la domanda di resa del comando nazista. Qualche giorno dopo seppi della fine di Mussolini.
Con lui finivano anni di lutti e sofferenza. Rinasceva la Liberà duramente conquistata alla quale avevo dato anch’io il mio contributo e che era il frutto del sacrificio generoso di molti amici – i migliori – che avevano dato la vita sui monti e per le strade d’Italia.
Ora sono ancora al mio posto che è ancora un posto di lotta che mi vede in officina coi lavoratori impegnato in altre battaglie: quelle del lavoro.”


scarica il testo

Dicembre15

Dicembre16

Monza: GIORNATA DEL TESSERAMENTO 2013


Carissime/i amiche e amici,
Sabato 15 dicembre 2012, dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle 14.00 alle 17.30
e domenica 16 dicembre 2012 dalle ore 9.00 alle 12.30
presso la sede ANPI di viale Vittorio Veneto n.1, angolo via Felice Cavallotti, nella saletta “Villa” del Circolo “Carlo Cattaneo” (g.c.), avverrà la consegna delle tessere per l’anno 2013, 68° anniversario della Liberazione (fine della guerra-conquista della pace che dura tuttora).

Di fronte ai rigurgiti fascisti e razzisti, ai tentativi “revisionisti” di ribaltamento della storia, il potenziamento delle iniziative degli antifascisti (quest’anno con il nuovo Sindaco si è potuto ripristinare la commemorazione del 4 novembre - festa della forze armate - al campo dei partigiani) è fondamentale per mantenere viva la verità storica della guerra di Liberazione e i valori di democrazia,di libertà e di pace.
Vi ricordiamo che il ritiro della tessera, oltre che permettere un diretto contatto con gli iscritti per conoscerci meglio, ci evita un’organizzazione di consegne a domicilio o di invio tramite posta sempre molto difficoltosi. Cogliamo l’occasione per augurare a voi e alle vostre famiglie buone feste natalizie e felice anno nuovo.
Vi aspettiamo e vi porgiamo fraterni saluti.
Il Comitato Direttivo

Alle ore 11.00 di domenica 16 dicembre 2012, con una piccola cerimonia, saranno consegnate le tessere “ad honorem” e agli “Amici dell’ANPI”. Seguirà un rinfresco.

scarica il manifesto

Dicembre16

Monza: PER NON DIMENTICARE


DOMENICA 16 DICEMBRE 2012 ALLE ORE 17.30

l’ANPI di Monza commemorerà, depositando una corona d’alloro alla lapide di piazza Castello, la patriota Salvatrice Benincasa.
A seguire, fiaccolata e corteo da piazza Castello a via Rosmini 11 (percorrendo via Ghilini - 500m) per rendere omaggio al grande murale raffigurante la partigiana, realizzato sul muro esterno della F.O.A. Boccaccio 003. Qui è previsto un ristoro a base di bevande calde.

BENINCASA SALVATRICE
Nata a Catania l’5 gennaio 1924, si trasferì a Milano, con la famiglia, nel 1939. Durante la guerra si avvicinò al movimento di Liberazione, entrando in contatto con aderenti alle Brigate Matteotti. Sorpresa mentre eseguiva un incarico che le era stato affidato, fu fermata e interrogata nei locali della Gil (ora Binario 7). Rifiutò ogni forma di collaborazione con i fascisti; venne perciò torturata a morte e gettata sul ponte di via Mentana dove morì. Era il 17 dicembre 1944.

scarica il manifesto

Dicembre15

Cinisello Balsamo: PIAZZA FONTANA - la verità negata


in occasione del 43° anniversario della strage di Piazza Fontana e della morte di Giuseppe Pinelli
inaugurazione dell’esposizione di tavole tratte
graphic novel (fumetto di cronaca) Edizioni BeccoGiallo
Piazza Fontana
di Francesco Barilli e Matteo Fenoglio

interventi di:
Francesco Barilli
sceneggiatore

Luciano Fasano
assessore alle Politiche Culturali del Comune di Cinisello Balsamo

Matteo Fenoglio
disegnatore

Silvia Pinelli
figlia di Giuseppe Pinelli

Piero Scaramucci
giornalista, vicepresidente della sezione A.N.P.I. Almo Colombo-Isola di Milano

coordina:

Gaetano Salerno
membro del Direttivo della sezione A.N.P.I.

Verrà letta la lettera aperta che Giuseppe Gozzini scrisse subito dopo la morte dell’amico Giuseppe Pinelli per testimoniare chi era, rompere il muro del silenzio e smontare le falsità.

scarica il manifesto

Dicembre13

Bellusco: "con i suoi occhi"


serata di parole e suoni di lotta e resistenza per
Peppino Impastato


scarica il manifesto

Dicembre12

Milano: "manifestazione pubblica per il 43° anniversario della strage di Piazza Fontana"


12 Dicembre manifestazione pubblica a Milano per il 43° anniversario della strage di Piazza Fontana


Mercoledì 12 dicembre si terrà a Milano, in Piazza Fontana, a partire dalle ore 16.30 – su iniziativa del Comitato permanente antifascista contro il terrorismo e per la difesa dell’ordine repubblicano - la manifestazione pubblica in occasione del 43° anniversario della strage. Si legge nel comunicato:

“Il 12 dicembre del 1969 una bomba ad alto potenziale e di chiara matrice neofascista esplodeva nella Banca Nazionale dell’Agricoltura di Milano provocando 17 morti e 84 feriti. Fu l’inizio della strategia della tensione e il preludio alla stagione del terrorismo e dell’eversione in Italia. Nonostante numerosi processi e diverse sentenze, nonostante i colpevoli siano stati chiaramente individuati, per questa strage nessuno ha pagato. A 43 anni dalla strage, il Comitato Permanente Antifascista contro il terrorismo e per la difesa dell’ordine repubblicano, d’intesa con i Familiari delle Vittime promuove una serie di iniziative non solo per rendere il doveroso tributo di memoria ai caduti, ai feriti ed ai familiari, ma anche per riflettere su una vicenda che presenta ancora troppi lati oscuri, anche per ciò che attiene al ruolo svolto da apparati deviati dello Stato.
Vogliamo verità e giustizia, vogliamo che si aprano tutti gli armadi e si svelino tutti i segreti, anche per essere certi che queste tragiche vicende non possano verificarsi mai più.
Alle iniziative in programma sono vivamente invitati a partecipare tutti i cittadini”.

Il programma prevede:

Piazza Fontana
• Ore 16,30 appuntamento con i Gonfaloni dei Comuni, e le bandiere delle Associazioni Partigiane.
• Ore 16,37 deposizione delle corone alla presenza delle Autorità
• Ore 17,00 proiezione di un documentario sulla strategia della tensione
• Ore 17,30 interventi di:
1. Carlo Arnoldi, Presidente “Associazione Vittime di Piazza Fontana”
2. Onorio Rosati, Segretario Generale della CGIL di Milano
3. Carlo Smuraglia, Presidente Nazionale dell’ANPI

• Presenta: Roberto Cenati, Presidente del Comitato Provinciale ANPI di Milano

Sala Orlando del Palazzo Castiglioni dell’Unione Commercianti Corso Venezia 47
• Ore 19,30 concerto dedicato al 43° anniversario della strage
Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Prenotazioni: tel. 0286998866 e-mail: info@eventistudio.it

Dicembre6

Dicembre7

Dicembre8

Dicembre9

Monza: "Monza Città Aperta"


F.O.A. Boccaccio 003, via Rosmini 11, Monza

MONZA CITTA’ APERTA

V festa di tesseramento dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, sezione di Monza “Gianni Citterio”

http://boccaccio.noblogs.org/post/2012/11/28/monza-citta-aperta-2/

PROGRAMMA:
Nel corso delle quattro serate saranno visitabili le mostre STERMINIO IN EUROPA (a cura di ANED) e STORIE E VOLTI RIBELLI (a cura di ANPI Monza e FOA Boccaccio 003).

Giovedì 6 dicembre, ore 21
Ingresso gratuito
DIECI ANNI SENZA TE, DIECI ANNI CON TE Presentazione del percorso antifascista verso la tre giorni di marzo dedicata al decimo anniversario dell’uccisione di Davide Cesare (daxvive2013.noblogs.org).
VIVA DAX LIBERO RIBELLE
Proiezione del video realizzato dall’ass. Dax16 marzo2003

Venerdì 7 dicembre, ore 21
Ingresso gratuito
LASCIANDO LA BAIA DEL RE (Claudia Cipriani, 2011)
Proiezione del documentario candidato finalista al Premio Donatello 2012. Presenti la regista e la protagonista.
AUTORGANIZZAZIONE, ANTIFASCISMO E QUARTIERE
Confronto tra ass. Baia del Re, ANPI e comitato monzese per il diritto alla casa.
INCHIESTA SULLA CASA
Anteprima video sul diritto alla casa a Monza a cura del comitato monzese per il diritto alla casa
*Lasciando la Baia del Re
Cosa succede se un’insegnante decide di filmare i suoi allievi durante le ore di lezione? E se un’allieva decide di filmare l’insegnante? È quello che succede nel quartiere popolare “Baia del Re”. Lì i destini di una ragazzina e della sua “educatrice” s’incrociano, trasformando il ritratto di una strana comunità nella storia della catarsi da una tragica perdita. La storia di un’amicizia nata da un insolito modo di insegnare diventa così il racconto di un viaggio da un luogo della periferia milanese, chiamato Baia del re, a un luogo del Polo Nord che ha lo stesso nome, tra le meraviglie dell’artico e la minaccia degli orsi polari. (www.lasciandolabaiadelre.it)

Sabato 8 dicembre
Ore 19.30
CENA POPOLARE
Ore 21
LO STATO D’ASSEDIO OVVERO SHOCK EXPO
Spettacolo teatrale a cura del laboratorio teatrale Sos Fornace (Rho)
Ore 22
DAMATRA’
Concerto folk: musiche popolari da tutta Europa
www.myspace.com/damatra/
*Lo stato d’assedio ovvero shock EXPO
Liberamente tratto da “Lo stato D’assedio” di Albert Camus
Regia: Giorgia Battocchio e Matteo Riccardi.
Come si sta trasformando il nostro territorio?
Come verrà ridisegnata la metropoli in vista di expo2015 (la grande “opportunità” per Milano)?
La città cambia look! Ma seguendo quale stile?
Il cartamodello è presto trovato e ci viene presentato in tutto il suo fascino: modello unico n° 1 “la città vetrina”! Una città ordinata, pulita, quadrata, una colata di cemento “immacolato”.
Una città che nasconde ed allontana la marginalità, al di fuori della nostra linea d’orizzonte. Una città che non può contemplarela differenza ed il dissenso. Una città controllata e controllabile, normalizzata. Una città che non concede spazi di socialità se non inseriti nel circuito del consumo.
Ma perché tutta questa fatica?
L’obiettivo è nobile e necessita dei nostri sforzi comuni: nutrire il pianeta…Sconfiggere la fame nel mondo! Ma insieme agli affamati della terra, altri appetiti si stanno concentrando sulla torta Expo! Ad una sferzante satira faranno da contrappunto poetico stralci de “Lo stato d’assedio” di A.Camus., in cui si racconta dell’invasione, conquista e riorganizzazione della città spagnola di Cadice ad opera della “peste” rappresentata come un capo militare.
*Damatrà
Damatra’: dammi retta in dialetto Brianzolo, ma anche gioco di parole con “Dama delle Tradizioni”. Il gruppo proporre, attraverso arrangiamenti e contaminazioni di sonorità più moderna, composizioni proprie e pezzi tradizionali. Un repertorio di musiche e danze popolare da tutta l’Europa, con una predilezione per quelle francesi e italiane. Sonorità tradizionale e influenze più moderne s’incontrano quindi per dare vita a una musica allegra e piena di energia al servizio della danza. Il gruppo conta al suo attivo numerosi concerti in diverse feste,locali e festival, alcuni tra i più noti: (“Summer Fest” di Suisio, “Isola folk” nella Bergamasca, “Stra vaganti” nei dintorni di Trezzo, “Wulstock” a Pavia) della Lombardia e dell’Emilia Romagna, ”Tarantanno” in Puglia nella provincia di Foggia e al festival di Lautenbach Alsazia.

Domenica 9 dicembre, ore 14
II MEMORIAL BRACESCO
Seconda edizione del torneo di calcio dedicato al partigiano monzese Enrico Bracesco: in campo FOA Boccaccio 003, Atletico Milan, Trattoria Bracesco/Graziosa Group, Collettivo Compost.

scarica il manifesto



Dicembre1

Monza: "Una cena per non dimenticare"


Agli iscritti e ai simpatizzanti
Una cena per non dimenticare
Sabato 1 dicembre 2012 ore 19.30
presso A.S.O. - via San Rocco, 8 - Monza

Su una parete della nostra scuola c’è scritto grande "I CARE".
È il motto intraducibile dei giovani americani migliori: "me ne importa, mi sta a cuore".
È il contrario esatto del motto fascista "me ne frego" (Lorenzo Milani)

Stare insieme, favorire la convivenza è un modo per contrastare l’indifferenza.
Vogliamo ricordare la Resistenza
E sconfiggere il me ne frego usando l’intelligenza.


Programma della serata:
* ore 19.40 verranno presentati due romanzi di Gianluca Alzati
* a seguire la cena (aperitivo, risotto del boscaiolo, polenta con bocconcini di cinghiale alla toscana, dolce fantasia di chi lo fa)
* a conclusione della serata verranno eseguiti brani musicali tratti da: "Sotto il cielo in Brianza"

Costo € 22.00 (bambini, studenti, disoccupati € 10)

Prenotazioni, fino ad esaurimento posti:
* Patrizia Zocchio e-mail: patrizia.zocchio@libero.it
* telefonare ANPI Monza: 039747091

scarica il manifesto

Dicembre1

Biassono: Giornata Nazionale del Tesseramento


SABATO 1° DICEMBRE 2012 DALLE ORE 15 ALLE ORE 18
FESTA DEL TESSERAMENTO


VIENI IN VILLA MONGUZZI PER RITIRARE LA TUA TESSERA O PER ISCRIVERTI PER LA PRIMA VOLTA ALL'ANPI (costo euro 15,00) PER VEDERE INSIEME LE IMMAGINI DEI NOSTRI VIAGGI DELLA MEMORIA E PER CONOSCERE LE NOSTRE INIZIATIVE ED I NOSTRI PROGETTI FUTURI. A SEGUIRE RINFRESCO A BUFFET!

scarica il manifesto

Novembre29

Villasanta: "illegalità, corruzione e mafia in Brianza"



29 novembre 2012 - ore 21,00
Oratorio Don Bosco - Villasanta

presentazione del libro:
BRIANGHETA, la ‘ndrangheta in Brianza a “cento passi” dal Lambro
di Marco Fraceti

intervengono:
Marco Fraceti, autore del libro
Monia Colaci, Enzo Giussani (LIBERA MB)

introduzione sonora: Banda Putiferio

Sezione ANPI "Albertino Madella" Villasanta
www.anpivillasanta.it

Gruppo Scout Villasanta
www.scoutvillasanta.it

LIBERAMonza e Brianza
www.liberamb.org

scarica il manifesto

Novembre24

Novembre25

Monza - Teatro Binario 7: GOLI OTOK | ISOLA DELLA LIBERTA’


Il TEATRO BINARIO 7 di Monza è lieto di invitarvi a
GOLI OTOK | ISOLA DELLA LIBERTA’
24 novembre ore 21
25 novembre ore 16 e ore 21

lettura scenica
da un progetto di Elio De Capitani e Renato Sartitesto Renato Sarti
con Elio De Capitani e Renato Sarti
musiche Carlo Boccadoro
produzione Teatro della Cooperativa in collaborazione con Mittelfest

Aldo Juretich, un anziano nato a Fiume negli anni Venti, abitava a Monza. Dopo la Seconda Guerra mondiale visse la terribile esperienza di Goli Otok, il peggiore dei campi di internamento di Tito, in cui furono rinchiusi - dopo la rottura del Cominform fra la Jugoslavia e l'URSS – quei traditori che rimasero fedeli a Stalin.

Fra mille altre sofferenze (fame, sete, malattie, atroci violenze) il principio fondamentale su cui si reggeva il sistema di Goli Otok era quello del revidirci, il "ravvedimento". Il prigioniero doveva rivedere la propria posizione e per dimostrarlo c’era un modo molto semplice: massacrare gli ex compagni, i propri amici, a volte i fratelli, i figli, i padri.
Una volta finito l'internamento a Goli Otok per gli ex internati cominciava un secondo inferno: quello del rientro e del completo isolamento nella società. Nel testo Aldo (Elio De Capitani) viene visitato da un medico (Renato Sarti), anche lui di origine croata, il quale, dopo aver letto il libro Goli Otok, di Giacomo Scotti, riesce a convincerlo a raccontare la sua terribile esperienza.

PER I SOCI ANPI: biglietto ridotto a 12 € anziché 18 € per tutte le repliche
Prenotazione obbligatoria a patrizia.zocchio@libero.it

Tutti gli appuntamenti GOLI OTOK:

Sabato 24 novembre

· Ore 11: il co-regista Renato Sarti, l’autore Giacomo Scotti e Ada Juretich presenteranno lo spettacolo in anteprima alla Biblioteca S. Gerardo di Monza nell’ambito della rassegna “Dietro le quinte“. Inoltre, alla biblioteca Civica di Monza sarà disponibile lo scaffale tematico Parole in catene

· Ore 21: spettacolo al Teatro Binario 7. A seguire l‘intervento di Giacomo Scotti, autore di “Goli Otok“

Domenica 25 novembre

· Ore 16: spettacolo al Teatro Binario 7. A seguire l‘intervento di Giacomo Scotti, autore di “Goli Otok“

· Ore 21: ultima replica dello spettacolo

Per informazioni:Teatro Binario 7
Via Filippo Turati 8
20900 Monza
www.teatrobinario7.it
promozione@ladanzaimmobile.it
tel. 039 9191180

scarica la locandina

scarica l'opuscolo

Novembre25

Paderno Dugnano: Pranzo Partigiano


L'A.N.P.I. Paderno Dugnano Sez. “A. Cazzaniga" invita tutti gli iscritti e simpatizzanti
Domenica 25 Novembre 2012 ore 12.30
al Pranzo Partigiano
presso il centro diurno EIN KAREM, Via GADAMES, 47 - Villaggio Ambrosiano

Nel corso della giornata ricorderemo il Comandante Partigiano Giovanni Pesce

alle 11.30 con una cerimonia nella Via che Paderno Dugnano, prima città in Italia, gli ha dedicato, nel pomeriggio con la figlia Tiziana e Roberto Farina , che presenteranno il libro di Nori Brambilla Pesce “Il pane bianco” , e a seguire con una lettura di poesie sulla lotta partigiana. Sarà inoltre esposta la mostra “Brianza Partigiana. Ricordare, progettare il futuro” a cura dell’ ANPI – Comitato Provinciale Monza e Brianza

Contributo per il pranzo : Euro 20
Prenotazioni entro martedì 20 novembre ai seguenti nominativi:
anpipadernodugnano@libero.it
Esole Evangelisti : 338.7528242
Elena Gozzer : elenfed@tiscali.it

scarica la locandina

Novembre18

Monza: Giornata Nazionale del Tesseramento


Domenica 18, giornata del tesseramento indetta dall’ANPI nazionale; la Sezione ANPI di Monza è presente in piazza San Paolo dalle ore 10,00 alle 13,00.

Novembre18

Lissone: Giornata Nazionale del Tesseramento


Saremo in piazza Libertà
dalle 9,30 alle 12,30
Nel pomeriggio dalle 15 alle 18
presso la nostra sede in piazza Cavour

Proiezione di diapositive,musica,filmati

e... ANPI HOUR

scarica il manifesto

Novembre18

Villasanta: Giornata Nazionale del Tesseramento


Domenica 18, giornata del tesseramento indetta dall’ANPI nazionale; la Sezione ANPI di Villasanta è presente in piazza Camperio dalle ore 10.30 alle ore 18.30.

scarica il manifesto

Novembre18

Bovisio Masciago: Giornata Nazionale del Tesseramento


LA SEZIONE ANPI DI BOVISIO MASCIAGO SARÀ PRESENTE IN PAESE DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 12.00 CON UN GAZEBO IN VIA CANTÙ, ANGOLO CORSO MILANO
SARA’ UN OCCASIONE PER:
- RINNOVARE L’ISCRIZIONE ALL’A.N.P.I. PER L’ANNO 2013
- ACCOMPAGNARE AMICI E PARENTI PER NUOVE ISCRIZIONI
- FIRMARE LA PETIZIONE POPOLARE PROMOSSA A MARZABOTTO DALL’A.N.P.I. PER FARE PIENA LUCE SULLE STRAGI NAZIFASCISTE
(con la legge 107 del 2003 fu costituita la Commissione parlamentare di inchiesta sulle cause dell’occultamento dei fascicoli riguardanti i crimini nazifascisti commessi nel corso della seconda guerra mondiale, rinvenuti nel 1994 a Palazzo Cesi, sede della Procura Generale Militare, in quello che è stato poi chiamato “l’armadio della vergogna”. La commissione ha concluso i suoi lavori nel 2006 con la trasmissione alle Presidenze delle Camere delle relazioni finali. Ad oggi non vi è stata alcuna discussione del parlamento in merito. L’ANPI, ritenendo doveroso fare il punto della situazione sulla questione delle stragi nazifasciste, per le quali il nostro paese ha versato un tributo di sangue di circa 15.000 caduti, disseminando eccidi compiuti anche prima dell’otto settembre 1943, dalla Sicilia fino al nord Italia con l’esercito tedesco in rotta verso la Germania, ha deciso di assumere la questione delle stragi nazifasciste come una sua battaglia nazionale, rivendicando “verità e giustizia” per le vittime).

AL GAZEBO ESPORREMO IL MATERIALE CHE RIPRODUCE LE INIZIATIVE REALIZZATE IN QUESTI ANNI DALLA SEZIONE.

scarica il manifesto

Novembre18

Agrate Brianza: Giornata Nazionale del Tesseramento


Domenica 18, giornata del tesseramento indetta dall’ANPI nazionale; la Sezione ANPI di Agrate Brianza è presente presso la propria sede dalle ore 10.00 per la giornata del tesseramento.

Novembre18

Meda: Giornata Nazionale del Tesseramento


La sezione Anpi di Meda parteciperà alla Giornata nazionale del tesseramento con un proprio banchetto.

L'appuntamento è quindi per domenica 18 novembre dalle ore 9.30 alle 13.00 in piazza Cavour.

Novembre18

Arcore: Giornata Nazionale del Tesseramento


Domenica 18, giornata del tesseramento indetta dall’ANPI nazionale; la Sezione ANPI Arcore sarà presente con un gazebo in Largo Vela (all'ingresso della Villa Borromeo) dalle ore 09:00 di mattina fino alle 17:00 del pomeriggio

Novembre18

Giornata Nazionale del Tesseramento



scarica il manifesto

vai alla pagina del tesseramento sul sito ANPI Nazionale

Novembre17

Carate Brianza: Giornata Nazionale del Tesseramento


Sabato 17 novembre
Carate Brianza, Piazza Battisti
dalle 10,00 alle 12,00

In caso di pioggia domenica 18 novembre

scarica il manifesto

Novembre17

Brugherio: Giornata Nazionale del Tesseramento


ANPI BRUGHERIO
FESTA DEL TESSERAMENTO
SABATO 17 NOVEMBRE 2012

ORE 10 - 12 BANCHETTO PRESSO IL MERCATO CITTADINO IN VIA DE GASPERI

ORE 15 ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI E FESTA DEL TESSERAMENTO PRESSO IL SALONE DELLA CASA DEL POPOLO IN VIA CAVOUR 1

- PROIEZIONE DOCUMENTARIO SULLA RESISTENZA
- RELAZIONE
- DIBATTITO
- RINFRESCO

Novembre11

Bellusco: Giornata Nazionale del Tesseramento


Domenica 11, giornata del tesseramento indetta dall’ANPI nazionale; la Sezione ANPI di Bellusco è presente in piazza Kennedy dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

Novembre10

Monza: “VOCI DELLA PROTESTA - LA DEMOCRAZIA ALLA PROVA”


ANPI Monza e Brianza organizza:

VOCI DELLA PROTESTA - LA DEMOCRAZIA ALLA PROVA


Convegno con:
Roberto Biorcio (Docente alla Bicocca di Milano cattedra di sociologia)
Livio Pepino Magistrato (autore di Non solo un treno ...La democrazia alla prova della Val Susa)
Alessandro Pollio Salimbeni (vicepresidente ANPI Nazionale)

Genova, Luglio 2001: il 5 Luglio 2012 la Cassazione conferma in via definitiva le condanne per falso aggravato, confermando l'impianto accusatorio della Corte d'Appello. I Giudici hanno usato per quei giorni l'espressione di "democrazia sospesa".

No TAV, No TEM, la protesta dei minatori sardi. Il conflitto che coinvolge differenti bisogni all'ILVA di Taranto, docenti e studenti in lotta per difendere l'istruzione pubblica. Voci inascoltate di un sociale che si scontra con una classe dirigente che ha evidenziato incapacità politica.

L'Associazione Italiana Partigiani d'Italia Monza e Brianza sente il bisogno di riprendere i valori delle Costituzione per iraffermare la difesa dei diritti e favorire il confronto critico. E' necessario superare una sterile contrapposizione per riaffermare la strada maestra del confronto democratico.

SABATO 10 NOVEMBRE 2012


presso Camera del Lavoro CGIL Monza e Brianza (via Aspromonte, Monza), ore 15-19

scarica la locandina

Novembre10

Ottobre27

Ottobre20

Mombello: LA RESISTENZA NELLA LETTERATURA


LA RESISTENZA NELLA LETTERATURA


“L’irrompere della Storia nella quotidianità”
Tre incontri con la Prof. sa Annamaria Ronzio

In occasione del 68° anniversario della Deportazione dei partigiani di Bovisio Masciago, Limbiate, Varedo, Cesano Maderno

Sabato 20 ottobre - Ore 15.30 – 17.00
G. Bassani; “Il giardino dei Finzi Contini”
Le leggi razziali in Italia

Sabato 27 ottobre - Ore 15.30 – 17.00
I. Calvino: “Il sentiero dei nidi di ragno”
Le problematiche della Resistenza attraverso gli occhi di un bambino

Sabato 10 novembre - Ore 15.30 – 17.00
B. Fenoglio: “Una questione privata”
Un amore nella bufera

Ogni incontro prevede:
un momento d’inquadramento storico,
una presentazione contestualizzata della problematica con riferimento alla biografia dell’autore.
Una parte di lettura drammaturgica e commentata di passi significativi dell’opera considerata
il tutto accompagnato da una fetta di torta con una tazza di tè

La manifestazione si concluderà con la lettura di “Per un vecchio paio di scarponi”, racconto sul ritorno di Agostino Andermark dal campo di concentramento.
Nel piacevole contesto di Villa Crivelli-Pusterla di Mombello
Entrata e parcheggio dall’azienda agricola di via Garibaldi 35 Mombello

Con il patrocinio dei comuni di Bovisio M., Cesano M., Limbiate
I.I.S. L. CASTIGLIONI - Via Garibaldi, 35 Limbiate
Associazione Nazionale Partigiani d’Italia - Sezioni di Bovisio M., Cesano M., Limbiate

scarica il manifesto

vai alla photo gallery del 20 ottobre 2012

Novembre7

Monza: PER NON DIMENTICARE: ALBERTO PALEARI e GIUSEPPE CENTEMERO


ALBERTO PALEARI
Nato a Monza nel 1916, era operaio alla Singer.
Militare durante la 2° guerra mondiale, dopo l’8 settembre entra nelle Brigate partigiane e combatte per la pace, la libertà e la democrazia con la Brigata Garibaldi Diomede. Catturato dai fascisti, è orrendamente seviziato nella vicina caserma (ora sede dell’esattoria civica) prima di essere fucilato nella mattina dell’8 novembre 1944 in piazza Trento e Trieste, con Giuseppe Centemero. I corpi martoriati sono rinvenuti dai passanti; su questi corpi un cartello oltraggioso con una scritta: «Così muoiono i gappisti».

GIUSEPPE CENTEMERO
Nato ad Arcore nel 1915, era operaio al Cappellificio Cambiaghi.
Nel 1937 è reclutato al Distaccamento di Novara. Dotato di patente per la guida degli autocarri, partecipa a una missione in Francia e alle Campagne di Grecia e Russia. Dopo l’8 settembre entra a far parte della Brigata Garibaldi e diventa Comandante della 104esima. E’ catturato dai fascisti all’Osteria dell’Uva (p.zza Carrobiolo) e torturato nella vicina caserma. E’ trascinato in Piazza Trento e Trieste e fucilato con Alberto Paleari.
Il luogo dell’uccisione venne ricordato per un certo periodo come:
“Largo Due Martiri”

I DUE MARTIRI SARANNO COMMEMORATI MERCOLEDI’ 7 NOVEMBRE 2012 ALLE ORE 10.30 IN VIA ITALIA (EX PIAZZETTA UPIM)

scarica il programma

Novembre4

Monza: CELEBRAZIONE DEL 4 NOVEMBRE 2012


L’ANPI di Monza invita tutti i suoi iscritti a partecipare DOMENICA 4 NOVEMBRE
alla celebrazione della Vittoria e dell’Unità d’Italia, dedicata alla Forze Armate.
PROGRAMMA
Ore 8.45 Piazza Carducci: servizio di autobus per il Cimitero Urbano
Ore 9.00 Ritrovo presso il Cimitero Urbano. Schieramento rappresentanze.
Partenza corteo.
Deposizione di una corona al monumento dei Caduti di tutte le guerre.
Deposizione di una corona al monumento dei Caduti per la Resistenza.
Ore 10.30 Raduno in piazza Garibaldi per la formazione corteo.
Ore 10.40 Corteo da piazza Garibaldi a piazza Trento e Trieste. Sosta alla lapide commemorativa del Bollettino della Vittoria presso l’ingresso del palazzo del Comune di Monza.
Ore 10.45 Cerimonia in piazza Trento e Trieste.
Cerimonia dell’Alzabandiera.
Inizia la Santa Messa.
Ore 11.30 Vengono resi gli onori ai caduti.
Si procede alla lettura dei messaggi del Capo dello Stato e del Ministro della Difesa.
Segue la lettura della motivazione della Medaglia d’oro al Valor Militare al “Milite Ignoto”.
Prende la parola il presidente della Provincia MB: Dario Allevi. Prende la parola il sindaco di Monza: Roberto Scanagatti.
Ore 17.30 Ammainabandiera a cura della Compagnia Carabinieri.

INTERVENITE NUMEROSI
IL COMITATO DIRETTIVO DÌ MONZA

scarica il programma

Ottobre27

Como: “Per un’ Europa antifascista, unita e sociale”


il Convegno/Seminario di cui alleghiamo il programma, rivolto soprattutto alle nuove generazioni, partirà dall’esame dell’ultimo mostro, il nazifascismo, generato dall’Europa, e illustrerà come e perché in molti Paesi europei nacque e si sviluppò la Resistenza per contribuire a fermare e a uccidere quel mostro.

Percorrerà le varie tappe che i più lungimiranti governanti e pensatori politici europei hanno realizzato per creare un nuovo assetto europeo che scongiurasse il ripetersi di una tragedia tanto devastante, degradante ed infame (dopo il 1945 si trattava di sostituire, in un’area importante del pianeta, la forza del diritto al diritto della forza).

Si percorreranno i successi, le gravi battute d’arresto, gli errori, gli egoismi, le miopie, le paure, le mediocrità, i ritardi culturali.

Si cercherà un aggiornamento delle tante cose dette e scritte sul tema per suggerire come oggi, nella situazione data, si possano riproporre le idealità, le conoscenze, le tecniche per procedere credibilmente verso il traguardo di un’Europa federale, democratica, sociale.

Un’ Europa che recuperi la sovranità reale persa dagli Stati-nazione europei rispetto alle dinamiche della globalizzazione; che ridia fiato e potere al sistema liberaldemo- cratico e alla capacità della politica di svolgere il proprio ruolo alto, e cioè di governare i fenomeni che sorgono dalla società globalizzata per indirizzarli al bene comune.

Un’Europa con una politica che agevoli lo sviluppo (produzione di quantità), ma anche capace di tradurlo in progresso (produzione di qualità di vita dei cittadini, a partire dai più deboli).

Un’Europa capace di tradurre in realtà i principi contenuti nelle Carte costituzionali più evolute dei Paesi europei e nella Carta dei Diritti dei Cittadini europei e di frenare la deriva razzista, populista, xenofoba, neonazista e neofascista che percorre sinistramente il nostro continente.

Un grande scopo, dunque, al quale (ri)appassionare gli Italiani, a partire dai giovani.

La pubblicazione degli atti sia in formato digitale, sia in cartaceo, dovrebbe agevolare la ripresa, che oggi viene da più parti, di una spinta dal basso che porti ad un nuovo più forte senso di appartenenza e di identità europea e al recupero delle radici più nobili di questa identità.

Tullio Montagna, Presidente Comitato Regionale ANPI Lombardia

Ornella Ravaglia, Responsabile del Gruppo memoria storica

scarica la locandina

scarica il pieghevole (1)

scarica il pieghevole (2)

scarica la lettera ai Presidi di istituti

Ottobre26

Milano: “Per un’ Europa antifascista, unita e sociale”


il Convegno/Seminario di cui alleghiamo il programma, rivolto soprattutto alle nuove generazioni, partirà dall’esame dell’ultimo mostro, il nazifascismo, generato dall’Europa, e illustrerà come e perché in molti Paesi europei nacque e si sviluppò la Resistenza per contribuire a fermare e a uccidere quel mostro.

Percorrerà le varie tappe che i più lungimiranti governanti e pensatori politici europei hanno realizzato per creare un nuovo assetto europeo che scongiurasse il ripetersi di una tragedia tanto devastante, degradante ed infame (dopo il 1945 si trattava di sostituire, in un’area importante del pianeta, la forza del diritto al diritto della forza).

Si percorreranno i successi, le gravi battute d’arresto, gli errori, gli egoismi, le miopie, le paure, le mediocrità, i ritardi culturali.

Si cercherà un aggiornamento delle tante cose dette e scritte sul tema per suggerire come oggi, nella situazione data, si possano riproporre le idealità, le conoscenze, le tecniche per procedere credibilmente verso il traguardo di un’Europa federale, democratica, sociale.

Un’ Europa che recuperi la sovranità reale persa dagli Stati-nazione europei rispetto alle dinamiche della globalizzazione; che ridia fiato e potere al sistema liberaldemo- cratico e alla capacità della politica di svolgere il proprio ruolo alto, e cioè di governare i fenomeni che sorgono dalla società globalizzata per indirizzarli al bene comune.

Un’Europa con una politica che agevoli lo sviluppo (produzione di quantità), ma anche capace di tradurlo in progresso (produzione di qualità di vita dei cittadini, a partire dai più deboli).

Un’Europa capace di tradurre in realtà i principi contenuti nelle Carte costituzionali più evolute dei Paesi europei e nella Carta dei Diritti dei Cittadini europei e di frenare la deriva razzista, populista, xenofoba, neonazista e neofascista che percorre sinistramente il nostro continente.

Un grande scopo, dunque, al quale (ri)appassionare gli Italiani, a partire dai giovani.

La pubblicazione degli atti sia in formato digitale, sia in cartaceo, dovrebbe agevolare la ripresa, che oggi viene da più parti, di una spinta dal basso che porti ad un nuovo più forte senso di appartenenza e di identità europea e al recupero delle radici più nobili di questa identità.

Tullio Montagna, Presidente Comitato Regionale ANPI Lombardia

Ornella Ravaglia, Responsabile del Gruppo memoria storica

scarica la locandina

scarica il pieghevole (1)

scarica il pieghevole (2)

scarica la lettera ai Presidi di istituti

Ottobre25

Lesmo: 68° ANNIVERSARIO DEL SACRIFICIO DEL PARTIGIANO LIVIO CESANA


PER NON DIMENTICARE IL PASSATO
PER COSTRUIRE IL FUTURO

Il 25 ottobre 1944 al ponte ferroviario di Gerno, comune di Lesmo, il Partigiano Livio Cesana di Biassono, venne impiccato dopo atroci torture subite presso il comando fascista in Villa Reale a Monza.

L’A.N.P.I. invita cittadini, iscritti e simpatizzanti al ricordo ed alla deposizione di corona di alloro in memoria del

68° ANNIVERSARIO DEL SACRIFICIO DEL PARTIGIANO LIVIO CESANA

GIOVEDI’ 25 OTTOBRE 2012 – ALLE ORE 15,00 AL CIPPO DI GERNO

La libertà non è un dono. Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, lì è nata la nostra Costituzione.

Onorare la memoria dei caduti per la libertà del nostro Paese è quindi un modo per difendere i valori della Resistenza, per il rispetto e l'attuazione della Costituzione democratica

L’A.N.P.I. invita inoltre a partecipare alla celebrazione dell’Anniversario del 4 Novembre, che si terrà a Biassono secondo il programma che verrà reso noto.

Certi della vostra presenza, cogliamo l'occasione per porgere fraterni saluti
il Direttivo della Sezione di Biassono

scarica il manifesto

vai alla photo gallery

Ottobre21

Villasanta: PRANZO DEMOCRATICO E ANTIFASCISTA


la sezione ANPI “Albertino Madella” di Villasanta
in collaborazione con la Casa dei Popoli
organizza un
PRANZO DEMOCRATICO e ANTIFASCISTA
domenica 21 ottobre 2012 - ore 12,30
presso la CASA DEI POPOLI

Il costo del pranzo sarà di € 16 per gli adulti e di € 8 per i bambini

prenotazione obbligatoria:
le adesioni dovranno pervenire entro il 18 ottobre 2012 all’indirizzo info@anpivillasanta.it o al numero 347.9773599

scarica il manifesto

Ottobre19

Bellusco: "La pagliuzza e la trave"


“LA PAGLIUZZA E LA TRAVE”
La Mafia in Brianza e in Lombardia (non) c’è!



Performance a cura della CDST - Compagnia degli Stracci
Venerdì 19 ottobre 2012
Ore 21.00 Teatro S. Luigi – Piazza Chiesa – Bellusco (MB)

Al termine approfondiranno i temi trattati nello spettacolo:
Roberto Corti, Sindaco di Desio
Gianni Barbacetto e Davide Milosa, giornalisti de “Il Fatto Quotidiano”
Modera Leila Codecasa

scarica il manifesto

Ottobre12

Ottobre13

Ottobre14

Milano: XV Congresso Nazionale ANED


perchè il futuro sia memoria, non destino


Carissimi amici, è un invito a partecipare, almeno la mattina di venerdì, all'apertura del Congresso, in quanto abbiamo bisogno di una folta partecipazione.

Sezione ANED - Sesto San Giovanni e Monza

Il consiglio nazionale dell'ANED ha convocato a Milano dal 12 al 14 ottobre 2012 il XV congresso nazionale dell'ANED.
Al centro del dibattito del Congresso ci sarà la modifica dello statuto dell'associazione.
I lavori inizieranno venerdì 12 ottobre alle 10 nella sala convegni di Palazzo Reale, in piazza del Duomo a Milano con una manifestazione pubblica nel corso della quale il presidente Gianfrano Maris svolgerà la relazione introduttivas. Alcuni ospiti, rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni della Resistenza, del mondo della cultura e del lavoro, prenderanno nella parola nel corso della seduta inaugurale, trattando il tema della trasmissione della memoria della deportazione attraverso le generazioni.
Il dibattito proseguirà poi per tutta la giornata di sabato 13, per concludersi domenica 14 con l'elezione del presidente e degli organismi dirigenti dell'associazione e, in seduta straordinaria, con la votazione del nuovo statuto dell'ANED.
I congressi nazionali precedenti si sono riuniti nel 2000 all'interno del campo di Mauthausen, nel 2004 alla Risiera di San Sabba e nel settembre del 2008 a Marzabotto.

scarica il manifesto

vai ai filmati del congresso

Ottobre14

Bovisio Masciago: presidio antifascista


Domenica 14 ottobre alle ore 10.00 il Comune di Bovisio Masciago intitolerà la sede della Protezione Civile all'ex repubblichino Gianfranco Ratti.

Abbiamo comunicato alla questura che terremo un presidio domenica mattina alle 10.00 all'entrata della Protezione Civile in via Bertacciola 100 a Bovisio. saremo presenti con dei cartelli che spiegano chi era Ratti e cos'era il fascismo.

All'intitolazione del Ratti saranno presenti autorità delministero dell'Interno, della Regione, della Provincia.

La decisione di dedicargli a futura memoria una palazzina comunale, lascia sgomenti i cittadini democratici ed antifascisti di Bovisio Masciago. La memoria dei giovani partigiani di Bovisio, che diedero la vita per la libertà del proprio paese, è stata violata.

L'A.N.P.I. chiede all'amministrazione di ritirare tale denominazione e di dedicare le palazzine comunali ad altri illustri concittadini, che tanto hanno dato al paese, senza alcuna macchia, anzi con il merito di avere sacrificato tutta la vita per la libertà la pace, l'eguaglianza e la solidarietà.

Agostino Andermark, Amedeo Bettini, Mario Biga, Angelo Bignami, Umberto Carlini, Enrico Chilò, Francesco Ghianda, Pierino Giussani, Carlo Lavezzari, Antonio Moi, Mario Monguzzi, Vincenzo Pappalettera, Ferruccio Sala, Antonio Salada, Osvaldo Triulzi, e tutti gli altri partigiani di Bovisio Masciago,

attendono da 67 anni che Bovisio Masciago renda loro l'omaggio ed il ricordo meritato.



scarica l'appello

vai alla photo gallery

Ottobre8

Roma: Presentazione libro di Antonio Pizzinato


Abbiamo il piacere di segnalare l'uscita del nuovo libro di Antonio Pizzinato, nostro presidente onorario ANPI Lombardia, "VIAGGIO AL CENTRO DEL LAVORO".

La CGIL e la Casa editrice Ediesse informano che la presentazione del libro "Viaggio al centro del Lavoro" di ANTONIO PIZZINATO, in collaborazione con Saverio Paffumi, si terrà LUNEDÌ 8 OTTOBRE 2012 alle ore 15,30 presso la Sala Giuseppe Di Vittorio della CGIL nazionale, Corso Italia, 25 - Roma.

Ne discutono con l'autore:
. On. Giorgio Benvenuto - già segretario generale UIL
. Susanna Camusso - attuale segretario generale CGIL
. Sen. Franco Marini - già segretario generale CISL
. Bruno Ugolini - giornalista de l'Unità
Coordina Saverio Paffumi - giornalista e scrittore

VIAGGIO AL CENTRO DEL LAVORO

Rifondare il sindacato, difendere i diritti per cambiare l'Italia senza ritorni al passato

Il messaggio che Antonio Pizzinato, nell'occasione del suo ottantesimo compleanno, vuole trasmettere raccontando la sua storia e delineando la sua idea di futuro, è che se il sindacato non riconquista il «centro» del lavoro e se il lavoro non riconquista il «centro» della società, l'Italia e l'Europa non riusciranno più a progredire.

Ma per costruire una nuova stagione di parità di diritti, di tutela e dignità, bisogna recuperare e riorganizzare la partecipazione dei lavoratori all'attività e alla vita del sindacato. Altrimenti non c'è futuro, né per l'Italia, né per l'Europa.

Quella narrata nel libro "Viaggio al centro del lavoro" è la storia dell'operaio della Borletti, diventato segretario generale della Cgil - seguendo le orme di un altro «proletario-cafone» come lui, Giuseppe Di Vittorio. Ma è anche la storia di un'ambiziosa scommessa, quella di voler rifondare il sindacato, di fronte a un mondo del lavoro così frammentato, diversificato e in permanente mutamento.

scarica l'invito

leggi la nota stampa

Ottobre7

MARZABOTTO e CAMPEGINE: PER NON DIMENTICARE


PER NON DIMENTICARE
DOMENICA 7 OTTOBRE 2012 a MARZABOTTO e CAMPEGINE

Nel 68° anniversario della strage di Marzabotto, l'A.N.P.I. Monza organizza una gita-pellegrinaggio per ricordare le 1836 vittime innocenti della ferocia nazista.
Programma:
ora 7.00 partenza dalla sede A.N.P.I. di Viale Vittorio Veneto n. 1, angolo via Cavallotti
ore 7.05 fermata in via Campania (fermata bus-dopo la rotonda verso San Rocco)
ore 7.10 fermata a San Rocco (chiesa)
ore 10.00 arrivo a Marzabotto (con fermata intermedia) e partecipazione alla commemorazione dell'eccidio. I discorsi ufficiali saranno tenuti dalle autorità preposte alla cerimonia. Interverrà il sindaco di Cagliari: MASSIMO ZEDDA
ore 12.00 partenza per il ristorante; menu con specialità emiliane: presso la Casa Cervi
ore 15.00 Visita guidata al Museo e al Cimitero di Campegine sacrario dei 7 fratelli Cervi dove depositeremo una corona d'alloro.
ore 18.00 partenza per il rientro a Monza

La quota di partecipazione è di 20 €
Comprende: il pullman A/R (messo a disposizione dall'Amministrazione Comunale di Monza); il pranzo di mezzogiorno e l'entrata al Museo. Per la prenotazione (fino ad esaurimento posti) rivolgersi all'ANPI di Monza Tel.039747091. E' in funzione anche la segreteria telefonica.

scarica il manifesto

vai alla photo gallery

Settembre29

Settembre30

Cinisello Balsamo: Sui sentieri della guerra partigiana


Sui sentieri della guerra partigiana
Rif. Gastaldi - Lago della Rossa P.sso Mangioire Val d?Ala di Lanzo (TO)
29-30 SETTEMBRE 2012


Guerra sulla frontiera. Fu sede di un avamposto della Guardia alla Frontiera di stanza a Balme alla vigilia del secondo conflitto mondiale, durante l'offensiva nazifascista condotta nel settembre 1944 dal Comando regionale SS e dalla polizia nell'Italia del Nord-Ovest per riprendere l'assoluto controllo delle valli. e garantirsi il passaggio delle truppe di copertura al confi ne con la Francia, il rifugio rappresentò l'ultimo avamposto della Val d'ALA e fu difeso dai partigiani del distaccamento di frontiera "Pierino Savant". Il rifugio offrì riparo ad alcuni gruppi dell'11a e 19a brigata Garibaldi costretti a ripiegare in Francia ... Nei primi giorni di ottobre ebbe luogo uno scontro tra i partigiani e una compagnia del battaglione di guastatori alpini "Valanga" della X Mas. durante il combattimento il rifugio venne colpito da lanci dimortaio e nella notte fra il 3 e il 4 ottobre fu dato alle fiamme e quasi completamente distrutto...
Brano tratto dal libro: "I sentieri della libertà" Piemonte e Alpi Occidentali 1938-1945 La guerra, la Resistenza, la persecuzione razziale

LOCALITA': Pian della Mussa - Balme - Val d'Ala di Lanzo (TO)
PARTENZA: Pian della Mussa
ARRIVO: Rifugio Gastaldi - Lago della Rossa - Pian della Mussa
QUOTA PARTENZA: 1800 m s.l.m.
QUOTA ARRIVO: 2659 m s.l.m. al Gastaldi - 2851 m al Collarin d'Arnas - 2768 m al Passo delle Mangioire
DISLIVELLI: 859 m salita al Gastaldi + 100 m discesa e 290 m salita al Collarin d'Arnas + 100m di sali scendi al P.sso Mangioire + 968 m discesa al Pian della Mussa (TOTALI: 1249 m in salita e 1168 m in discesa)
TEMPO DI PERCORRENZA: 2 h 15 min al Gastaldi + 5h 30 min per Passo Mangioire e discesa a Pian della Mussa (8 h totali)
DIFFICOLTA': E ATTREZZATURA: Abbigliamento e calzature da escursione
TIPO DI PERCORSO: Percorso su sentiero ben segnalato e alcune piccole pietraie

Ritrovo ore 8,00 del 29 settembre alla stazione FS di Sesto San Giovanni. Raggiungeremo la localita di partenza con la macchina. Chi fosse disponibile a rendere disponibile il propio mezzo per il viaggio lo segnalo all'atto dell'iscrizione. Coordineremo in seguito l'eventuale necessita.
Grazie.

Costi: rifugio pernottamento e mezza pensione 35?
Spese benzina e autostrada da dividerci in seguito

Chi fosse interessato alle iniziative é invitato a visitare i siti:
www.caisestosg.it
http://anpicinisello.blogspot.com/
www.55rosselli.it
Oppure telefonare nei giorni di Martedì e Giovedi dalle 21.00 alle 23.00
sede CAI Sesto S.G. al numero 02 24 26 875

scarica il manifesto

Settembre29

Senago: DON GALLO, PER NON DIMENTICARE


DON ANDREA GALLO, per la Pace e la Costituzione.


“La nonviolenza, la strada che dobbiamo imparare a percorrere”.
Stéphane Hessel

LAVORARE PER VIVERE E NON PER MORIRE…

DON ANDREA GALLO, PER NON DIMENTICARE.

SABATO 29 SETTEMBRE 2012

CENTRO SPORTIVO COMUNALE

SENAGO (MILANO)

ORE 18.30

Al termine dell’evento è prevista una cena comunitaria all’Oratorio di Senago.

Patrocini:
Comune di Senago.
Comitato a sostegno delle famiglie delle vittime e dei lavoratori Eureco.
ANPI-Associazione Nazionale Partigiani d’Italia sezioni di Nova Milanese, Senago, Limbiate- Varedo, Cesate- Garbagnate, Bollate- Baranzate.
FIVL-Federazione Italiana Volontari della Libertà, XVI Brigata del popolo Senago.
Associazione Dorvàn.

scarica il manifesto

guarda i filmati dell'evento

Settembre25

Bovisio Masciago: "DOVE VA LA NOSTRA SOCIETÀ? DOVE VA L’UOMO?"


SPREAD, BANCHE, CRISI, FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’, VECCHI E NUOVI POVERI, QUALE WELFARE POSSIBILE?

DOVE VA LA NOSTRA SOCIETÀ? DOVE VA L’UOMO?

MARTEDÌ 25 SETTEMBRE 2012 - ORE 21.00
CINETEATRO “LA CAMPANELLA” - SALA CAMPORELLI - PIAZZA ANSELMO IV BOVISIO MASCIAGO

NE PARLIAMO CON:
DON GINO RIGOLDI, CAPPELLANO DELL’ISTITUTO MINORILE CESARE BECCARIA DI MILANO E PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE COMUNITA’ NOVA
ALFREDO SOMOZA, ESPERTO DI ECONOMIA NAZIONALE E INTERNAZIONALE, GIORNALISTA
INTERVERRA’ INOLTRE UN ESPONENTE DELLA:
CARITAS DI BOVISIO MASCIAGO

Una riflessione, dentro la crisi che ha colpito anche il nostro Paese negli ultimi anni. Territori, città, famiglie, individui che dall'oggi al domani si trovano a fare i conti con difficoltà economiche e rischi di impoverimento in gran parte inediti e imprevisti e si aggiungono alla contabilità dei "casi sociali" a cui si rivolgono di regola gli aiuti dell'assistenza e della solidarietà. Poveri e nuovi poveri che rischiano di essere privati anche dal “welfare” conosciuto fino ad oggi.

scarica il manifesto

Settembre18

Settembre23

Mezzago: RESTIAMO UMANI 2° ed. al BLOOM


Programma

Martedì 18 settembre ore 21
RESTIAMO UMANI - Gaza, un anno dopo
Intervengono:
Khader Tamimi - Presidente della Comunità Palestinese di Lombardia
Luisa Morgantini - Attivista per i diritti umani ed Ex Vice Presidente del Parlamento Europeo - in videoconferenza
Videoproiezione di alcuni capitoli e interviste inedite di "Restiamo Umani - The Reading Movie" dal libro di Vittorio Arrigoni "Gaza - Restiamo Umani"
con Fulvio A.T. Renzi, ideatore e direttore artistico, e il regista Luca Incorvaia
Coordina: l’Avvocato Ugo Giannangeli

Mercoledì 19 settembre ore 21
VIA DEL CAMPO
Racconti di prostituzione, di schiavitù e di riscatto sociale
Intervengono:
Anne Smith - Autrice del libro autobiografico “Memorie di una prostituta”
Antonia Monopoli - Educatrice Pari - Ala Milano Onlus
Luca Rousseau - Psicologo - Vicepresidente Ala Milano Onlus
Paolo Cattaneo - Presidente dell'Associazione Melarancia Onlus di Bergamo
Coordina: Don Massimo Mapelli – Caritas Ambrosiana
Atmosfere musicali a cura di Simone Spreafico e Luca Garlaschelli

Giovedì 20 settembre ore 20.30
Proiezione del film: IO SONO LI di Andrea Segre
Presentazione a cura di Renata Pisu - Giornalista Sinologa
Shun Li è arrivata in Italia dalla Cina alla ricerca di fortuna. Dopo essere stata impiegata in un laboratorio tessile romano, la ragazza trova lavoro come barista in un'osteria di Chioggia, dove conosce Bepi, soprannominato il Poeta, un pescatore di origini slave. La loro amicizia è destinata a rinsaldarsi e divenire sempre più profonda proprio grazie alla poesia che permette loro di estraniarsi dalle ostilità che dividono le rispettive comunità e dalle difficoltà economiche che investono il paese.

Venerdì 21 settembre ore 21
Proiezione del Road Movie: LA TRANSUMANZA DELLA PACE
Un'impresa di solidarietà che ha i sapori della fiaba: il trasferimento e la consegna di 48 manze donate dall'Italia alle famiglie di allevatori di Srebrenica. Un racconto di valori legati alla terra, tra compaesani che vivono differenti geografie.
Introduce la serata Claudio Agostoni - Radio Popolare
sarà presente la regista Roberta Biagiarelli
con Gianbattista Rigoni Stern in videoconferenza
Evento realizzato in collaborazione con Associazione Culturale AltroveQui di Besate

Sabato 22 settembre ore 21
LA LANA DELLA SALAMANDRA
l'amianto a Casale Monferrato
Intervengono:
Antonio Pizzinato - Presidente ANPI Lombardia – Ex Segretario Generale CGIL
Diego Quirino - Presidente dell'Associazione Voci della Memoria
Fulvio Aurora - Presidente Associazione Italiana Esposti Amianto
Niccolò Bruna - Regista del film "Polvere - Il grande processo dell'Amianto"
Coordina: Giampiero Rossi - Giornalista e Autore del libro “La lana della Salamandra”
in chiusura concerto di PAOLO BONFANTI

Domenica 23 settembre ore 18.30
MODELLO RIACE
il paese dell'accoglienza
Intervengono:
Domenico Lucano - Sindaco di Riace
Antonio Colombo - Sindaco di Mezzago
Valerio d'Ippolito - Responsabile Provinciale LIBERA Monza e Brianza
APERITIVO con i prodotti di LIBERA realizzato dalle Cuoche Libere di Bellusco
Mostra fotografica ‘Oltre la Patria’ di Giovanna del Sarto
Esposizione dei prodotti creati nei laboratori artigianali di Riace
Evento in collaborazione con Associazione per la Pace Milano, Cespi di Sesto San Giovanni e Cooperativa Nazca

“ RESTIAMO UMANI” The Reading Movie
Per tutta la durata della rassegna sarà allestita una STANZA VIDEO in cui saranno proiettati i capitoli di “RESTIAMO UMANI” The Reading Movie letti da personalità da sempre impegnate nella risoluzione della problematica israelo-palestinese.
Progetto a cura di Azione Sperimentale (www.restiamoumani.com)

BLOOM - SVILUPPI INCONTROLLATI
Via Curiel 39 - 20883 Mezzago MB
tel. 039/623853 - fax 039/6022742
www.bloomnet.org



"Restiamo Umani è un invito a ricordarsi della natura dell’uomo.
Io non credo nei confini nelle barriere, nelle bandiere.
Credo che apparteniamo tutti, indipendentemente dalle latitudini e dalle longitudini,
alla stessa famiglia che è la famiglia umana.”

Vittorio Arrigoni

Settembre8

Settembre22

Lissone: Brianza Partigiana


BIBLIOTECA CIVICA - Piazza IV Novembre - Lissone

BRIANZA PARTIGIANA 1943 – 1945.
Ricordare, progettare il futuro

Mostra documentaria di Emanuela Manco, Rossana Valtorta e Leonardo Visco Gilardi
Consulenza di Pietro Arienti

INAUGURAZIONE Sabato 8 settembre 2012 ore 16,00
Interverranno i curatori della mostra

APERTURA
da Martedì a Venerdì: 9.30–12.30 14.00–18.30
Sabato: 9.30–12.30 14.00–17.30

INGRESSO LIBERO

scarica il manifesto
scarica il pieghevole (pag. 4 e 1)
scarica il pieghevole (pag. 2 e 3)

Settembre15

Villasanta: Festa della Casa dei Popoli


Ricordiamo a tutti che il 15 settembre, in P.za del Comune, a Villasanta c'è la festa della Casa dei Popoli.
L'ANPI di Villasanta sarà presente con il proprio gazebo.

scarica il manifesto

Agosto30

Settembre10

Osnago - Festa Democratica: ANPI HOUR CON PRESENTAZIONE "BRIANZA PARTIGIANA"


DOMENICA 9 SETTEMBRE c/o la Libreria della festa alle ore 19,00

anpi hour


Presentazione della mostra "BRIANZA PARTIGIANA - Ricordare, progettare il futuro"
All'aperitivo saranno presenti i curatori della mostra per raccontarci le motivazioni che li hanno spinti ad intraprendere il loro lavoro di ricerca e narrarci piccole-grandi storie personali e collettive della Brianza antifascista.

Anche quest'anno l'ANPI di Monza e Brianza e L'ANPI di Lecco saranno presenti con un loro stand alla festa provinciale del PD, che si terrà alla fiera di Osnago dal 30 agosto al 10 settembre.

vai al programma della festa

Settembre5

Settembre9

Vimercate: Festival Arci Brianza


VENERDI’ 7 – ore 20:00


saremo presenti alla seguente TAVOLA ROTONDA:

COME CAMBIARE IL PAESE CON POLITICHE CULTURALI DAL BASSO


con esponenti di:
ARCI Lombardia – Presentazione MANIFESTO DELL’ARCI PER LA CULTURA
ARCI Milano – Cultura come incubatore d’impresa
FOA Boccaccio – Cultura come connubio tra sport e politica
ANPI Monza e Brianza – Cultura come Memoria Storica
BLOOM – Cultura come sviluppi incontrollati
PULP Free Press – Cultura come racconto di un territorio
Associazione ZEMA – Cultura come Bene Comune
MELADAILABRIANZA – Cultura come rivendicazione di diritti
Centro Giovani SULÈ – Cultura come protagonismo giovanile
Progetto "Sui Confini" – ARCI Blob – Cultura come comunità che si rappresenta

INGRESSO LIBERO

vai al programma completo

Settembre7

Settembre9

Zavattarello: Festa provinciale ANPI Pavia


DIAMO MEMORIA AL FUTURO


Zavattarello (PV) 7 - 8 - 9 settembre 2012
1a FESTA PROVINCIALE ANPI
Associazione Nazionale Partigiani d'Italia - Comitato Provinciale di Pavia

vai al programma completo

Settembre9

Erna: Sui sentieri ... della guerra partigiana


guarda il manifesto

Luglio28

Canonica di Triuggio: ANPI HOUR


NIENTE CALURA... C'È L’ANPI HOUR!

Sabato 28 luglio - ore 19.00
alla Festa Unità - PD a Canonica di Triuggio

ti aspettiamo sotto le fresche frasche degli alberi per trovare un po' di refrigerio insieme sorseggiando un dissetante aperitivo resistente.

Sarà possibile anche rinfrescare... la tessera!

Associazione Nazionale Partigiani d’Italia - Sezione di Triuggio

in allegato il programma della festa

Luglio12

Monza: PER NON DIMENTICARE - Antonio Gambacorti Passerini


Il giorno 12 luglio alle ore 18,30 commemoreremo - nel 68° anniversario della morte - ANTONIO GAMBACORTI PASSERINI, fucilato a Fossoli
Antonio Gambacorti Passerini lapide in via Passerini
Di idee socialiste, da sempre era stato ostile al fascismo, tanto da far parte di un gruppo autonominatosi "Fronte d’azione antifascista" che già dal 1942 stampava un foglio clandestino “Pace e Libertà" al quale collaboravano unitariamente socialisti, comunisti e cattolici.
Protagonista delle manifestazioni del 25 luglio 1943, fu uno dei primi a organizzare una forma di guida della città dopo la caduta del regime e la Resistenza dopo l’armistizio.
Arrestato dai fascisti che ben conoscevano la sua posizione politica fu inviato, dopo un breve periodo di carcere, al “campo di transito di Fossoli”, vicino a Carpi (provincia di Modena).
Il 12 luglio 1944, con un gruppo di condannati, fu portato al poligono di tiro di Cibeno, vicino a Fossoli e fucilato. Dei 67 “Martiri di Fossoli”, oltre ad Antonio Gambacorti Passerini ben altri sette erano brianzoli: Enrico Arosio, Davide Guarenti, Enrico Messa e Carlo Prina di Monza; Francesco Caglio di Arcore; Luigi Luraghi di Besana Brianza e Arturo Martinelli di Cesano Maderno.

Antonio Gambacorti Passerini sarà ricordato da ROSELLA STUCCHI, Presidente dell’ANPI di Monza con un breve discorso e la deposizione di una corona d’alloro, presso la lapide di via Gambacorti Passerini a Monza.

Partecipate numerosi!

ONORE E GLORIA AI CADUTI PER LA LIBERTA’

scarica il volantino

Luglio8

Monza: Fossoli, VIAGGIO DEL RICORDO


VIAGGIO DEL RICORDO

Per la commemorazione del 68° anniversario dell’eccidio dei 67 MARTIRI di FOSSOLI (Carpi-MO)
PROGRAMMA
Ore 7,00 partenza da Viale Vittorio Veneto, angolo Via Felice Cavallotti (Monza);
Ore 7,05 fermata in viale Campania (EsseLunga)
Ore 7,15 fermata a San Rocco (Chiesa);
Ore 10.30 arrivo a Carpi - proseguimento per il poligono di tiro a segno di CIBENO, dove sarà deposta una corona d’alloro nel luogo della fucilazione
Ore 10.45 riti religiosi;
Ore 11.00 saluto di Enrico Campedelli, sindaco di Carpi;
la commemorazione sarà tenuta dall’on. ROBERTO COSOLINI (sindaco di Trieste);
La cerimonia sarà accompagnata dalla banda “Città di Carpi”
Ore 12.00 partenza per il pranzo in un ristorante della zona;
Ore 15.00 visita al campo di concentramento di Fossoli e ad alcuni luoghi colpiti dal terremoto;
Ore 17.00 visita guidata al Museo Monumento del Deportato di Carpi;
Ore 18.30 partenza per Monza.

Il 12 luglio 1944, 67 internati politici, prelevati dal campo di concentramento di Fossoli, furono trucidati dalle SS naziste all’interno del poligono di tiro di Cibeno. Le vittime provenivano da 27 diverse province italiane, avevano diversa estrazione sociale e rappresentavano le varie anime antifasciste dell’epoca.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE E’ DI € 15 E COMPRENDE:
IL PRANZO DI MEZZOGIORNO E L’ ENTRATA AL MUSEO. IL PULLMAN A/R E’ OFFERTO DALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MONZA
Le iscrizioni si ricevono fino a esaurimento posti presso: ANPI - Monza, viale Vittorio Veneto, 1- tel.039747091 (in caso di mancata risposta lasciate un messaggio alla segreteria telefonica).

Il COMITATO DIRETTIVO ANPI MONZA

scarica il volantino


Luglio3

Limbiate: "Serata BELLA CIAO"


Si svolgerà Martedì 3 luglio la ormai tradizionale "Serata BELLA CIAO" organizzata dall'ANPI di Limbiate

Programma della serata:
ore 20,15, inaugurazione Mostra:
"STORIE E VOLTI RIBELLI, Monza 1943-1945",

ore 20.30, CENA Sociale,
Dopocena, Anteprima del Programma delle Attività per il 2013 ai presenti e alla Stampa.

e, a seguire,
Presentazione DVD sulla Manifestazione
"NON PERDIAMO LA MEMORIA del 31 Marzo nel teatro Comunale e sul Viaggio a Praga e Terezin.

Prenotazione della cena a Giuliano Ripamonti (cell. 331-1047767), Rosario Traina (cell. 338-7612991)
entro lunedì 1 luglio

scarica il volantino

Giugno24

Fondo Toce: VIAGGIO DEL RICORDO - Celebrazione del 68° anniversario dell’eccidio di Fondo Toce (Verbania)


La sezione ANPI di Monza organizza un viaggio in memoria dei caduti partigiani di Monza, della Valdossola, di Cusio e Verbano

scarica il programma ed iscriviti

Giugno13

Giugno17

Besana Brianza: Festa provinciale A.N.P.I. MONZA e BRIANZA


Il comitato Provinciale ANPI Monza e BRianza organizza

Festa provinciale A.N.P.I. MONZA e BRIANZA


Besana Brianza - Centro sportivo di Montesiro, via De Gasperi 1

TUTTI I GIORNI MOSTRE, DIBATTITI, CONCERTI E SPETTACOLI.

PER TUTTA LA DURATA DELLA FESTA SARANNO FUNZIONANTI BAR, BIRRERIA, GRIGLIERIA E RISTORANTE.
L'EVENTO SI TERRA' ANCHE IN CASO DI PIOGGIA (tendone sia per il ristorante che per gli eventi ed i dibattiti).

vai al programma

Giugno14

Giugno17

Marzabotto: "Abbiamo scelto un luogo che “parla da sé” e che allo stesso tempo è in grado di costituire uno straordinario motore di partecipazione, di entusiasmo civile, di immersione nelle radici e, di più, un concentrato simbolico fortissimo: la memoria per costruire un futuro di libertà e democrazia". Carlo Smuraglia - Presidente Nazionale ANPI

vai sul sito ANPI Nazionale per vedere il programma

Maggio29

Giugno5

Arcore: mostra "Brianza Partigiana" e Festa della Repubblica



In occasione della ricorrenza del 2 giugno in allegato inviamo volantino delle manifestazioni che si terranno nel giorno della Festa della Repubblica.

Come ogni anno in collaborazione con l'Amministrazione Comunale abbiamo organizzato la consegna della Costituzione ai 18enni, alla presenza del Magistrato Piercamillo Davigo.

Quest'anno però è nostra premura sottolineare un progetto che ci sta molto a cuore e che da anni cerchiamo di realizzare, si tratta di "CITTA SCRITTA".

Una iniziativa che abbiamo potuto realizzare grazie alla collaborazione dell'Assessorato alla Cultura e delle classi seconda media dell'Istituto Stoppani di via Monginevro.
Citta Scritta è un percorso di valorizzazione della toponomastica locale, attraverso il quale si intende far conoscere la storia e i personaggi a cui sono intitolate le vie del nostro paese.
All'ANPI è stato affidato il compito di occuparsi, insieme a 5 classi di 2° media, delle vie CASATI, CENTEMERO, BERETTA, COLOMBO e CAGLIO, intitolate alla memoria di 5 ragazzi che hanno combattuto la Resistenza.
Sabato verrà posato il primo pannello dedicato ad Alfonso Casati, al quale seguiranno a breve tutti gli altri.

Sempre in occasione della Festa della Repubblica, nella biblioteca civica di Arcore “Nanni Valenti” saranno allestite le mostre “BRIANZA PARTIGIANA” e "ARCORE PARTIGIANA" che si potranno visitare da martedì 29 maggio a martedì 5 giugno dalle ore 15:00 alle 18:00, sabato 2 giugno dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00, domenica 3 giugno dalle 15:00 alle 18:00.

Sempre domenica 3 giugno presentazione della mostra "BRIANZA PARTIGIANA" a cura di Emanuela Manco, Rossana Valtorta e Leonardo Visco Gilardi.

scarica il manifesto della mostra
scarica il manifesto della Festa della Repubblica



Maggio24

Giugno5

Monza: "La conquista della Libertà"

In allegato il file con il volantino della Mostra documentaria sulla storia delle Costituzioni in occasione della Festa della Repubblica.

Il comitato direttivo ANPI Monza.

scarica il manifesto

Giugno2

Villasanta: "la pagliuzza e la trave - la Mafia in Brianza e in Lombardia (non) c'è!"


La sezione ANPI "Albertino Madella" di Villasanta,
l'Associazione Genitori di Villasanta,
la Compagnia degli Stracci
presentano:

"la pagliuzza e la trave - la Mafia in Brianza e in Lombardia (non) c'è!"

spettacolo teatrale
Villa Camperio, via Confalonieri, 55
Villasanta

sabato 2 giugno 2012, ore 20:45

... "I lombardi, le istituzioni, ma anche i cittadini, preferiscono vedere la pagliuzza del lavavetri anziché la trave della mafia".
(Francesco Forgione, Presidente della commissione parlamentare antimafia dal 2006 al 2008)

La presenza costante ed influente delle mafie, nel capoluogo lombardo è sotto gli occhi di tutti. Nonostante molti, per interesse o scarsa considerazione, continuino a negarlo, la mafia il Lombardia c’è dagli anni ‘70.

A Milano e in Brianza, però, non si parla di mafia. Ci si convive, ci si fa affari, la si accetta e la si subisce come fosse una cosa inevitabile. Numerose famiglie della ‘ndrangheta ha messo le radici, hanno fatto investimenti e hanno costruito degli imperi economici. Vincendo appalti e monopolizzando diversi settori economici, con la connivenza di imprenditori e politici locali. La mafia fa ormai parte della nostra quotidianità, non possiamo più far finta di non vedere. Bisogna combatterla.

“Prima di combattere la mafia devi farti un autoesame di coscienza e poi, dopo aver sconfitto la mafia dentro di te, puoi combattere la mafia che c'è nel giro dei tuoi amici; la mafia siamo noi e il nostro modo sbagliato di comportarci”.

scarica il manifesto

Giugno2

Biassono: FESTA DELLA REPUBBLICA - FESTA DELLA COSTITUZIONE


SABATO 2 GIUGNO 2012
dalle ore 11,00 alle ore 17,30
CORTILETTO di Via Verri 14 e SALA CIVICA

ANPI ed EMERGENCY di Biassono
insieme per non dimenticare


ore 11,00 apertura con le note del CORPO MUSICALE BIASSONESE
aperitivo
mostre fotografiche e storiche
ore 15,30 reading letterario con Serenella Cenci e Renato Bertapelle
accompagnamento musicale blues con OsvaldoTapparo al contrabbasso, Gilberto Pirovano alla chitarra e Walter Scala all’armonica
proiezioni video
distribuzione materiale informativo

TUTTA LA CITTADINANZA E' INVITATA A PARTECIPARE

scarica il manifesto

Giugno2

Lissone: in occasione della Festa della Repubblica



vai al programma sul sito di Lissone

Giugno1

Limbiate: FESTA DELLA REPUBBLICA


Festa della Repubblica
venerdì 1° giugno 2012 piazza del Municipio via Monte Bianco, 2 LIMBIATE

Programma:

- ore 21.00 apertura serata

Intervengono:

* RAFFAELE DE LUCA
Sindaco di Limbiate

* SILVIA BUZZELLI
Docente di procedura penale europea e sovranazionale presso l´Università Stataledi Milano-Bicocca

- ore 21.30
TNB Swing Band, Viaggio nello swing dagli anni '30 agli anni '50

scarica il manifesto

Maggio31

Monza: "dalla MEMORIA al FUTURO"


Ormai alla fine dell’anno scolastico, dopo l’esperienza del viaggio ai campi di Auschwitz, abbiamo organizzato l’incontro di rientro che servirà sia per vedere il filmato prodotto sul viaggio di questo anno che per permettere ai ragazzi delle scuole di mostrare l’elaborazione di questa esperienza e i loro lavori di approfondimento.
L’incontro è previsto per giovedì 31 maggio 2012, alle ore 16,30 presso la Camera del Lavoro in via Premuda 17 a Monza.
L’incontro servirà anche per sviluppare, con i nostri professori, qualche riflessione per riportare a cuore i temi affrontati durante la visita ai lager.
Vi aspettiamo e vi chiediamo di estendere l’invito a tutte le persone con cui avete parlato della vostra esperienza e che sono interessati a questi temi.
Vi allego il volantino per essere più chiaro sull’organizzazione di questa iniziativa.

Comitato “in treno per la Memoria”.

scarica il manifesto

Maggio22

Limbiate: XX Anniversario delle stragi di Capaci e Via D'Amelio


XX Anniversario della strage di Capaci (23 maggio) e Via D'Amelio (19 luglio),
momento simbolo dell'impegno nella diffusione della cultura della Legalità e della lotta alle mafie.

Martedì 22 maggio alle ore 20
Aula consiliare "Falcone- Borsellino"
Villa Mella, Via Dante 38, LIMBIATE

commemorazione dei giudici Giovanni FALCONE, Paolo BORSELLINO, Francesca MORVILLO e degli agenti delle loro scorte.

Il sacrificio e la lezione del loro impegno saranno ricordati alle Istituzioni e ai cittadini di Limbiate dalla Dottoressa Jole GARUTI, Membro del Collegio Nazionale di Garanzia dell'Associazione “LIBERA, nomi e numeri contro le mafie” e Direttrice dell'Associazione “Saveria Antiochia-OMICRON”.
Consigliere Rosario TRAINA (Referente per la Legalità, Limbiate)

scarica il manifesto

Maggio13

Limbiate: visita-Pellegrinaggio a BOVES (CN)


Visita-Pellegrinaggio a BOVES (CN)
Medaglia d'oro al Valor Civile
Medaglia d'oro al Valor Militare

Domenica 13 Maggio

Programma:

ore 6,15 Partenza in pullman da Piazza Tobagi;
ore 9,30 Arrivo e incontro con i Rappresentanti dell'Amministrazione comunale e l'A.N.P.I. di Boves;
ore 11,00 Visita al SACRARIO dei CADUTI, alla SCUOLA di PACE e alla MOSTRA di ADRIANA FILIPPI, pittrice Partigiana;
ore 13,00 Pranzo presso il Ristorante BISALTA;
ore 15,30 Partenza per CUNEO e omaggio a PIERO CALAMANDREI nella “Lapide ad ignominia” del generale Kesserling.

scarica il programma

Maggio13

Lissone: "viaggio della MEMORIA" alla Casa di papà Cervi



guarda il programma

Maggio2

Scomparsa di Natale Sala



Intellettuale antifascista, Presidente Onorario dell'ANPI, Presidente delll'Associazione Nazionale Combattenti e Reduci di Vimercate, testimone della Storia della sua amata Città dalla Resistenza, è venuto a mancare.

I Funerali si terranno il giorno 2 maggio alle ore 11.00
Santuario B.V. del Rosario - Piazza Unità d'Italia - VIMERCATE

Il Direttivo ANPI Martiri Vimercatesi

Maggio1

Arcore: "PRANZO DELLA LIBERAZIONE"


Carissima/o amica/o,
la Sezione ANPI di Arcore completerà il tesseramento 2012
MARTEDI' 1 MAGGIO 2012
in occasione del PRANZO DELLA LIBERAZIONE
presso l’OSTERIA "IL CASTELLO" in via Abate d’Adda dalle ORE 12,30
Vi aspettiamo numerosi
AVERE LA TESSERA DELL’A.N.P.I. E’ UN ONORE
Il Comitato Direttivo

Per chi volesse partecipare: il costo del pranzo è di 25,00 € a persona.
“Menù Partigiano”
antipasto di pesce con polipo, calamari, zucchine e
patate olio e limone
tonno affumicato e cozze gratinate
risotto ai frutti di mare
penne al tonno e zucchine
pescatrice al forno con carciofi e patate
Crostata di albicocche e di fragole
Acqua, vino bianco della casa e caffé

PRENOTAZIONI E INFORMAZIONI
Per prenotare, rivolgersi al sig. Ambrogio Riboldi (039.617679)
oppure recarsi in sede ANPI c/o i locali dell’ARCI in via Casati, ogni domenica dalle 10.30 alle 11.30.

scarica il volantino

Maggio1

Truccazzano: "I GIORNI DELLA RESISTENZA"


L’Anpi Sezione di Truccazzano-Pozzuolo Martesana organizza
martedì 1° Maggio 2012 alle ore 10.45
presso l’aula consiliare del Comune di Truccazzano
via Scotti n°45

la presentazione del libro per ragazzi
“I GIORNI DELLA RESISTENZA”
la resistenza italiana narrata ai ragazzi

Interverranno gli autori, i disegnatori del libro e i rappresentanti dell’ Anpi.

“Non vi sono liberatori, solo uomini e donne che si liberano!”

Invitiamo i ragazzi e tutta la cittadinanza a partecipare all’evento

scarica il volantino

Aprile20

Monza: PEDALATA PARTIGIANA


L'ANPI Monza e Brianza, in collaborazione con F.O.A. Boccaccio 003, vi invitano alla

PEDALATA PARTIGIANA


partenza ore 20 da p.zza San Paolo, Monza
itinerario in bicicletta tra i luoghi della lotta di Liberazione del centro di Monza

Aprile28

Monza: UNA MATTINA MI SON SVEGLIATA...


L'ANPI Monza e Brianza, vi invita a

UNA MATTINA MI SON SVEGLIATA...


ore 16.30 Sala Civica - Via Camperio 1, Monza

donne partigiane: incontro tra parole e immagini
con Tiziana pesce, ketty Carraffa (Associazione Memoria Storica Giovanni Pesce), Roberto Farina (autore del libro "il pane bianco", biografia di Onorina Brambilla Pesce). itinerario in bicicletta tra i luoghi della lotta di Liberazione del centro di Monza

Aprile28

Villasanta: "Venti5 d'Aprile"


La sezione ANPI "Albertino Madella" di Villasanta
presenta:

"Venti5 d'Aprile", concerto del gruppo Barabàn



piazza Martiri della Libertà
Villasanta

sabato 28 aprile 2012, ore 21:00

scarica il volantino

Aprile23

Aprile28

Bovisio Masciago: 67° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE



Sala Mostre – palazzo comunale – Piazza Biraghi,3:
da lunedì 23 aprile a sabato 28 aprile 2012
esposizione della mostra documentale “Brianza partigiana 1943-1945”,
realizzata dall’A.N.P.I. federazione provinciale Monza Brianza e dallo S.P.I. Monza Brianza.
La mostra sarà visitabile negli orari di apertura degli uffici comunali;
il 25 aprile dalle 9.30 alle 12.00
sabato 28 dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30.

martedì 24 aprile 2012 ore 21.00:
proiezione del film “Casa Cervi”
prodotto dall’Istituto Alcide Cervi
al termine della proiezione presentazione della mostra “Brianza partigiana 1943-45”
a cura degli autori Leo Visco Gilardi - vice presidente A.N.E.D. Milano; Rossana Valtorta ed Emanuela Manco - direttivo provinciale A.N.P.I. Monza Brianza.

Mercoledì 25 aprile 2012
ore 10.00: tradizionale corteo cittadino
Ritrovo in Piazza Biraghi.
Ore 14.30: Manifestazione Nazionale a Milano (p.ta Venezia)
Ritrovo alle 13.30 alla stazione FNM Bovisio Masciago

Tutta la cittadinanza è invitata.

Aprile21

Aprile28

Verano Brianza: aprile veranese



scarica il volantino

Marzo20

Marzo29

Monza: “BRIANZA PARTIGIANA”


20-29 Aprile 2012

BRIANZA PARTIGIANA
1943-1945
MOSTRA SULLA RESISTENZA IN BRIANZA



Galleria Civica
Via Camperio, 1 - Monza
da martedì a venerdì h 16-19
sabato e festivi h 10-12 e 16-19
per le scuole martedì e giovedì mattina
apertura su appuntamento
INGRESSO LIBERO

INAUGURAZIONE venerdì 20 Aprile 2012, h 18

partecipano:

CARLO SMURAGLIA - presidente A.N.P.I. Nazionale
LORIS MACONI - presidente A.N.P.I. Comitato Provinciale Monza e Brianza
ALFONSO DI LIO - Assessore alla Cultura del Comune di Monza


vai alla photo gallery dell'inaugurazione

Limbiate: 67° anniversario della Resistenza e della Liberazione

In occasione del 67° anniversario della Liberazione,:

Aprile23


LUNEDI´ 23 APRILE 2012, ORE 10.00 Proiezione del film ‘L´uomo che verrà´ di Giorgio Diritti c/o Teatro Comunale Via Valsugana 1.
Ingresso Gratuito

Aprile25


MERCOLEDI´ 25 APRILE 2012
Celebrazione della Festa della Liberazione
ORE 10.00: Ritrovo davanti al Teatro Comunale Via Valsugana 1 e partenza del corteo
ORE 11.00: Momento di preghiera
ORE 11.15: Celebrazione 25 Aprile.
Saluti del Sindaco Raffaele DE LUCA
Orazione del Presidente dell'ANPI Limbiate, Rosario TRAINA.
(In caso di maltempo, ritrovo davanti al monumento posto nel cortile del Municipio per i discorsi celebrativi).

Aprile26


GIOVEDI´ 26 APRILE 2012
Giro dei monumenti cittadini e deposizione delle corone
ORE 9,30: Ritrovo presso il monumento di Via Monte Bianco (cortile Municipio).
Il percorso prevede le seguenti tappe:
ore 9,45: Monumento via Giotto
ore 10,15: Monumento via Da Vinci/Tolstoj
ore 10,30: Monumento Bersaglieri via Trieste
ore 11.00: Monumento Alpini via Monte Bianco/Tonale
ore 11.15: Monumento Ospedale Antonini-Mombello
ore 11.30: Monumento Partigiani-Cimitero Maggiore

scarica il volantino



Aprile25

Milano: 67° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE


ORE 14.30: Milano, Manifestazione Nazionale da Porta Venezia,
ORE 16,30: Celebrazioni in Piazza Duomo
con Giuliano PISAPIA (Sindaco di Milano) e Susanna CAMUSSO (Segrataria Naz. CGIL)
conclusioni di Carlo SMURAGLIA (Presidente Nazionale ANPI).

scarica il manifesto

Aprile25

Villasanta: 67° Anniversario della Liberazione


25 aprile 2012: 67° Anniversario della Liberazione

Ore 9,30 S. Messa di suffragio per tutti i caduti presso la Chiesa di Sant’Anastasia
Ore 10,30 Corteo da Piazza della Chiesa a Piazza del Comune con la partecipazione del Corpo Musicale di Villasanta e delle Associazioni Villasantesi
Ore 11,00 CERIMONIA UFFICIALE:
Inno di Mameli e Commemorazione caduti
Saluto del Sindaco
a seguire:
Lettura dei pensieri dei bambini della Scuola Villa sulla mostra “In Memoriam” Aktion T4
Fulvio Franchini (Presidente A.N.P.I. “Alberto Madella” Villasanta)
Concerto del Corpo Musicale di Villasanta

scarica il volantino

Aprile25

Arcore: 67° Anniversario della Liberazione


L’Amministrazione Comunale in collaborazione con
A.N.P.I. – PRO LOCO ARCORE - GRUPPO ALPINI ARCORE - CORPO MUSICALE CITTA’ DI ARCORE
INVITA LA CITTADINANZA
MERCOLEDI' 25 APRILE 2012
PROGRAMMA
Ore 10,00
Santa Messa presso la Parrocchia “Regina del Rosario” in Via Donizetti;
Ore 10,45
Al termine della Santa Messa, partenza corteo che attraverserà le vie cittadine accompagnato dal Corpo Musicale Città di Arcore; deposizione corona d’alloro al Monumento ai Caduti in Via Gorizia; proseguimento corteo;
Ore 11,30
Deposito corona d’alloro al Monumento alla Resistenza di Via Roma.
Nel cortile interno del Municipio avrà luogo l’alzabandiera da parte del Gruppo Alpini Arcore, e la commemorazione ufficiale con i discorsi dell’Assessore alla Cultura, Raffaele Mantegazza e della Signora Pia Locatelli – Presidente Internazionale Socialista Donne; seguirà la lettura di alcuni brani da parte di ragazzi/e della scuola secondaria di primo grado.

scarica il volantino

Aprile25

Monza: 67° Anniversario della Liberazione


Ci apprestiamo nei prossimi giorni a festeggiare il 25 aprile, data della Liberazione del nostro Paese dalla dittatura nazifascista.
Quest'anno abbiamo voluto restituire alla nostra città e alla Brianza, il ricordo di quegli anni terribili raccontando eventi, volti e storie individuali di quanti anche a Monza decisero di opporsi, con la mostra "Brianza Partigiana", inaugurata il 20 aprile alla Galleria Civica di Monza con il Presidente dell'Anpi Nazionale carlo Smuraglia.

Di seguito vi ricordiamo quanto previsto a Monza e a Milano nella giornata del 25 Aprile:
MONZA
- ore 9,30 al campo partigiani del cimitero comunale di Monza, al termine della celebrazione ufficiale: esposizione di foto dei partigiani monzesi, brevi letture e canti partigiani, deposizione di fiori (volantino allegato)

- ore 10,40 corteo da Piazza Citterio a P.zza Trento e Trieste (programma allegato)
Inizio della cerimonia celebrativa del 67° Anniversario della Liberazione.
Al termine della S. Messa prendono la parola:
- il presidente dell’A.N.P.I. di Monza Rosella Stucchi
- una rappresentanza degli studenti monzesi
- il Presidente della Provincia di Monza e Brianza
- il sindaco Marco Mariani

scarica il volantino

scarica il programma

Aprile25

Usmate Velate: 67° Anniversario della Liberazione


Programma della celebrazione:
Ritrovo alle ore 10,00 davanti al municipio;
- Cerimonia dell’alzabandiera;
- Saluto del Sindaco;
- Discorso del sig. Ambrogio Riboldi – ANPI di Monza e Brianza;
- Corteo verso Piazza Casati per la posa di una targa ricordo della figura di “Alfonso Casati”, medaglia d’oro al valore militare.
Ritrovo alle ore 14,30 in Piazza Casati per raggiungere a piedi o in bicicletta il Cippo di Valaperta.
- Ore 15,30 deposizione di una corona in onore dei caduti per la Resistenza;
- Ore 16,30 nel parco di Villa Borgia, per i partecipanti, merenda con gli Alpini.

scarica il volantino

Aprile25

Lesmo Camparada: 67° Anniversario della Liberazione



scarica il volantino

Aprile25

Arcore, Usmate-Velate, Camparada e Lesmo: CAMMINATA COMMEMORATIVA

Di seguito il programma della CAMMINATA COMMEMORATIVA attraverso i luoghi storici della Resistenza, organizzata da ANPI Arcore in collaborazione con la Pastorale Giovanile S. Filippo Neri, il giorno 25 Aprile.
ore 14,30 - Ritrovo a Gerno in via Volta, di fronte al cippo Livio Cesana, con una sosta di 15 min. per la commemorazione;
ore 14,45 – partenza per via Ventura, passando per via Fermi, via Casati, via Lambro e via Morganti, tempo di percorrenza 20 min.;
ore 15,10 – arrivo in p.zza Roma davanti al Monumento ai Caduti, con una sosta di 15 min. per la commemorazione ai caduti;
ore 15,25 - si prosegue per la via Marconi, p.za Dante e via 25 Aprile, sosta alla chiesa di California (fraz. di Lesmo), si continua nel territorio di Camparada percorrendo via Milano, via Grigna e via Lombardia fino al Cippo dei caduti presso il Cimitero di Camparada.

Aprile25

Carate Brianza: 67° Anniversario della Liberazione


L’Amministrazione Comunale
in collaborazione
con il Comitato Unitario Antifascista e per la difesa delle Istituzioni Repubblicane
organizza la celebrazione del 25 APRILE 2012
67° Anniversario della Liberazione
Programma:
Ore 9.30 – S. Messa in chiesa Prepositurale
Ore 10.30 – Corteo dalla Piazza IV Novembre al Monumento della Resistenza
Ore 10.45 – Al “Monumento alla Resistenza” – P.zza C.Battisti Commemorazione alla presenza delle Autorità cittadine, Rappresentanti dell’ANPI e Rappresentanti dell’Associazione Combattenti e Reduci.
– Corteo al Cimitero per deporre corone d’alloro e fiori in onore dei militari del Corpo Italiano di Liberazione e dei Partigiani Caratesi.

In caso di maltempo la manifestazione civile si terrà presso la Sala Consiliare del Municipio.

Aprile25

Verano Brianza: 67° Anniversario della Liberazione


In occasione della ricorrenza del 25 APRILE tutta la cittadinanza è invitata a partecipare alla cerimonia per la commemorazione del 67° Anniversario della Liberazione dal nazifascismo per l’unità d’Italia.
PROGRAMMA
Mercoledì 25 Aprile 2012
ore 9,00 - Raduno delle Autorità e dei partecipanti presso il piazzale del Palazzo Municipale. Alzabandiera, formazione e partenza del corteo.
ore 9,15 - Sosta in Piazza Liberazione con l’ intervento di Zaccheo Moscheni, rappresentante dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia.
ore 9,30 - Santa Messa nella Chiesa Parrocchiale a suffragio di tutti coloro che si sono sacrificati per la libertà e la democrazia.
ore 10,30 - Prosecuzione del corteo alla volta del cimitero per la deposizione delle corone d’alloro ai monumenti dei caduti.
ore 11,00 - Conclusione della cerimonia presso la Biblioteca Civica con visita alla mostra sulla Resistenza in Brianza e a Verano.
Seguirà rinfresco.

La manifestazione sarà accompagnata dal Corpo Musicale SS. Nazaro e Celso.

scarica il volantino

Aprile24

Milano, Camera del Lavoro: pomeriggio antifascista

Milano-Sesto S.G.: 67° anniversario della Liberazione

In occasione del 67° anniversario della Liberazione, l'Istituto lombardo di storia contemporanea e la Fondazione Isec, in collaborazione con il Comune di Milano, il Comune di Sesto San Giovanni e l'Archivio Giovanni Sacchi promuovono il 23 e 24 aprile le seguenti manifestazioni:

Aprile23

Gioventù partigiana tra lotta e canti


Museo del Risorgimento, Via Borgonuovo 23, Milano
Lunedì 23 aprile 2012, ore 16,00

Saluto del Sindaco Giuliano Pisapia

Libero Traversa, Ricordo di Gastone Piccinini
Proiezione del video 25 aprile. Milano. La Liberazione, di Aldo Zappalà
Luigi Ganapini, Stampa e resistenza: il progetto online dell'ISEC
Letture e canti della resistenza, a cura di Magda Poli e Federica Santambrogio

per informazioni:
tel. 02.88464177/63662
c.museorisorgimento@comune.milano.it

scarica il volantino

Aprile24

Ci resta il nome. Viaggio tra i luoghi della memoria della seconda guerra mondiale


Fotografie di Isabella Balena
Archivio Giovanni Sacchi, Via Granelli 1, Sesto San Giovanni (Mi)
Inaugurazione martedì 24 aprile 2012, ore 19,00
Mostra dal 24 aprile al 25 maggio

per informazioni:
tel.02.22476745
segreteria@fondazioneisec.it
tel.02.6575317
istituto@istlec.fastwebnet

scarica il volantino



Aprile22

Paderno Dugnano: XVII TROFEO DELLA RESISTENZA


XVII TROFEO DELLA RESISTENZA (PADERNO DUGNANO, MILANO)

http://www.youtube.com/watch?v=41gMB7nSkfY

Domenica 22 aprile 2012: XVII trofeo di judo della Resistenza presso la palestra della scuola elementare “Giuseppe Mazzini” in via S.Michele del Carso a Paderno Dugnano, provincia di Milano, Lombardia, Italia.
Iniziativa organizzata tramite la locale sezione dell’ANPI “A. Cazzaniga” di Paderno Dugnano, l’A.S.D. Polisportiva “Timanada”, in collaborazione con l’Area Discipline Orientali UISP (www.adolombardia.it) e con il patrocinio della città di Paderno Dugnano.25 aprile 2012: 67esimo anniversario della Liberazione dal nazifascismo.

Aprile2

Aprile22

Limbiate: disegni e poesie del campo di sterminio di Terezin


Nell'ambito delle iniziative preparatorie al Viaggio di istruzione a Praga e Terezin, è organizzato un
INCONTRO PUBBLICO

Giovedì 12 Aprile ore 9

Aula consiliare "FALCONE-BORSELLINO"
Villa Mella in via Dante, LIMBIATE

per visitare la MOSTRA dei disegni e delle poesie dei bambini di Terezin ed assistere alla proiezione di un documentario storico sul lager di Terezin.

All'incontro parteciperanno:
la Delegazione cittadina che parteciperà al Viaggio (studenti e adulti)
il Sindaco di Limbiate, Raffaele De Luca,
il Presidente dell'ANPI, Rosario Traina,
I Presidi delle Scuole coinvolte.

Si allega il depliant dell'iniziativa

La Mostra è allestita nella balconata delle esposizioni dell'Aula consiliare ed è visitabile negli orari di apertura della Biblioteca
prenotandosi al 331-1047767 (G. Ripamonti)
oppure 338-7612991 (R. Traina).

scarica il volantino

Aprile22

Val Biandino: Sui sentieri della guerra Partigiana in Valsassina


Domenica 22 Aprile 2012
Val Biandino, Introbio ( Lecco)
Rifugio Tavecchia, mt. 1510 slm

Siamo giunti alla nona edizione di quella che ormai possiamo definire la più importante iniziativa in provincia di Lecco in ricordo della Liberazione.

Anche quest’anno l’associazione culturale Banlieue, la sezione ANPI Brianza lecchese e ARCI Osnago, con il contributo delle amministrazioni comunali di Osnago e Lomagna, hanno organizzato presso il Rifugio Tavecchia uno straordinario momento di aggregazione e partecipazione in memoria dei Partigiani che combatterono sui monti lecchesi per la liberazione del nostro paese dal giogo nazi-fascista.Ripercorreremo i sentieri che furono teatro delle loro battaglie e su cui alcuni di loro persero la vita, visiteremo la grotta in cui furono costretti a rifugiarsi e in cui trovarono la morte i fratelli Besana di Barzanò, fino ad arrivare al rifugio Tavecchia dove avremo la possibilità di assistere al concerto che Alessio Lega dedica alla lotta partigiana.

Associazione culturale Banlieue

www.55rosselli.it

scarica il volantino

scarica l'invito di Agrate Brianza



Aprile21

Milano Quarto Oggiaro: l'antifascismo nelle periferie - la lotta contro i fascisti nei territori metropolitani


Sabato 21 Aprile ore 15:00
Villa Scheibler Via Orsini, 12 (Bus 40-57) Quarto Oggiaro - Milano

Interverranno:

Comitato antifascista di zona 8
Coordinamento delle sezioni Anpi di zona 8
Comitato antifascista per la difesa della democrazia di zona 6
Zona 3 per la Costituzione
Comitato antifascista di Busto Arsizio
Anpi di Monza
Partigiani in ogni quartiere

Porterà un saluto Simone Zambelli Presidente del Consiglio di zona 8

Promuove: Rete Antifascista Milanese, Camera del Lavoro Metropolitana di Milano, Adesso Basta!, Arci Milano, Associazione culturale Punto Rosso, Associazione nazionale di amicizia Italia Cuba, Circolo Arci 26per1-Offensive Democratiche, Comitato Antifascista per la difesa della democrazia Zona6, Comitato Antifascista Zona8, LA.P.S.U.S., Memoria Antifascista, Teatro della Cooperativa, Zona3 per la Costituzione

scarica il volantino



Aprile21

Masate: FESTA DELLA LIBERAZIONE


SABATO 21 APRILE alle ore 10.30, a MASATE in Piazza della Repubblica la Sezione ANPI Basiano - Masate e il Comune di Masate inaugureranno un cippo commemorativo della Resistenza in occasione del 25 APRILE - FESTA DELLA LIBERAZIONE.

All'iniziativa parteciperà il Presidente Onorario dell'ANPI Regionale Lombardia, ANTONIO PIZZINATO, in passato Segretario Generale della CGIL e successivamente deputato e senatore.

scarica il volantino

Aprile20

Lissone: Presentazione del libro "DALLA BRIANZA AI LAGER DEL TERZO REICH"


Venerdì 20 aprile 2012 ore 21.00 - BIBLIOTECA CIVICA DI LISSONE
sala Polifunzionale, Piazza IV Novembre

Presentazione del libro "DALLA BRIANZA AI LAGER DEL TERZO REICH"

La deportazione verso la Germania nazista di partigiani, oppositori politici, operai, ebrei. Il caso dei lavoratori coatti.
Il notevole contributo di sangue e di sofferenze della Brianza: 252 deportati nei lager nazisti, 40 ebrei arrestati, oltre 1200 uomini e donne trasferiti in Germania come manodopera. Tra di loro 48 lissonesi.
Ricostruire le vicissitudini dei deportati vuol dire non solo raccontare fatti:
il dramma individuale si fa collettivo, la particolarità della singola esperienza diventa tassello di un racconto storico più ampio e generale.

Sarà presente Pietro Arienti, autore del libro.

Iniziativa della Sezione lissonese dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia in occasione del 67° anniversario della liberazione dell’Italia dalla dominazione nazista e dal regime fascista.

scarica il volantino

Marzo20

Arcore: “COSTITUZIONE e LEGALITA'”


Venerdì 20 aprile alle ore 21.00
presso il Municipio di Camparada
l'ANPI sez. di Arcore presenta:
serata su COSTITUZIONE e LEGALITA'
con la partecipazione di:
WALTER MAPELLI Sostituto Procuratore del Tribunale di Monza
SIMONE PULICI Segretario CGIL Brianza

scarica il volantino

Aprile11

Aprile19

Villasanta: "CINEMA e RESISTENZA"


La sezione ANPI "Albertino Madella" di Villasanta
presenta:

"CINEMA e RESISTENZA"


due serate dedicate al cinema sulla resistenza presentate dal prof. Giuseppe Meroni

11 aprile 2012, ore 21:00 - Villa camperio
IL PARTIGIANO JOHNNY di Guido Chiesa-2000
Trasposizione cinematografica dell’omonimo, straordinario romanzo di Beppe Fenoglio. Dopo l’8 settembre lo studente/soldato Johnny rientra nella natia Alba per poi decidere di aderire alla resistenza nelle Langhe, prima nelle formazioni garibaldine e poi in quelle “azzurre” (monarchici). Superato il terribile inverno del’44, Johnny si prepara allo scontro finale.

19 aprile 2012, ore 21:00 - Villa Camperio
VENTO DI PRIMAVERA di Rose Bosch-2010
Estate 1942, Francia: Hitler decide lo sterminio di massa degli ebrei e pretende che il governo collaborazionista del generale Pètain rastrelli almeno 20000 ebrei parigini da avviare prima in campi di raccolta e poi nei lager tedeschi. Il 16 luglio avviene la retata e 13000 uomini, donne, bambini sono prelevati dalle loro abitazioni e portati al Vèlodrome d’Hiver, prima tappa del loro calvario.

Villa Camperio - via Confalonieri, 55 - Villasanta (MB)

scarica il volantino

Aprile18

Milano: “EDUCAZIONE alla Resistenza”


MERCOLEDI’ 18 APRILE 2012
MATTINATA DI “EDUCAZIONE alla Resistenza”
- Cosa sono le nuove destre? -
Sono invitate anche le scuole superiori di Milano e provincia
Dalle ore 10,00 alle ore 12,30

CAMERA DEL LAVORO DI MILANO
Corso di Porta Vittoria, 43
20122 - MILANO

Conduce: KETTY CARRAFFA (Memoria Storica – Anpi CGIL Milano)
Intervengono:
ONORIO ROSATI (Segretario Generale CGIL Milano)
ALDO GIANNULI (Storico) - ROBERTO D’ANDREA (segretario Nidil Cgil)
CHIARA DANIELE (Direttore Fondazione Feltrinelli)
Con il saluto di TIZIANA PESCE

Proiezione video e canti della Resistenza con MARIO TOFFOLI

scarica il volantino

Aprile10

Aprile15

Villasanta: "BRIANZA PARTIGIANA 1943-1945"


La sezione ANPI "Albertino Madella" di Villasanta
presenta:

"BRIANZA PARTIGIANA 1943-1945, ricordare, progettare il futuro"


Mostra documentaria di Emanuela Manco, Rossana Valtorta e Leonardo Visco Gilardi - Consulenza di Pietro Arienti

Villa Camperio, Sala Mansarda
via Confalonieri 55 Villasanta

sabato 14 aprile 2012, ore 16:00
presentano la mostra i curatori: Emanuela Manco, Rossana Valtorta e Leonardo Visco Gilardi


La mostra sarà aperta tutti i giorni dal 10 al 15 aprile 2012
mattina: dalle ore 10:00 alle ore 12:00
pomeriggio: dalle ore 16:00 alle ore 18:00

scarica il volantino

vai alla photo gallery dell'inaugurazione

Aprile14

Villasanta: Omaggio a don Giacomo Gervasoni, animatore e costruttore della Libertà


Ogni anno per la ricorrenza del 25 Aprile una delegazione della F.V.I.L. ( Federazione Italiana Volontari della Libertà) “Brigate del Popolo” si reca per un pellegrinaggio presso le tombe dei Sacerdoti, Animatori e Costruttori della Libertà nella zona Nord di Milano.

Don Giacomo Gervasoni fu coadiutore e assistente dell’oratorio maschile a Garbagnate Milanese, una guida riconosciuta e stimata, un loro confidente e sacerdote amato.

Dopo l’8 settembre ’43 don Giacomo diventa protagonista della lotta antifascista.
Animatore e Costruttore della Libertà, punto di riferimento per chi pensa che la Libertà e la Democrazia siano obbiettivi primari da conquistare anche al prezzo della vita, grazie a Lui molti oratoriani e giovani combattenti aderiscono al movimento partigiano aggregandosi alla 16ma Brigata del Popolo.
Nel 1968 l’Esercito Italiano gli conferisce la Croce al Merito di Guerra.
Nel 1985 Il Cardinale di Milano Carlo Maria Martini gli espresse “ riconoscenza della Chiesa di Milano per l’opera svolta negli anni della guerra di Liberazione, attuando quella “ribellione di amore” che riscattò l’uomo dalla menzogna, viltà e paura”.
E’ parroco di Villasanta dal 1950 al 1986. Muore nell’ottobre 1995 a Corrido ( Como).

L’A.N.P.I. di Villasanta invita a partecipare alla commemorazione di don Giacomo Gervasoni che si terrà

Sabato 14 aprile 2012 ore 14.30 presso il cimitero di Villasanta

scarica il volantino

Aprile13

Agrate B.za: il percorso delle Brigate Garibaldine da Lecco a Introbio



scarica il volantino

Aprile8

Scomparsa del Partigiano TOM Carlo LEVATI

8 Aprile 2012

Carlo LEVATI, Partigiano Tom, 1° distaccamento 103^ BRG. Garibaldi di 91 anni è morto ieri sera alle 22.00

I funerali si terranno a Vimercate mercoledì 11 aprile 2012 alle ore 11,00 partendo dalla Casa del Commiato in Via Bice Cremagnani - Vimercate.

Notizie dell'ultima ora sul sito http://anpimartirivimercatesi.jimdo.com

ANPI Sez. Martiri Vimercatesi"

Partigiano combattente della 103° Brigata Garibaldi fu condannato a morte in contumacia in seguito al secondo attacco al campo di aviazione di Arcore. All’indomani della Liberazione divenne militante del PCI e segretario della sezione Iginio Rota. Consigliere e socio fondatore della coop. Martiri Vimercatesi, fondatore della locale sezione ANPI “Martiri Vimercatesi” suo Presidente e Consigliere del Comitato Provinciale di Milano, Presidente del “Comitato Unitario Antifascista per l’ordine repubblicano” di Vimercate, Fondatore dell’Auser-Filo d’Argento di Vimercate che si occupa di solidarietà e soccorso a pensionati bisognosi di assistenza, è nella lega dei pensionati SPI-CGIL.

Una vita, quella di Carlo, vissuta nel costante ricordo dei suoi compagni di lotta: unico sopravvissuto del gruppo di ragazzi fucilati ad Arcore, ne ha raccolto il testimone diffondendo la memoria dei valorosi partigiani vimercatesi. Sempre animato dallo spirito di divulgare il pensiero e le gesta dei suoi giovani compagni ha raccontato direttamente a tantissimi giovani, nelle scuole del vimercatese e della Brianza, la sua straordinaria esperienza di vita.



Aprile6

Cassina de Pecchi: "ORAZIONE CIVILE PER LA RESISTENZA"


La sezione ANPI di Cassina de Pecchi
presenta:

"ORAZIONE CIVILE
PER LA RESISTENZA"
Aprile 45 - la Liberazione
Settembre 43 - nasce la Resistenza


Daniele BIACCHESSI

6 aprile, ore 21

Piccolo Teatro della Martesana – via Trieste 3C

Con il patrocinio del Comune di Cassina de’Pecchi

scarica il volantino

Aprile2

Monza: PER NON DIMENTICARE


Lunedì 2 aprile 2012, alle ore 9:00, commemoreremo i caduti della Resistenza ricordati nelle lapidi di via Sant’Alessandro.
La cerimonia inizierà nella scuola PERTINI di via Omero.
Verso le 10:00 un breve corteo di studenti porterà la corona d’alloro alla lapide dei caduti di via Sant’Alessandro n.46

CAMISOTTI CARLO
Nato a Corbola (Ro) l’11/5/1902, apparteneva alla “Banda Napoli” (dal nome del fondatore “Felice” Napoli), gruppo partigiano che operò anche contro i tedeschi che invadevano Roma.
Una parte del gruppo venne catturata e 8 componenti, tra cui CARLO CAMISOTTI, furono fucilati alle Fosse Ardeatine il 24 marzo 1944.

TASCA CARLO
Nato a Bonate Sotto il 25/12/1920 apparteneva alla Brigata Pietro Fafes.
Cadde in combattimento il giorno 25/3/1945.

BARZAGO ANGELO (ANGELINDO)
Nato a Bussero il 15/6/1925, apparteneva alla 201° Brigata Giustizia e Libertà.
Operaio alla Falck di Sesto San Giovanni, e impegnato nel propagandare gli ideali di giustizia e libertà, entrò giovanissimo nella Resistenza. Arrestato il 1° marzo 1945 fu rinchiuso nelle carceri di via Mentana a Monza e fucilato il 9 marzo 1945 a Pessano con altri 6 martiri.

BERETTA ANGELO
Nato a Monza il 7/10/1923 apparteneva al C.L.N. della Falck di Sesto San Giovanni.
Catturato dai fascisti e consegnato ai nazisti, venne deportato in Germania dove morì a Mauthausen il 31/3/1945.

scarica il volantino

Marzo31

Limbiate: “UN VIAGGIO FRA LE MATITE SPEZZATE DI TEREZIN”


Sabato 31 marzo 2012, Via Valsugana 1, ore 20,30 - TEATRO COMUNALE DI LIMBIATE
Progetti didattici
“NON PERDIAMO LA MEMORIA” (Scuola Media L. da Vinci-Verga-Gramsci)
“RECUPERO MEMORIA STORICA E PEDAGOGIA DELLA RESISTENZA” (I.T.C. “Elsa Morante)
in collaborazione con
A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani d'Italia)
A.N.E.D. (Associazione Nazionale ex Deportati)

ORGANIZZANO

con il Patrocinio e il contributo dell'Amministrazione Comunale di Limbiate
la presentazione di

“UN VIAGGIO FRA LE MATITE SPEZZATE DI TEREZIN”

Dal 17 al 21 Aprile, una delegazione di studenti delle Scuole limbiatesi, accompagnati dall'A.N.P.I. e con i contributi dell'Amministrazione comunale e di alcuni sponsor privati, si recherà nella Repubblica Ceca per visitare il lager di Terezin e la città di Praga. La fortezza di Terezin, tra il 1941 e il 1945, divenne un campo di smistamento per centinaia di migliaia di deportati verso il lager di Auschwitz. Particolarmente toccante fu la sorte di oltre 15.000 ragazzi ebrei dai 7 ai 13 anni, imprigionati dai nazisti prima di essere avviati alle camere a gas. La traccia della loro tragica esperienza è rimasta in una serie di disegni e poesie.

Alla serata di presentazione interverranno:
Michela VACCARO, Preside I.T.C. “E. Morante”,
Ferdinando PANICO, Preside Scuola Media,
Silvana FABELLO, titolare “FABELLO VIAGGI”, agenzia curatrice del viaggio,
Raffaele DE LUCA, Sindaco di Limbiate,
Rosario TRAINA, Presidente A.N.P. Limbiate.

Testimonianze di:
Prof.ssa Milena BRACESCO, Presidente A.N.E.D. Monza-Sesto San Giovanni (figlia di Enrico, deportato a Mauthausen e ucciso nel castello di Hartheim, terribile luogo di esperimenti nazisti su cavie umane).
On. Emanuele FIANO, deputato e già Presidente della Comunità ebraica di Milano (figlio di Nedo, uno dei pochissimi sopravvissuti alla deportazione nel lager di Auschwitz dove trovarono, però, la morte molti suoi famigliari)

Gli interventi saranno introdotti da filmati, musiche, canti e poesie sul tema eseguiti dagli studenti della Scuola Media, curati dai Prof. SECCHI, CORSALE, DEMILITO, GARRI', CIRILLO, RADICE
Coordina la serata la prof.ssa Luisa QUINCI, Referente del Progetto didattico “NON PERDIAMO LA MEMORIA”
Seguirà, a conclusione, un buffet offerto dalla SODEXO

LA CITTADINANZA E' INVITATA AD INTERVENIRE

scarica il volantino

Marzo31

Milano: le destre e la crisi economica


scarica il volantino

Marzo10

Marzo17

Marzo31

Villasanta: La resistenza nella Letteratura: “L’irrompere della Storia nella quotidianità"


La sezione ANPI "Albertino Madella" di Villasanta presenta:
La resistenza nella Letteratura: “L’irrompere della Storia nella quotidianità"

Tre incontri con la prof.ssa Annamaria Ronzio
Sala mansarda di Villa Camperio
10, 17 e 31 marzo 2012 ore 15.30 - 17.00

Ogni incontro prevede :
• un momento di inquadramento storico,
• una presentazione contestualizzata della problematica, anche con riferimento alla biografia e alla matrice culturale dell’autore,
• una parte di lettura drammaturgica, commentata, di passi significativi dell’opera considerata,
• e per finale... un the con biscotti.

Sabato 10 marzo
G. Bassani: "Il giardino dei Finzi Contini" - Le leggi razziali in Italia e la ricerca di una normalità impossibile

Sabato 17 marzo
I. Calvino: "Il sentiero dei nidi di ragno" - Le problematiche della Resistenza attraverso gli occhi di un bambino

Sabato 31 marzo
B. Fenoglio : "Una questione privata" - Un amore nella bufera

scarica il volantino

Marzo31

Milano: "Ferruccio Parri"


COMUNE DI MILANO/CONSIGLIO DI ZONA 5
IN COLLABORAZIONE CON ANPI IPR INSMLI
SABATO 31 MARZO 2012 ORE 15,30
AULA MAGNA UNIVERSITÀ BOCCONI VIA GOBBI 5 - MILANO

FERRUCCIO PARRI


INTRODUCONO
ALDO UGLIANO, PRESIDENTE CDZ5
STEFANO BOERI, ASSESSORE ALLA CULTURA DEL COMUNE DI MILANO

INTERVENGONO
ROBERTO KASMAN, UN AMICO DI FERRUCCIO PARRI
WALTER DE HOOG, PARTIGIANO “TULIPANO”: LA CATTURA DI FERRUCCIO PARRI E L’HOTEL REGINA
FERRUCCIO PARRI, IL NIPOTE
VIRGINIO ROGNONI, I RICORDI DI UN GIOVANE POLITICO ALLE PRIME ESPERIENZE

MIMMO FRANZINELLI, STORICO INSMLI
ANTONIO PIZZINATO, ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI D’ITALIA
MICHELA FIORE, PRESIDENTE COMMISSIONE CULTURA CDZ5, L’IMPEGNO POLITICO OGGI
ANGELA PERSICI, PRESIDENTE IPR, FERRUCCIO PARRI E LE NUOVE GENERAZIONI
VALERIO ONIDA, PRESIDENTE INSMLI
MONS. GIOVANNI BARBARESCHI, IL CLERO NELLA RESISTENZA

CONCLUDONO
MARIO ARTALI, FIAP • GUGLIELMO SASININI, ANPC • GIANFRANCO MARIS, ANED

COORDINA GLI INTERVENTI MARCO MAIELLO
SI RINGRAZIA PER LA COLLABORAZIONE ANPI DI CHIAVARI

PARTECIPA IL CORO DEI CANTORI DI RINASCITA “JUNIOR & SENIOR CHORUS”

L’INIZIATIVA È APPREZZATA E CONDIVISA DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO, CHE HA INVIATO UN MESSAGGIO

PER INFORMAZIONI E COMUNICAZIONI: ALDO.UGLIANO@COMUNE.MILANO.IT - MICHIFIORE@HOTMAIL.COM

scarica il volantino

Marzo29

Milano: “E COME POTEVAMO NOI CANTARE- MILANO 1943-1945 – LE DEPORTAZIONI”


ASSOCIAZIONE LA CONTA
Alle ore 21,00 di giovedì 29 marzo 2012
ALLA CGIL PIAZZA SEGESTA 4 A MILANO
CON INGRESSO DA vIA ALBERTINELLI 14 (dISCESA PASSO CARRAIO)

INGRESSO AD OFFERTA LIBERA


Desideriamo invitarvi a partecipare alla proiezione del film “E COME POTEVAMO NOI CANTARE- MILANO 1943-1945 – LE DEPORTAZIONI” di Vera Paggi - organizzato dall' Associazione La Conta in collaborazione con la Sezione ANPI Martiri di Viale Tibaldi, con la Sez. ANPI San Siro e con l'Istituto Pedagogico della Resistenza di Milano che ci sarà giovedì 29 marzo 2012 alle 21,00, con ingresso ad offerta libera, alla CGIL – Salone Di Vittorio in Piazza Segesta 4 con ingresso da Via Albertinelli 14 (discesa passo carraio) a Milano.

Parteciperà all’incontro VERA PAGGI, autrice delle interviste e montaggio del filmato, DARIO VENEGONI e LEONARDO VISCO GILARDI dell’ANED Milano, che ci parleranno del film, delle ricerche svolte per realizzarlo e degli eventi storici che hanno caratterizzato il periodo 1943-1945

E COME POTEVAMO NOI CANTARE- MILANO 1943-1945 – LE DEPORTAZIONI di Vera Paggi

La tragedia dei campi nazisti nella voce dei superstiti e dei figli dei deportati: 11 interviste che illustrano le diverse deportazioni (ebraica, politica, operaia …): l’altro aspetto della lotta di Liberazione contro il nazifascismo. I testimoni diretti vengono a mancare ed era necessario documentare ricordi, vicende, vicissitudini e tragedie per non dimenticare. L’attualità delle deportazioni e delle testimonianze è resa essenziale dai rigurgiti di razzismo e neonazismo presenti alle cronache.

E COME POTEVAMO NOI CANTARE DA “ALLE FRONDE DEI SALICI”
POESIA DI SALVATORE QUASIMODO

E come potevamo noi cantare
Con il piede straniero sopra il cuore,
fra i morti abbandonati nelle piazze
sull’erba dura di ghiaccio, al lamento
d’agnello dei fanciulli, all’urlo nero
della madre che andava incontro al figlio
crocifisso sul palo del telegrafo?
Alle fronde dei salici, per voto,
anche le nostre cetre erano appese,
oscillavano lievi al triste vento.

Marzo27

Milano: “La legalità difficile”


Martedì 27 marzo 2012 - ore 18
Palazzo Marino - Sala Alessi
Piazza Scala 2 - Milano

“La legalità difficile”

Incontro con Gian Carlo Caselli

Intervistato da:
Umberto Ambrosoli
Sandra Bonsanti
Carlo Smuraglia

Saluto di apertura di Basilio Rizzo, Presidente del Consiglio comunale di Milano
L’iniziativa è promossa dalle Associazioni:
Ammazzateci tutti, Anpi, Articolo 21, Centro studi Giorgio Ambrosoli, le Girandole, Libera, Libertà e Giustizia, Qui Milano Libera, Sao-Saveria Antiochia Omicron, Scuola Antonino Caponnetto, Stampo Antimafioso.
La partecipazione è aperta a tutti

Marzo24

Villasanta: "APERITVO PARTIGIANO: ANPI HOUR"


La sezione ANPI "Albertino Madella" di Villasanta
e la Casa dei Popoli
presentano:

APERITVO PARTIGIANO: ANPI HOUR


Sabato 24 Marzo ore 19
Villasanta
presso il Salone della Casa dei Popoli

I giovani incontrano Ambrogio Riboldi e Andrea Bramati


Ambrogio Riboldi, Partigiano della 15ma Brigata Garibaldi, e Andrea Bramati parlano ai giovani della resistenza partigiana in Brianza vista attraverso gli occhi di un diciottenne

il tutto accompagnato con un gustoso aperitivo a base di gnocco fritto, affettati e bollicine.

scarica il volantino

Marzo21

Monza: in ricordo di ANGELA RONCHI e MARIO SCURATTI


Mercoledì 21 marzo 2012, alle ore 18,00, presso la Cooperativa di consumo di San Fruttuoso (Jonas), in viale Lombardia n. 210, ANPI e Cooperativa ricorderanno ANGELA RONCHI e MARIO SCURATTI.
Angela, scomparsa un anno fa, è stata staffetta partigiana, segretaria della CGIL, presidente della circoscrizione 4 e presidente onorario dell’ANPI di Monza. Ha sempre lottato per la libertà e i diritti dei lavoratori.
Mario Scuratti, suo compagno di vita, ex deportato, è stato fondatore della Cooperativa edificatrice di San Fruttuoso.
Ascolteremo testimonianze di amici e collaboratori e rivedremo Angela e Mario in una intervista di qualche anno fa.
Siete tutti invitati.

Il Comitato Direttivo dell’ANPI di Monza

scarica il volantino

Marzo19

Sesto San Giovanni: presentazione libro "I BORDELLI DI HIMMLER"


LUNEDÌ 19 MARZO 2012 ore 21.00
VILLA VISCONTI D’ARAGONA
Spazio Contemporaneo “Carlo Talamucci” - Via Dante 6, Sesto San Giovanni
La Biblioteca Civica di Sesto San Giovanni in collaborazione con Mimesis Edizioni presenta il libro

I BORDELLI DI HIMMLER
di BARIS ALAKUS, KATHARINA KNIEFACZ, ROBERT VORBERG


Edizione italiana a cura di Andrea Gilardoni

ne parleranno
Andrea Gilardoni curatore del libroe
Patrizia Pozzi Aned

I N F O
BIBLIOTECA CIVICA “PIETRO L. CADIOLI”
02/ 365743 42 – 45 - 24 bibliotecasesto@sestosg.net

IL LIBRO
Nei campi di concentramento c’erano donne costrette a prostituirsi. Un'altra cruda realtà che aggiunge orrore a orrore. Indispensabile contributo alla memoria del Novecento, questo libro ricostruisce una storia ancora poco nota e molto poco studiata. Quella dei bordelli voluti da Heinrich Himmler e introdotti dalle SS come incentivo per aumentare la produttività dei lavoratori forzati. Le imprese tedesche compravano dalle SS buoni per prestazioni sessuali a pagamento e li distribuivano come gratifica ai più meritevoli, che poi li utilizzano nei bordelli gestiti dalle stesse SS. Un circuito orribilmente perfetto per lo sfruttamento degli istinti sessuali e per la riduzione in schiavitù. Ma chi sono le vittime di questo terribile sistema di lavoro a cottimo, costrette a soddisfare i desideri dei prigionieri dei campi di concentramento maschili? E, soprattutto, che ne è stato di loro nel dopoguerra, in seguito alla liberazione? Questo libro racconta finalmente la storia delle schiave del sesso del Terzo Reich, le fa uscire dall’ombra, rende loro la giustizia minima della memoria. Per non dimenticarle, perché anche questo è stato, perché non accada più. Gli autori di questo libro sono giovani storici con grande esperienza sul campo della ricerca documentaria, si sono distinti in Germania come preziose risorse per la ricostruzione di una storia ancora oscura. Baris Alakus, nata a Ispir, Turchia, è storica dell’arte e museologa, Katarina Kniefacz, viennese, è giornalista, Robert Vorberg, anch’egli viennese, ha lavorato in diversi musei e archivi, tra cui quello del campo di concentramento di Mauthausen.

Andrea Gilardoni, poliglotta, traduttore, coautore di manuali e dizionari di tedesco e curatore per l'editore Mimesis della collana Il quadrato delle opposizioni. Ha pubblicato testi di storia, filosofia politica e argomentazione, tra cui ricordiamo: Logica e argomentazione. Un prontuario (Mimesis, 2008), Potere & dominio (Mimesis 2005), I meccanismi dell'obbedienza e le tecniche della resistenza. Materiali per un laboratorio storico-psicologico (Mimesis 2005). Tra le sue ricerche in corso, la «retorica proibita» (sulla manipolazione del pensiero e del linguaggio). Docente liceale di Storia e Filosofia, collabora da diversi anni con istituzioni italiane e straniere nel campo della formazione degli insegnanti. Patrizia Pozzi, ricercatrice e studiosa di filosofia, ha collaborato con la cattedra di storia della filosofia all'Università di Milano. Membro attivo di ANPI e Aned ha curato diversi libri di ricerca sulla storia della deportazione italiana. Tra questi, in collaborazione con il sestese Giuseppe Valota, il volume di di Rudolf A. Haunschmied, Johann Prinz, Getta la pietra! Il lager di Mauthausen-Gusen (Mimesis 2008).

Marzo19

Monza: PER NON DIMENTICARE


Lunedì 19 marzo 2012 alle ore 11.00 commemoreremo i martiri di via Silvio Pellico.

La cerimonia inizierà nella scuola BELLANI di via Ugo Foscolo e proseguirà con la deposizione della corona alla lapide di via Silvio Pellico.

INZOLI ANGELO - Nato a Milano il 9 giugno 1910, appartenente alla Brigata Matteotti, 1° Raggruppamento
MALFASI GIUSEPPE (Topo) - Nato a Castelleone (Cr) il 16 marzo1922, appartenente alla Brigata Matteotti
DELL’ORTO LUIGI - Nato a Milano il 20 settembre 1925, appartenente alla Brigata Matteotti «Superti» Valdossola
COLOMBO PIETRO – Nato a Busto Arsizio (Va) nel 1923, apparteneva alla 102° Brigata Garibaldi.
VIGNATI GIANFREDO – Nato a Busto Arsizio (Va) il 29 agosto 1925, apparteneva alla 102°Brigata Garibaldi.

Imprigionati nelle carceri di Monza per antifascismo, furono scelti a caso tra i detenuti e uccisi il 16 marzo 1945 dai nazisti per una rappresaglia. I fascisti, per legittimare l’esecuzione, li definirono in un manifesto “banditi, rei confessi di appartenere a gruppi terroristici...” e li accusarono di aver preso parte ad aggressioni a mano armata.

ONORE AI CADUTI DELLA RESISTENZA PER LA LIBERTA’

scarica il volantino

Marzo18

Nova Milanese: "PARTIGIANI DI IERI, EROI DI OGGI"


DOMENICA 18 MARZO 2012
circolo ARCI NOVA -Via Togliatti, 6 - Nova Milanese (MB)

PARTIGIANI DI IERI, EROI DI OGGI

Una giornata d’incontro sulla resistenza italiana e cubana.
PRANZO CUBANO ore 12.30
Prenotazione entro il 16 marzo cell. 3335895363
(Arroz y congry – picadillo – yuca - dolce vino – acqua… €uro 20)

INCONTRO PUBBLICO ore 15.00
PARTIGIANI DI IERI, EROI DI OGGI
Intervengono: CARLA NESPOLO Vice Presidente Nazionale dell’ANPI
EDUARDO VIDAL, Console Generale di Cuba Milano
SILVIA BUZZELLI, Professore Università Bicocca Milano
Coordina: Franco Calandri, circolo Italia Cuba “Fabio Di Celmo Brianza”

Cinema ore 20.45
Che Guerrilla
di Steven Soderbergh (2008)
con Benicio Del Toro

Promuovono: Circolo Italia Cuba “FABIO DI CELMO- BRIANZA”, Giovani PD e ARCI Nova Milanese

Aderiscono: ANPI Nova Milanese – Federazione della Sinistra (PDCI – RC) PCL - USB della Brianza

scarica il volantino

Marzo17

Marzo18

Crescenzago-Milano: FESTAGGIANO I 151 ANNI DELL’UNITA’ D’ITALIA


ANPI Crescenzago e COMITATO BINARIO 21 CHIAMA ITALIA
FESTAGGIANO I 151 ANNI DELL’UNITA’ d’ITALIA
SABATO pomeriggio 17 MARZO 2012 - PIAZZA COSTANTINO 1
M i l a n o
h. 16 presentazione interventi letture
h. 17 CONCERTO di CORO INGRATO
DIRITTI BENI COMUNI COSTITUZIONE DEMOCRAZIA
“Italia bella mostrati gentile…e i figli tuoi non li abbandonare”
Le principali tappe della storia dell’Italia unita cantate da
C O R O I N G R A T O
VALOROSO GRUPPO DI CANTO SOCIALE E DI MUSICA POPOLARE

La manifestazione è dedicata ai ferrovieri sulla torre della stazione centrale di Milano, che dall’8 dicembre 2011 lottano per i diritti e la dignità del lavoro e per il ripristino dei treni e del servizio ferroviario notturno accessibile a tutti

scarica il volantino del 17 marzo
scarica il volantino del 18 marzo
scarica la scheda del programma del 18 marzo



Marzo17

Limbiate: "GARIBALDI MON AMOUR"


17 marzo 1861-17 marzo 2012
150 + 1

spettacolo tetrale
"GARIBALDI MON AMOUR"
(spettacolo fantapolitico)

Auditorium via Cartesio

organizzato da Amministrazione comunale
e
ANPI
LIMBIATE

(INGRESSO GRATUITO)

Marzo17

Monza: inaugurazione nuova Sede ANPI Provinciale Monza e Brianza


Cara/o iscritta/o,
siamo lieti di invitarti all'inaugurazione della nuova sede dell'ANPI provinciale Monza e Brianza, che si terrà:

    Sabato 17 marzo 2012 alle ore 11,00
    in via Felice Orsini 4A, Monza
Sarà l'occasione per incontrarci tutti insieme e organizzare i prossimi eventi che da qui alla prossima festa provinciale a giugno a Besana Brianza ci vedranno impegnati.

In occasione della inaugurazione della nuova sede abbiamo organizzato un momento di convivialità con aperitivo.

Ricordiamo inoltre che si potranno ritirare libri, cataloghi e gadgets a disposizione delle sezioni.

Vi aspettiamo numerosi.

Un saluto

Il Comitato provinciale

scarica il volantino

Marzo3

Marzo11

Carate Brianza: celebrazione del 9 Marzo (Anniversario della fucilazione a Pessano con Bornago dei Partigiani Caratesi)


In occasione della celebrazione del 9 Marzo (Anniversario della fucilazione a Pessano con Bornago dei Partigiani Caratesi) l’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Comitato Unitario Antifascista e per la difesa delle Istituzioni Repubblicane organizza iniziative di cui si riportano programma e calendario:

DOMENICA 4 MARZO – celebrazione civile


Ore 9.30 - S. Messa in Chiesa Prepositurale
Ore 10.30 - Al “Monumento alla Resistenza” – P.zza C.Battisti Commemorazione alla presenza delle Autorità cittadine di Carate e Pessano e Rappresentanti dell’ANPI.
Corteo al Cimitero per deporre le corone sulle tombe dei Partigiani caduti.

In caso di maltempo la manifestazione civile del 4 Marzo si terrà presso la Sala Consiliare del Municipio.

MERCOLEDI’ 07 MARZO


Ore 20.30 - Incontro su Onorina Brambilla Pesce, partigiana recentemente scomparsa e presentazione della sua autobiografia “il pane bianco”, con l’intervento della relatrice Ketty Caraffa a cura dell’ANPI Sez. Carate B.za c/o “Sala 9 Novembre 1989"

DAL 03 AL 11 MARZO


Mostra “Brianza Partigiana” a cura dell’ANPI Sez. Carate Brianza
c/o Villa Cusani

DOMENICA 11 MARZO


Ore 9.00 - Dal piazzale del Municipio partenza per Pessano dove alle ore 10.00 avrà inizio la manifestazione.

scarica il volantino della mostra

scarica il volantino dell'incontro su Onorina Brambilla Pesce



Marzo9

Marzo10

Marzo11

Pessano con Bornago: "Per non dimenticare"


il Comune di Pessano con Bornago - Assessorato alla Cultura ed il Comitato Antifascista - ANPI
presentano:

67° Anniversario del martirio dei 7 partigiani trucidati dai nazifascisti


venerdì 9 marzo 2012


ore 11:00 - omaggio delle scolaresche e del Consiglio Comunale, dei ragazzi e delle Ragazze al Cippo dei Martiri

sabato 10 marzo 2012


ore 18:00 - S.Messa presso la Chiesa S.S. Cornelio e Cipriano di Bornago

domenica 11 marzo 2012


ore 10:00 - manifestazione antifascista
Ricevimento delegazioni presso il Comune
Ricordo del Comandante partigiano Gino Prinetti
Corteo e commemorazione al Cippo dei Martiri Partigiani
ore 10:30 - Arrivo al Monumento delle Resistenza

Interverranno:
GIORDANO LUIGI MAZZURANA - Sindaco di Pessano con Bornago
GIOVANNI FUMAGALLI - Vicesindaco di Carate Brianza
Prof. FELICE MENNA - Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo "Daniela Mauro" di Pessano con Bornago
Prof.ssa CARLA PONCINA - Vicepresidente ISTREVI Vicenza

scarica il volantino

Marzo10

Arcore: "una mattina mi son svegliata..."


Il Comune di Arcore - Assessorato alla Cultura e la sezione ANPI di Arcore,

per la GIORNATA internazionale della DONNA

presentano:

"una mattina mi son svegliata..."



Sabato 10 marzo 2012
ore 21,00
Aula Magna - scuola di via Monginevro
Arcore (MB)

introduzione di Raffaele Mantegazza - Assessore alla Cultura del Comune di Arcore

introduzione di:
Raffaele Mantegazza - Assessore alla Cultura del Comune di Arcore

partecipano:
Livio Scattolini - Sindaco di Corinaldo
Rosalba Colombo - Sindaco di Arcore
Ketty Carraffa - "Memoria storica Giovanni Pesce" - vice presidente ANPI CGIL Milano
Mario Toffoli - Associazione La Conta
Emanuela Rastelli - presidente ANPI Arcore

coordinatrice della serata:
Franca Teza - ANPI di Arcore

scarica il volantino

Marzo4

Milano: PRESIDIO ANTIFASCISTA


DOMENICA 4 MARZO ORE 10 - LOGGIA DEI MERCANTI

PRESIDIO ANTIFASCISTA

Milano è la capitale della Resistenza
No al raduno fascista di Fiamma Tricolore nel centro di Milano
Mai più nessuna piazza deve essere concessa ai gruppi neofascisti

Ancora una volta una vergognosa provocazione dei gruppi neofascisti nella nostra città.
Stamattina Fiamma Tricolore aveva indetto una manifestazione con corteo, poi vietato dalla Questura.
Che però ha autorizzato un presidio in piazza San Carlo, nel cuore della città.
È inaccettabile anche la semplice presenza di questi eredi del fascismo, portatori dei rottami di un’ideologia che ha causato lutti e distruzione per il nostro paese.
Il fascismo e la sua propaganda sono esplicitamente vietati e qualsiasi espressione collegata rappresenta un reato.
Invece da troppo tempo assistiamo a iniziative organizzate da varie sigle – Casa Pound, Lealtà e Azione, Forza Nuova, Fiamma Tricolore, La Destra ecc – che molto spesso sfociano in aggressioni fisiche: il recente assalto alla mostra organizzata dal Consiglio di Zona 6 sulle Foibe è solo l’ultimo episodio.
La situazione è diventata intollerabile e Milano antifascista non intende più sopportarla.
In quella piazza San Carlo dove oggi si raduna Fiamma Tricolore ogni sabato i cittadini devono subire l’oltraggio della propaganda nazistoide, con tutto l’armamentario lugubre che ben conosciamo.
È venuto il momento di dire basta, nessun luogo della città può essere concesso a chi fa della negazione della libertà e della democrazia la propria ideologia.
Anche la Giunta comunale deve prendere una chiara posizione in questa direzione e farsi promotrice di una chiusura totale nei confronti dei gruppi neofascisti.

Rete Antifascista Milanese
Camera del Lavoro Metropolitana di Milano, Adesso Basta!, Arci Milano, Associazione culturale Punto Rosso, Associazione nazionale di amicizia Italia Cuba, 26per1- OffensiveDemocratiche, Comitato Antifascista Zona 8, Memoria Antifascista, Teatro della Cooperativa, Zona 3 per la Costituzione, Comitato antifascista Zona 6.

scarica il volantino

Marzo3

Villasanta: "MEMORIA INDIFFERENTE - le donne della resistenza"


la sezione ANPI "Albertino Madella" di Villasanta e la sezione ANPI di Arcore,
in collaborazione con la COOP - comitato soci di zona Arcore e Villasanta, e la Casa dei Popoli di Villasanta,
presentano:

3 marzo 2012: "MEMORIA INDIFFERENTE - le Donne della Resistenza"



per la GIORNATA internazionale della DONNA

Spettacolo con narrazione a fumetti
di Gianluca Foglia "FOGLIAZZA"

Sabato 3 marzo 2012
ore 21,00
Sala Conferenze - Villa Camperio
via Confalonieri, 55
Villasanta (MB)

INGRESSO LIBERO

scarica il volantino

Febbraio17

Villasanta, Casa dei Popoli: "18 IUS SOLI - il diritto di essere italiani"


La Casa dei Popoli presenta:
"18 IUS SOLI - il diritto di essere italiani"

un film di Fred Kudjo Kuwornu

Iniziativa promossa dal comitato di Villasanta a sostegno della campagna per i diritti di cittadinanza

17 febbraio 2012 ore 21.00

Con questa serata chiudiamo la Campagna villasantese de “L’Italia sono anch’io”, che del resto anche a livello nazionale termina con il 20 Febbraio. Nella settimana dal 13 al 17 Febbraio raccoglieremo gli ultimi moduli ancora sul territorio (Cisl, Cgil, Comune) per farli convergere entro il 20 presso il Comitato territoriale di Monza.
Vi invitiamo a diffondere l’invito per l’iniziativa di Venerdì 17/2 e a sollecitare le eventuali ultime firme.

scarica il volantino

guarda la scheda del film

Febbraio15

Limbiate: "IL PROBLEMA NON E' PERCHE' PARTIRE, IL PROBLEMA E' PERCHE' RESTARE"


Mercoledi 15 febbraio ore 20,30
c/o AUDITORIUM scuola elementare di via Cartesio (ingresso da via Rodari)

Il Referente per la Legalità
in collaborazione con ANPI Limbiate e Assessorato alla Cultura
e con il Patrocinio dell'Amministrazione comunale

PRESENTANO
una serata di Teatro di qualità e di impegno sociale
con La Compagnia teatrale "ESIBA ARTE"
in "CIANCIANA"

(ingresso gratuito)

"IL PROBLEMA NON E' PERCHE' PARTIRE, IL PROBLEMA E' PERCHE' RESTARE".


Breve descrizione:
CIANCIANA [2008]
sulle lotte contadine in Sicilia e sugli effetti sociali che produssero, è stato ospite anche del Teatro Quirino di Roma, del Teatro Stabile d'Innovazione Galleria Toledo di Napoli e ha rappresentato la Sicilia alla XIV Biennale dei Giovani Artisti d'Europa e del Mediterraneo svoltasi a Skopje [Macedonia] nel 2009.

scarica il volantino

Febbraio13

Monza: "PER NON DIMENTICARE": GIANNI CITTERIO, Medaglia d’oro al valor militare


LUNEDI’ 13 FEBBRAIO 2012 ALLE ORE 17
ne sarà commemorato il sacrificio, davanti alla lapide che lo ricorda, nella piazza a lui dedicata dai Monzesi, con breve cerimonia e deposizione di una corona di alloro.

Gianni Citterio fu il più noto protagonista dell’antifascismo monzese. Nato a Monza il 13 giugno 1908, avvocato, fu sempre in contatto con i protagonisti della Resistenza a livello nazionale. Divenne membro del CLNAI (Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia) con il compito di coordinare le formazioni partigiane del Nord Italia. Nel marzo 1943, quando tutti gli operai del Nord incrociarono le braccia, Citterio li sostenne attivamente.
Scrisse numerosi articoli di ferma opposizione al regime fascista pubblicati sul giornale clandestino “Pace e libertà”. Il 26 luglio 1943 guidò la prima manifestazione antifascista con un corteo dalla trattoria dei fratelli Bracesco, in via Manara, al palazzo municipale dove, parlando alla folla, fece presente il pericolo di un futuro fascista senza Mussolini.
Ne tenne un altro l’8 settembre, giorno dell’armistizio con gli alleati e, sempre dal balcone del Municipio, ribadì con forza la necessità di organizzarsi e prepararsi alla lotta armata contro i nazisti che stavano invadendo il nostro Paese.
Successivamente, ormai nel mirino dei nazisti, partì per la Val d’Ossola per combattere in prima persona. Il suo nome di battaglia era DIOMEDE ma, sui monti, divenne il commissario «REDI».
Presso Megolo, nella formazione diretta dal capitano Beltrami che venne sorpresa dai nazisti, cadde eroicamente in battaglia, con altri compagni, permettendo così la ritirata di molti partigiani che successivamente costituiranno il nucleo fondamentale della “Repubblica dell’Ossola”.
Era il 13 febbraio 1944.

L’oratore sarà PATRIZIA ZOCCHIO (Vice Presidente dell’ANPI Provinciale). Parteciperà alla cerimonia un rappresentante dell’Amministrazione comunale.

ONORE AI CADUTI PER LA LIBERTÀ


scarica il volantino

Febbraio12

Megolo: 68° ANNIVERSARIO DELLA BATTAGLIA DI MEGOLO (OMEGNA - VAL D’OSSOLA)


L’A.N.P.I. di Monza organizza, come ogni anno, la partecipazione di antifascisti e partigiani al raduno di Omegna e Megolo per ricordare il sacrificio della

Medaglia d’oro al V. M. GIANNI CITTERIO


di Monza che, con altri, cadde nella famosa battaglia di 68 anni fa.
La manifestazione si terrà:

DOMENICA 12 FEBBRAIO 2012


con il seguente programma:
* Ore 7,30 partenza dalla sede dell’A.N.P.I. di Monza in viale Vittorio Veneto n.1 (Circolo Cattaneo), angolo via Cavallotti
* Ore 9,30 arrivo a Omegna; partecipazione alla S. Messa e al corteo che si concluderà al teatro Comunale; presenzierà un rappresentante della Regione Piemonte studioso del ‘900 italiano il quale terrà la celebrazione ufficiale
* Ore 12,30 partenza per Megolo per consumare il pasto
* Ore 14,30 sarà offerto dagli alpini un buffet con bevande calde e vino brulè; sarà presente anche una banda musicale; seguirà una manifestazione nel luogo della battaglia dove l’A.N.P.I di Monza deporrà una corona di alloro sul cippo che ricorda i caduti
* Ore 17,00 partenza per il ritorno a Monza

La partecipazione è di € 10 (dieci) e comprende: il viaggio A/R, il pasto di mezzogiorno e il buffet.

Le iscrizioni si ricevono (dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 17,30 dal lunedì al sabato) presso l’A.N.P.I. di MONZA, telefono 039 2302976, fino ad esaurimento posti.

scarica il programma

Febbraio12

Lazzate: "L'Italia sono anch'io""


Domenica 12 febbraio ore 10,00
Arengario "Carlo Cattaneo"
Piazza Papa Giovanni Paolo II - Lazzate

Campagna di raccolta firme per le leggi d'iniziativa popolare per il diritto di cittadinanza e di voto dei cittadini stranieri residenti in Italia

Ne parliamo con:

Danilo Villa - comitato provinciale "L'italia sono anch'io" Monza e Brianza"

Sergio Cucci - ANPI provinciale Monza e Brianza

Febbraio11

Arcore: "IL GIORNO DEL RICORDO: LA VERITÀ SULLE FOIBE"


Comune di Arcore - Assessorato alla Cultura
ANPI - Sezione di Arcore

SABATO 11 FEBBRAIO 2012, ore 21.00
AULA CONSILIARE - Biblioteca civica

Introduzione di: Raffaele Mantegazza, Assessore alla Cultura del Comune di Arcore
Intervento di: Alessandra Kersevan, ricercatrice
Moderatrice: Emanuela Rastelli, Direttivo ANPI Arcore

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare

"L’Italia, a mio avviso,
deve essere nel mondo portatrice di pace:
si svuotino gli arsenali di guerra, sorgente di morte,
si colmino i granai di vita per milioni di creature umane
che lottano contro la fame.
Il nostro popolo generoso si è sempre sentito
fratello a tutti i popoli della terra.
Questa è la strada,
la strada della pace
che noi dobbiamo seguire."
Sandro Pertini


scarica il volantino

Febbraio10

Villasanta: "GIORNO del RICORDO: PARLIAMO DI FOIBE"

10 febbraio 2012: "Giorno del Ricordo"

10 Febbraio 2012
GIORNO del RICORDO
PARLIAMO DI FOIBE
Affrontiamo i momenti storici più tragici e discussi con la forza della conoscenza e della ragione

Venerdì 10 febbraio 2012
ore 21,00
Sala Conferenze - Villa Camperio
via Confalonieri, 55
Villasanta (MB)

Incontro pubblico
con il professore Giuseppe Maria Longoni
Docente di Storia contemporanea presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università Statale di Milano

La conferenza sarà preceduta dalla proiezione di un breve video e seguita da dibattito

scarica il volantino

Febbraio10

Camparada: "IL GIORNO DEL RICORDO: FOIBE, LA VERITÀ E' UN'UTOPIA?"


LA SEZIONE ANPI DI ARCORE, CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI CAMPARADA
ORGANIZZA
VENERDI’ 10 FEBBRAIO 2012, ORE 21.00
PRESSO LA SALA CONSIGLIARE DEL COMUNE DI CAMPARADA
P.ZA MUNICIPIO, 1 - CAMPARADA

IL GIORNO DEL RICORDO
FOIBE LA VERITA’ E’ UN’UTOPIA?


“ .... DI FRONTE AD UNA RAZZA INFERIORE E BARBARA
COME LA SLAVA, NON SI DEVE SEGUIRE LA POLITICA CHE
DA’ LO ZUCCHERINO, MA QUELLA DEL BASTONE.
I CONFINI DELL’ITALIA DEVONO ESSERE IL BRENNERO,
IL NEVOSO E LE DINARICHE: IO CREDO CHE SI
POSSANO SACRIFICARE 500.000 SLAVI BARBARI
E 50.000 ITALIANI"
BENITO MUSSOLINI NEL 1920


INTERVERRA’ ALLA SERATA:
Dott.ssa Alessandra Kersevan, ricercatrice
MODERATRICE DELLA SERATA SIGNORA EMANUELA RASTELLI, DIRETTIVO ANPI DI ARCORE
TUTTI I CITTADINI SONO INVITATI A PARTECIPARE

scarica il volantino

Gennaio25

Gennaio26

Febbraio8

Agrate Brianza: Giornata della Memoria - Giornata del Ricordo

Il Comune di Agrate Brianza,
in occasione della Giornata della Memoria e della Giornata del Ricordo, presenta:

25 gennaio 2012
Auditorium Mario Rigoni Stern - via Ferrario 53

"Olocausto e Olocausti del Novecento"
la Giornata della Memoria per ricordare le stragi silenziose e nascoste
le tragedie e gli Olocausti che hanno segnato il pianeta.

26 gennaio 2012
Cineteatro Duse - via M. D'Agrate 49

Proiezione del film "Vento di Primavera" di Rose Bosch

8 febbraio 2012
Auditorium Mario Rigoni Stern - via Ferrario 53

"Olocausto e Olocausti del Novecento"
la Giornata del Ricordo per riscoprire le carneficine del secondo conflitto mondiale:
la repressione fascista delle minoranze e l'occupazione slava.

INGRESSO LIBERO

scarica il volantino

Febbraio7

Muggiò: “Diritti di cittadinanza e voto per le persone straniere”


Muggiò, Salone Coop. Edificatrice - via Galvani 12 - Muggiò
incontro pubblico su:
“Diritti di cittadinanza e voto per le persone straniere”

7 febbraio 2012 - ore 21.00

scarica il volantino

Gennaio27

Febbraio5

Bovisio Masciago: "Bovisio Masciago e la deportazione nazista"

In occasione del Giorno della Memoria 2012, siamo lieti di invitarvi:

venerdi 27 gennaio 2012 alle ore 18.00


alla presentazione della mostra documentale:

"Bovisio Masciago e la deportazione nazista"


la mostra sarà visitabile da sabato 28 gennaio a domenica 5 febbraio 2012
dalle ore 9.30 alle 12.30
sabato 28, domenica 29 gennaio e giovedì 2 febbraio
anche dalle ore 16.30 alle 19.00.

La mostra è stata realizzata dalla nostra sezione insieme alla Biblioteca Civica e all'Ufficio Cultura del Comune. Abbiamo condiviso i documenti in nostro possesso con i risultati di una ricerca effettuata negli archivi comunali. Alle informazioni storiche a noi già note si sono aggiunte notizie inedite sulla storia della Resistenza e della deportazione a Bovisio Masciago. La mostra dà un nome ed un volto a tutti gli uomini che il fascismo ed il nazismo hanno straziato a Bovisio Masciago, che con i suoi 14 partigiani deportati ed i 4 "imi" (internati militari), ha pagato il prezzo più salato di tutta la Brianza, seconda solo a Monza.

L'evento si terrà in Sala Mostre - palazzo comunale
piazza Biraghi, 3 Bovisio Masciago

scarica il volantino

Febbraio5

VIMERCATE RICORDA I MARTIRI DEL 2 FEBBRAIO 1945


VIMERCATE RICORDA I MARTIRI DEL 2 FEBBRAIO 1945 nel 67° Anniversario della fucilazione dei giovani partigiani vimercatesi morti nella lotta di Resistenza per la conquista della Libertà e della Democrazia

DOMENICA 5 FEBBRAIO 2012

Ore 9.30 - Piazzale Martiri Vimercatesi
Ritrovo delle autorità e delle Associazioni
Omaggio al monumento ai Martiri Vimercatesi
Trasferimento in autobus ad Arcore

Ore 10.00 - ARCORE, Giardino dell'eccidio

Omaggio al monumento

Ore 10.30 - Cimitero di Vimercate
Omaggio al monumento funebre
Corteo nel centro storico
Omaggio al monumento ai Caduti di tutte le guerre in Piazza Unità d'Italia

Ore 11.00 - Palazzo Trotti

Commemorazione istituzionale
Trasferimento in autobus al cimitero di Vimercate

Ore 11.30 - Santuario B. V. del Rosario Santa Messa

La cittadinanza è invitata

APPROFONDIMENTO BIBLIOGRAFICO sul tema presso la Biblioteca Civica dall'1 all'8 Febbraio 2012
scarica il manifesto

Febbraio5

ASSEMBLEA ANNUALE della Sezione A.N.P.I. di Limbiate


La “Nuova stagione” dell'A.N.P.I.: LA CASA DI TUTTI GLI ANTIFASCISTI.

“Si aderisce all'A.N.P.I. non per una scelta di schieramento partitico
bensì per la storia, per la memoria, per i valori
e i principi dell'Antifascismo e della Resistenza
che l'Associazione rappresenta e difende
battendosi per il rispetto e l'attuazione della Costituzione”.

ASSEMBLEA ANNUALE
della Sezione A.N.P.I. di Limbiate

Domenica 5 Febbraio 2012 ore 9,30
sala Conferenze c/o Ristorante “IL MOSAIKO”
Via Trieste n° 7, Limbiate

Coordina: Giuliano RIPAMONTI (Segretario della Sezione),
Relazione politico-organizzativa: Rosario TRAINA (Presidente della Sezione),

Dibattito.
Conclusioni: On. Loris MACONI (Presidente ANPI provinciale MB)

L' Assemblea è aperta a chiunque voglia assistervi, ma si invitano ospiti e iscritti a voler essere puntuali.

scarica l'invito

Gennaio21

Febbraio4

Lissone: "attraverso gli occhi dei bambini"

La sezione A.N.P.I di Lissone,
con il Patrocinio della città di Lissone, presenta:
21 gennaio - 4 febbraio 2012
BIBLIOTECA CIVICA DI LISSONE
Piazza IV Novembre

"attraverso gli occhi dei bambini"
mostra di disegni e poesie nel ghetto di Terezin
1942-1944

INAUGURAZIONE
Sabato 21 gennaio 2012 ore 10.30
interviene la curatrice MARINELLA FASANI

APERTURA
da Martedì a Venerdì:
9.30–12.30 14.00–18.30
Sabato: 9.30–12.30
14.00–17.30

INGRESSO LIBERO

scarica il volantino

Febbraio3

Limbiate: "IL NODO NELL'ALBERO"

A chiusura del calendario delle manifestazioni per il “GIORNO DELLA MEMORIA”, l'Amministrazione comunale di Limbiate e l'A.N.P.I. organizzano:

Rappresentazione

“IL NODO NELL'ALBERO”

a cura del LABORATORIO TEATRALE “ESIBA ARTE”

Venedì 3 febbraio 2012, ore 20,30
Auditorium Scuola elementare via Cartesio
(ingresso da via Rodari)

Lo spettacolo sarà preceduto dai brevi interventi di saluto di
Raffaele DELUCA, sindaco di Limbiate
Rosario TRAINA, presidente A.N.P.I. Limbiate

scarica il volantino
scarica la scheda dello spettacolo

Gennaio27

Febbraio3

Gruppo Koinè: ": GIORNATA DELLA MEMORIA”

: GIORNATA DELLA MEMORIA

: INAUGURAZIONE (con le letture di Andrea Cereda)
venerdì 27 gennaio 2012 ore 21.00

: APERTURE
da sabato 28 gennaio a venerdì 3 febbraio 2012 | dalle ore 15.00 alle ore 19.00

presso: SOLARIA IN-CONTRO | 20832 Desio (MB) - via Cadorna Raffaele, 26

ingresso libero | www.gruppokoine.com

Febbraio2

Milano: "A5405. Nedo Fiano"


giovedì 2 febbraio, ore 21
Sala Merini (Spazio Oberdan), viale Vittorio Veneto 2, Milano

presentazione del video della collana Gente di Milano

A5405. Nedo Fiano

di Aurelio Citelli

A5405 era la matricola di prigioniero ad Auschwitz di Nedo Fiano. Un numero che Fiano porta ancora oggi sul braccio.

In occasione della Giornata della Memoria 2012, la Provincia di Milano presenta un nuovo video della collana Gente di Milano dedicato a Nedo Fiano (1925), ebreo, sopravvissuto alla deportazione nel campo di sterminio di Auschwitz, oggi uno dei più attivi testimoni dell’esperienza dell’Olocausto. Attraverso il racconto di Fiano, fotografie di repertorio della sua famiglia e la ripresa di momenti di testimonianza nelle scuole, il video rievoca la vicenda di Nedo, dalla discriminazione delle leggi razziali del 1938 alla deportazione ad Auschwitz, dalla liberazione nel campo di Buchenwald alla ricostruzione di una vita ricca di impegni, dalla laurea alla Bocconi al lavoro come consulente a Milano, all’attività di scrittore fino alla fondamentale figura di testimone soprattutto nei confronti degli studenti.

“Mai avremmo pensato che saremmo stati condannati perché professavamo un religione diversa dagli altri. Questo fu l’inizio nel novembre del 1938 della tragedia nostra e degli altri quarantamila ebrei residenti in Italia”. Nedo Fiano riguarda le fotografie della madre Nella, del papà Olderigo, del fratello Enzo con la moglie e il piccolo Sergio, della nonna, degli zii con i due figli. Tutti deportati ad Auschwitz e finiti nei forni crematori. Fiano si commuove quando rievoca l’ultimo abbraccio alla madre, sulla banchina di Auschwitz all’arrivo del treno il 23 maggio 1944: “A un certo punto un grido: “Uomini a sinistra e donne a destra” e la mamma mi ha detto: “Nedo abbracciami, non ci vedremo mai più”. Sento ancora il mio volto che scivola sul suo, bagnato di lacrime. E poi ci hanno diviso e la mamma è stata destinata al crematorio numero Due.”

Alla ricostruzione della figura di Fiano hanno dato il loro contributo Ferruccio De Bortoli, Rina Lattes, Moni Ovadia e Liliana Picciotto.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

scarica il manifesto
scarica la presentazione

Gennaio26

Gennaio27

Gennaio29

Gennaio31

Febbraio3

Limbiate: “GIORNO DELLA MEMORIA”


La sezione A.N.P.I di Limbiate, per il GIORNO DELLA MEMORIA presenta:

Giovedì 26 gennaio 2012, ore 10.00
Proiezione del film "Jona che visse nella balena" di Roberto faenza

Venerdì 27 gennaio 2012, ore 20.00
Fiaccolata della Memoria
Spettacolo teatrale "Farfalle"
Danze tradizionali ebraiche

Domenica 29 gennaio 2012, ore 9.00
Delegazione Limbiatese alla celebrazione presso il Giardino dei Giusti

Martedì 31 gennaio 2012, ore 11.30
“Un giorno insieme per capire e riflettere”

Venerdì 3 febbraio 2012, ore 20.30
“Il nodo dell'albero” - spettacolo teatrale

scarica il volantino

Gennaio21

Febbraio1

Monza: "Giorno della Memoria 2012"


Celebrazione del 27 Gennaio:
GIORNO DELLA MEMORIA
COMMEMORAZIONE DELLA SHOAH E DELLA DEPORTAZIONE NEI LAGER NAZISTI

21-29 GENNAIO
Galleria Civica
BERESHIT
Mostra dell’artista Valentina Carrera, con opere pittoriche ispirate alla millenaria cultura ebraica. Inaugurazione sabato 21, ore 18.00. Orari: da martedì a venerdi 15.00-18.00, sabato e domenica 10.00-12.00/15.00-18.00.
A cura dell’Associazione Mnemosyne

24 GENNAIO
Aula Magna Liceo Zucchi - ore 11.15
IL SEGRETO DEGLI UOMINI GIUSTI
Conferenza del giornalista e storico Gabriele Nissim. Con proiezione di filmato e una composizione musicale a cura degli studenti.
A cura del Liceo Zucchi

Teatro Binario 7 - ore 20.30
ACCORDI... PER RICORDARE
Concerto-spettacolo degli allievi della scuola a indirizzo musicale Ardigò-Bellani.
A cura della Scuola Ardigò-Bellani

26-27 GENNAIO
Teatro Binario 7 - ore 10.00
CARA KITTY
Spettacolo teatrale tratto dal “Diario” di Anne Frank. Riservato agli studenti delle scuole secondarie. Ingresso € 5,00 (prenotazione obbligatoria presso il Teatro Binario 7).
A cura del Teatro Binario 7

27 GENNAIO
Stazione FS di via Arosio - ore 10.00
MONZA AI SUOI FIGLI VITTIME DEL NAZISMO
Cerimonia commemorativa davanti alla targa per i deportati monzesi nei campi di sterminio.

Sala Maddalena - ore 21.00
DALLA BRIANZA AI LAGER DEL TERZO REICH
Presentazione del volume di Pietro Arienti. Intervengono l’autore e Silvia Buzzelli (Università degli Studi di Milano - Bicocca).
A cura di ANED e ANPI

31 GENNAIO
Teatro Binario 7 - ore 21.00
LA NOTTE DELLE ROSE. IL TEMPO DELLA MEMORIA
Canti, recitazioni e poesie ispirati alla Shoah. Dirige Gianfranco Freguglia. Voce recitante Marco Merlini.
A cura del Coro Fioccorosso

1 FEBBRAIO
Teatro Manzoni - ore 10.00
IL BAMBINO DI NOÈ
Racconto musicale liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Eric-Emmanuel Schmitt. Riservato agli studenti delle scuole secondarie di primo grado. Ingresso € 5,00 (prenotazione obbligatoria presso il Teatro Manzoni).
A cura del Teatro Manzoni

Le iniziative, se non diversamente indicato, sono a ingresso libero

Info: 039.230.21.92 - attivitaculturali@comune.monza.it

Si ringraziano le associazioni e i cittadini che hanno collaborato all’organizzazione delle iniziative

scarica il volantino
scarica il programma

Gennaio31

Bovisio Masciago: presentazione del libro “Dalla Brianza ai lager del Terzo Reich” di Pietro Arienti

In occasione del Giorno della Memoria 2012, siamo lieti di invitarvi:

Martedì 31 gennaio 2012 alle ore 21.00


presentazione, a cura dell’autore Pietro Arienti, del libro:

“Dalla Brianza ai lager del Terzo Reich”


la deportazione verso la Germani nazista di partigiani, oppositori politici, operai, ebrei. Il caso dei lavoratori coatti.
Un’opera, a nostro parere di grande rilevanza storica e culturale, perché per la prima volta consente una lettura organica e completa dell’orrore della deportazione nazista avvenuta in Brianza. Tale studio risulta particolarmente importante per la storia delle nostra città, in quanto la deportazione nei campi di concentramento e il trasferimento forzato nelle fabbriche del Reich ha interessato un numero impressionante di cittadini dell'intera Brianza, tutti riportati con le loro storie in questa pubblicazione, Il libro consacra il loro sacrificio, nel contesto delle lotte della Resistenza e narra la deportazione come orrore, come terrore e come lotta consapevole di liberazione.

L'evento si terrà in Sala Mostre – palazzo comunale
piazza Biraghi, 3 Bovisio Masciago

Gennaio13

Gennaio29

Villasanta: mostra documentale "In memoriam"
Aktion T4, Progetto eutanasia

dal 13 al 29 gennaio 2012

27 gennaio 2012 - Giorno della Memoria


“ogni persona dovrebbe sapere e non dimenticare”

Villa Camperio, via Confalonieri 55 Villasanta

mostra documentale
dal 13 al 29 gennaio, Sale Rosanna Lissoni
Villa Camperio, via Confalonieri 55 Villasanta

“In memoriam” - Aktion T4 Progetto eutanasia


Prove generali di uno sterminio - L’olocausto delle persone disabili

Inaugurazione e presentazione ufficiale:
Sabato 14 gennaio 2012, ore 15.00


a cura di Silvia Cutrera, presidente di AVI onlus
interverranno:
Massimo Maria Casiraghi - Assessore alla Cultura
Fulvio Franchini - Presidente ANPI "Albertino Madella" di Villasanta

Ass. Naz. Partigiani d’Italia - sez. “Albertino Madella” Villasanta
Agenzia per la Vita Indipendente ONLUS
con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura - Comune di Villasanta

scarica il volantino

vai alla photo gallery della presentazione

Gennaio29

Bellusco: ALMA ROSE’ - C’ERA UN’ORCHESTRA AD AUSCHWITZ


DOMENICA 29 GENNAIO 2012-01-21 ore 17.00 in Corte dei Frati - Bellusco

Ingresso libero

ALMA ROSE’

C’ERA UN’ORCHESTRA AD AUSCHWITZ

A CURA DELLA COMPAGNIA TEATRALE ALMA ROSE’ SPETTACOLO ISPIRATO AL LIBRO DI FANIA FENELON “AD AUSCWITZ C’ERA UN’ORCHESTRA” E AL TESTO TEATRALE DI CLAUDIO TOMATI “ALMA ROSE’”
CON ANNABELLA DI COSTANZO E ELENA LOLLI
MUSICA MAURO BUTTAFAVA

Gennaio29

Sesto S.G. - Parco Nord: Manifestazione al MONUMENTO AI DEPORTATI DEL PARCO NORD

LA MEMORIA È UN PROGETTO PER IL FUTURO

L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE EX DEPORTATI POLITICI NEI CAMPI NAZISTI –ANED- e L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI ITALIANI –ANPI- con il patrocinio della Provincia di Milano e delle Città di: Sesto San Giovanni, Bresso, Cernusco sul Naviglio, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Cusano Milanino, Monza, Muggiò, Nova Milanese, Paderno Dugnano e dei Consigli di Zona 2 e 9 di Milano, promuovono la Manifestazione al MONUMENTO AI DEPORTATI DEL PARCO NORD domenica 29 gennaio 2012 ore 10.30 in commemorazione della Giornata della Memoria

Lo svolgimento prevede:
il ritrovo presso il Parco Nord ore 10,15 Via Clerici 150 - Sesto San Giovanni (al parcheggio consortile)
il ritrovo per Milano Zona 9 è fissato per le 10,15 in v.le Suzzani (ingresso Parco)

LA CITTADINANZA È INVITATA

scarica il volantino

Gennaio27

Gennaio28

Milano - Sesto S.G.: "Forse sogno di vivere. Una bambina Rom a Bergen Belsen"

Vi invito alle due repliche dello spettacolo

"Forse sogno di vivere. Una bambina Rom a Bergen Belsen"

le date sono:

venerdì 27 gennaio ore 20.45
Biblioteca di Affori, viale Affori 21
Milano - Villa Litta

sabato 28 gennaio ore 21
Biblioteca di Sesto San Giovanni, via Dante 6
Villa Visconti D'Aragona.

In entrambe i casi l'ingresso è gratuito.

Antonella Imperatori

scarica il manifesto

Gennaio14

Febbraio28

Brugherio: "Giorno della Memoria"


dal 14 al 28 gennaio 2012
Galleria espositiva di Palazzo Ghirlanda Silva, via Italia 27

Disegni e poesie dei bambini del campo di Terezin

Mostra a cura dell'ANPI di Brugherio per il giorno della Memoria.
La mostra è aperta dal 14 al 28 gennaio 2012 presso la Biblioteca di Brugherio Via Italia.
Le scuole possono prenotarsi per le visite scolastiche: tel. 333- 7438048.
scarica il volantino della mostra

27 gennaio 2012 | ore 18:30 - 21:30
Galleria espositiva di Palazzo Ghirlanda Silva, via Italia 27

Testimone-Sopravvissuto: Terezin andata e ritorno

Installazione a cura dell'IncontraGiovani

28 gennaio 2012 | ore 17:30
Auditorium Civico, via San Giovanni Bosco, 29

Terezin, tra verità e bugie. Voci e immagini dal campo

A cura dei Sopravoce | con un contributo di Simone Demaria

Terezin, il miracolo della musica

di Paolo Coggiola

scarica il volantino del programma

Gennaio28

Monza: "PER NON DIMENTICARE"

L’ANPI li ricorderà SABATO 28 GENNAIO 2012 in un incontro che si terrà alle ore 8.30 all’interno dell’Istituto Statale d’Arte di via Boccaccio, con il seguente programma:

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Volti e storie ribelli a cura di A.N.P.I. Monza e F.O.A. Boccaccio 003

PRESENTAZIONE DEL VIDEO Volevano cambiare il mondo. Storie di giovani antifascisti a cura di L.A.P.S.U.S. (http://www.laboratoriolapsus.it/)

PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA La politica non c'entra niente di Zerocalcare.

Al termine verrà depositata una corona d’alloro sulla lapide che ne ricorda il sacrificio. La lapide si trova all’esterno dell’edificio.

scarica il manifesto

scarica la storia

vai alla photo gallery dell'evento

Gennaio27

Gennaio28

Usmate Velate: GIORNATA DELLA MEMORIA 2012

In occasione del Giorno della Memoria 2012
la Biblioteca civica e Consulta Cultura presentano:
VENERDI 27 GENNAIO
Aula Magna Istituto Comprensivo “L. Mandelli”
ore 21.00

La Shoah vista dagli alunni della scuola primaria di Usmate Velate.



l'ANPI di Arcore presenta:
SABATO 28 GENNAIO
Aula Magna Istituto Comprensivo “L. Mandelli”
ore 21.00

Conoscere... Ricordare... Non dimenticare


“Vi chiedo una sola cosa: se sopravvivete a questa epoca non dimenticate...”
Julius Fucik, eroe della Resistenza cecoslovacca impiccato a Berlino l’8 settembre 1943


Partecipano:
Giorgio Pacifici professore e sociologo
Goffredo detto Mirco Bezzecchi (Rom Harvato ex deportato dai campi di concentramento italiani)
Giorgio Bezzecchi di Opera nomadi Milano - Museo del viaggio
Albino Morari ex deportato campo di concentramento di Flossenburg

Con la partecipazione del Corpo Musicale di Usmate Velate.

scarica il volantino

Gennaio28

Lissone: “GIORNO DELLA MEMORIA 2012”

La sezione A.N.P.I di Lissone,
con il Patrocinio della città di Lissone, presenta:

Sabato 28 gennaio 2012 ore 16.00
BIBLIOTECA CIVICA DI LISSONE
sala Polifunzionale, Piazza IV Novembre

Proiezione di diapositive e letture dal libro
“Gli ebrei sotto la persecuzione in Italia."
Diari e lettere 1938-1945”

L’antisemitismo in Europa, le leggi razziali in Italia e le loro conseguenze,
le conseguenze delle leggi razziali a Lissone,
gli ebrei italiani nella Resistenza,
i “Giusti d’Italia”, la città di Campagna “Medaglia d’Oro al Merito Civile”.

Introduzione del prof. Giovanni Missaglia, docente di Storia e Filosofia.
Letture di Nicoletta Lissoni del Teatro dell’Elica.
______________________________________________________________

È un dovere ricordare l’infamia delle leggi razziali del fascismo.
Ricordare, perché accanto al giudizio della storia ci sia il dovere morale
di una profonda indignazione.

scarica il volantino

Gennaio27

Monza: presentazione libro
"Dalla Brianza ai Lager del Terzo Reich" di Pietro Arienti

Abbiamo il piacere di invitarvi
Venerdì 27 gennaio 2012
alle ore 21.00
presso la Sala Maddalena
via S.Maddalena 7, Monza

alla presentazione del volume

Dalla Brianza ai Lager del Terzo Reich

La deportazione
verso la Germania nazista
di partigiani, oppositori politici,
operai, ebrei.
Il caso dei lavoratori coatti.

di Pietro Arienti

Illustrerà l’opera Silvia Buzzelli, professore di procedura penale europea e sovranazionale, facoltà di giurisprudenza Università di Milano-Bicocca

Sarà presente l’autore

scarica l'invito

Gennaio27

Arcore: "ROM, DISABILI E ALTRI INDESIDERATI..."

In occasione del Giorno della Memoria 2012
il Comune di Arcore - Assessorato alla Cultura
ANPI di Arcore
arci BLOB di Arcore
presentano:
GIORNATA DELLA MEMORIA
67° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE DI AUSCHWITZ

ROM, DISABILI E ALTRI INDESIDERATI...
Dai Campi di sterminio a oggi.
Percorso di memoria,
percorso di conoscenza.

Saluto delle autorità:
Raffaele Mantegazza, Assessore alla Cultura del Comune di Arcore
Introduce e coordina: Franca Teza, Direttivo A.N.P.I Arcore
Intervengono:
Silvia Pacifici Noja, poetessa
Ugo Pacifici Noja, giurista e storico
Maurizio Pagani (Presidente Opera Nomadi Milano – Museo del viaggio)
Angelo Vailati, allenatore squadra hockey in carrozzina

scarica il volantino

Gennaio27

Solaro: Fiaccolata della Memoria

Il Comune di Solaro e ANPI - sezione di Limbiate presentano:
Fiaccolata della Memoria

ORE 19.30
RITROVO PRESSO PIAZZA LIBERTA’’ (PIAZZA DEL MERCATO)
CONTRIBUTO MINIMO PER FIACCOLA € 2,,00

ORE 20.30 ca.
ARRIVO SALA POLIVALENTE - VILLAGGIO BROLLO.
AI PARTECIPANTI VERRA’ OFFERTO TE’ CALDO E DOLCETTI

ORE 21.00
INTERVENTO DEL SIG. ROSARIO TRAINA
PRESIDENTE DELL’ANPI DI LIMBIATE

SPETTACOLO TEATRALE “FARFALLE” A CURA DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE
LA MOQUETTE DI SOLARO
DANZE TRADIZIONALI EBRAICHE PRESENTATE
DALL’ASSOCIAZIONE SOL@ARIA DI SOLARO

in collaborazione con Consulta delle Associazioni Ricreativo-Culturali

scarica il volantino
scarica la presentazione di "Farfalle"

Gennaio27

Villasanta: "QUI NESSUNO E' STRANIERO”

Vi segnaliamo l'iniziativa organizzata dalla Caritas e dall’Agesci di Villasanta, che aderiscono all'iniziativa "l'Italia sono anch'io" del COMITATO CITTADINO DI VILLASANTA, insieme all'ANPI, su temi a noi vicini:

“QUI NESSUNO E’ STRANIERO”

Incontro/dialogo sul tema dell’accoglienza con Don Augusto Panzeri (Caritas di Monza)

Venerdì 27 gennaio ore 21,00 presso l’Oratorio “Don Bosco” di Villasanta.

Siamo tutti invitati e pregati di estendere l’invito agli amicio ed alle associazioni
Nel frattempo prosegue la raccolta delle firme, sia in Comune che presso le sedi sindacali di Villasanta.

Villasanta, Oratorio “Don Bosco”, ore 21:00

vai alla pagina delle iniziative del comitato

Gennaio27

Biassono: "Biassonesi in giro per il mondo"

La sezione A.N.P.I di Biassono,
nell’ambito della rassegna:

“Biassonesi in giro per il mondo”
presenta

Venerdì 27 gennaio 2012 – ORE 21
SALA CIVICA – VIA PIETRO VERRI – BIASSONO

VIAGGIO DELLA MEMORIA
Per non dimenticare!


Saranno proiettate le immagini della visita che si è svolta nell'Aprile 2011 al campo di concentramento di Dachau ed alle città di Bolzano e di Monaco di Baviera.

scarica il volantino

Gennaio24

Gennaio27

Villasanta: la Casa dei Popoli per il GIORNO DELLA MEMORIA

In occasione del GIORNO DELLA MEMORIA 2012,
la Casa dei Popoli di Villasanta e la Sezione ANPI "Albertino Madella" di Villasanta presentano:

24 gennaio 2012, ore 21:00

AUSMERZEN - vite indegne di essere vissute
il monologo di MARCO PAOLINI

27 gennaio 2012, ore 21:00
serata dedicata alle musiche yddish, klezmer, ai canti del ghetto, per raccontare, ricordare e onorare la storia di tutti coloro che sono stati vittime dell'Olocausto.
"Orchestrina KATERINKE - musiche dalle frontiere dell'Europa orientale"
con:
ANDREA PIZZAMIGLIO, organetto e fisarmonica
CECILIA FUMANELLI, voce
CECILIA MUSMECI, violino
IVANO BORILE, chitarra
MAURIZIO MAIORANO, percussioni

scarica il manifesto

Gennaio21

CINISELLO BALSAMO - PRESENTAZIONE DEL PROGETTO DI STORIA LOCALE "LE PIETRE RACCONTANO"

In occasione del Giorno della Memoria 2012 e del 150° anniversario dell’Unità d’Italia l’assessore alle Politiche Culturali Luciano Fasano e il Centro Documentazione Storica del Comune di Cinisello Balsamo presentano la prima edizione del progetto Le pietre raccontano, la storia attraverso i monumenti, le lapidi e i luoghi storicamente più significativi di Cinisello Balsamo.
Il progetto, distribuito su supporto dvd in occasione dell’iniziativa, confluirà successivamente in una sezione del sito del Comune di Cinisello Balsamo al fine di renderlo aperto ad ogni aggiornamento determinato da ulteriori ricerche condotte dal Centro Documentazione Storica, dalla realizzazione di nuove opere scultoree o da suggerimenti, aggiunte e correzioni che dovessero giungere da parte dei cittadini.

Sabato 21 gennaio 2012 - ore 16.30
Villa Ghirlanda Silva
via Frova 10 - Cinisello Balsamo

Presentazione del progetto di storia locale
Le pietre raccontano

saluti istituzionali:
Daniela Gasparini - sindaco del Comune di Cinisello Balsamo
Luciano Fasano - assessore alle Politiche Culturali del Comune di Cinisello Balsamo

intervengono:
Ornella Selvafolta - professore di Storia dell’Architettura, Politecnico di Milano
Carlo Smuraglia - presidente nazionale dell’A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia)
Angelo Zaninello - già sindaco del Comune di Cinisello Balsamo
Mirco Zanoni - responsabile Coordinamento Culturale, Istituto Alcide Cervi, Gattatico (RE)
Mirco Zanoni dell’Istituto Alcide Cervi presenterà in anteprima Memorieincammino.it, un percorso su Internet che raccoglierà le memorie di uno dei periodi più duri della storia d’Italia dal fascismo, alla seconda guerra mondiale, fino alla Resistenza e alla Liberazione. Uno spazio virtuale dove saranno custodite e valorizzate le memorie dei numerosi soci dell’Istituto Alcide Cervi, tra le quali anche quelle della nostra Città, che parteciperà inizialmente con il progetto Le pietre raccontano.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito del Comune di Cinisello Balsamo

scarica il volantino
scarica il comunicato stampa

Gennaio16

Scomparsa di DIEGOLI UMBERTO

14 Gennaio 2012

Vi informiamo che DIEGOLI UMBERTO, PARTIGIANO COMBATTENTE 3° gap RUBINI (Brigate Garibaldi) ed ex deportato politico al campo di concentramento di Mauthausen, la notte fra il 13 ed il 14 Gennaio è deceduto.

I funerali si svolgeranno a Muggiò in piazza Garibaldi presso la Chiesa S. Pietro e Paolo, lunedì 16 gennaio alle ore 15,30.
Tutta l'ANPI è vicina al figlio Marco, presidente ANPI di Muggiò, ed alla sua famiglia in questo momento per loro tanto doloroso.

Umberto Diegoli
Nato a Monza il 23 maggio 1926.
Professione: operaio ribattitore presso la Breda (sezione V: Aeronautica) di Sesto.
Arrestato la mattina del 13 febbraio 1944 presso la sua abitazione, a Monza, per aver preso parte ad un'azione partigiana del 10 febbraio 1944: attentato alla Casa del Fascio di Sesto.
In un rapporto del febbraio 1944 del Gabinetto di Prefettura di è scritto: Diegoli Umberto, classe 1926 - "Confessa di aver lanciato due bombe e di aver partecipato ad altri attentati".
Incarcerato a Monza.
Trasferito poi a S. Vittore.
Trasferito il 27 aprile 1944 a Fossoli.
Partito il 21 giugno 1944 e giunto il 24 giugno 1944 a Mauthausen.
Trasferito il 5 luglio 1944 a Wels presso la fabbrica " Flugzeugwerke Wels".
Trasferito poi a Linz.
Evaso da Linz il 10 aprile 1945 con Antonio Paleari

leggi una breve biografia di Umberto Diegoli

Gennaio3

Gennaio4

Gennaio8

Valaperta di Casatenovo - Biassono: 67° Anniversario dell'Eccidio di Valaperta

67° Anniversario dell'Eccidio di Valaperta
dove morirono i partigiani:
NATALE BERETTA - anni 25 di Arcore
GABRIELE COLOMBO - anni 22 di Arcore
MARIO VILLA - anni 23 di Biassono
NAZZARO VITALI - anni 24 di Bellano

il COMUNE di BIASSONO, la Provincia di Monza e Brianza

Le Amministrazioni Comunali, l’A.N.P.I. - l’A.N.C.R. - l’A.N.M.I.G. di:
ARCORE - BELLANO - BIASSONO - CASATENOVO - LOMAGNA - MISSAGLIA
Organizzano le seguenti manifestazioni per la ricorrenza del 67º anniversario dell’eccidio di VALAPERTA:


martedì 3 Gennaio 2012
a Valaperta di Casatenovo
    ore 20:15 S. Messa commemorativa in Chiesa Parrocchiale
    ore 21:00 Fiaccolata al cippo dei caduti per la Resistenza, deposizione corone d’alloro e saluto del Sindaco di Casatenovo e del rappresentante dell’A.N.P.I. Provinciale

mercoledì 4 Gennaio 2012
a Biassono
    ore 21:00 Sala Civica: Inaugurazione, a cura dell’ANPI Provinciale Monza e Brianza, della mostra “BRIANZA PARTIGIANA”
    Interverranno gli storici Ilaria Giovanzana ed Alessandro Panzeri sul tema “La Resistenza in Brianza ed i fatti di Valaperta”

domenica 8 Gennaio 2012
a Biassono
    ore 08:30 Ritrovo presso il Municipio in Via S. Martino, 9
    ore 08:45 Corteo verso la Chiesa Parrocchiale
    ore 09:00 S. Messa commemorativa
    ore 09:45 Corteo al Monumento ai caduti di Piazza Italia
    Deposizione corona d’alloro
    Benedizione del Parroco
    Esecuzione di alcuni brani da parte del Corpo Musicale Biassonese
    ore 10:30 Sala Civica: Commemorazione ufficiale con gli interventi del Sindaco di Biassono Angelo Piero Malegori e del Presidente provinciale dell’ANPI di Monza e Brianza Loris Maconi.
    ore 11:00 Chiusura della cerimonia di commemorazione con il Coro Alpino “La Baita” di Carate Brianza. Seguirà rinfresco in Sala Civica
    Una delegazione depone una corona d’alloro al Cippo ai Caduti presso il Cimitero di Biassono

LE ASSOCIAZIONI, I CITTADINI, I PARTITI, SONO INVITATI A PARTECIPARE

scarica il volantino

vai alla photo gallery dell'evento

ARCHIVIO EVENTI anno 2018


ARCHIVIO EVENTI anno 2017


ARCHIVIO EVENTI anno 2016


ARCHIVIO EVENTI anno 2015


ARCHIVIO EVENTI anno 2014


ARCHIVIO EVENTI anno 2013


ARCHIVIO EVENTI anno 2011