A.N.P.I. - Comitato Provinciale Monza e Brianza  |  via Carlo Rota, 8 - 20900 Monza (MB)
tel. : 3272494342  |  e-mail: info@anpimonzabrianza.it
           

La letteratura della Resistenza

Romanzi e racconti che hanno come tema la guerra partigiana: i tempi e gli avvenimenti della Resistenza attraverso la lente della letteratura.

La lista è ordinata alfabeticamente per autore o curatore.

A (Aliprandini | Alzati | Angelino | Angioni | Appelfeld | Ardeni | Assom | Attanasio)   B (Baldazzini | Barili | Bellosi | Bergonzini | Bertasa | Bertoli | Bertoni | Betz | Bianchi | Bilenchi | Bistolfi | Boero | Bolis | Bonfantini | Bouchard | Brioschi | Bulgherloni | Buzzolan)   C (Calvino | Camici | Candio | Caproni | Carino | Cassola | Castellaneta | Castoldi | Cavallotti | Cavina | Cazzullo | Ceci | Celestini | Cervo | Ciarmatori | Coccioli | Comisso | Conti | Costa | Criste)   D (D'Agata | de Blasio di Palizzi | de Céspedes | Del Boca | Della Torre | Denti | Detti | De Vita | Di Natale | Domenichini | Dore | Dusi)   E (Evangelisti)   F (Faccini | Fenoglio | Ferrara | Ferrari | Fortini)   G (Gallo | Gennari | Giacosa | Giorgi | Giussani | Gollini | Groppali | Guaita | Guccini)   I (Ioppi)   L (La Corte | Lajolo | La Porta | Levi | Lombardi | Lucarelli)   M (Magliacano | Malavolti | Mantovani | Marchi | Marchitelli | Marengo | Mariani | Marziani | Meconcelli | Meluschi | Meneghello | Meroni | Meucci | Milani | Molesini | Montano | Montomoli | Moretti)   N (Nesti | Novello)   O (Occhipinti)   P (Pagliaro | Pahor | Pedullà | Perosino | Perrone | Pesi | Petacco | Petter | Pinto | Pinzani | Pirelli | Pomilio | Pratolini | Purich)   Q (Quarello | Quendoz | Questi)   R (Randazzo | Repetto | Revelli | Rimanelli | Rimini | Rinaldi | Rinaldo | Romagnoli | Roncarolo | Rossello | Rossi | Rovelli | Russi)   S (Salabelle | Sarfatti | Sarti | Sarzi Amadè | Scerbanenco | Scrittura Industriale Collettiva | Seborga | Sideri | Soglia | Soriga | Staino)   T (Timpano | Tobino | Tutino)   V (Vaccarino | Vanoni | Varesi | Venturi | Verda | Vermicelli | Verri | Vicentini | Viganò | Vigevani | Vinciguerra | Vittorini)   Z (Zanelli | Zangrandi | Zorzi)  

A

(torna a inizio pagina)

Resistenza 60 / [testi di Marco Aliprandini... et al.] ; a cura di Sergio Rotino. - Ravenna : Fernandel, c.2005.

Resistenza60 è un'antologia in cui scrittori di diverse generazioni - ma tutti nati dopo il 1945 - si confrontano con i valori e con il concetto di Resistenza. L'obiettivo è proprio quello di stabilire se per questi autori la Resistenza rappresenti ancora un valore oppure no, e se questo valore sia rimasto sostanzialmente invariato nei sessant'anni appena trascorsi oppure se sia cambiato, modificandosi con i cambiamenti sociali che sono avvenuti nel nostro paese.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Piccola staffetta / Gianluca Alzati. – Missaglia : Bellavite, 2015.

Come si fa da genitori, da insegnanti e da educatori a trasmettere ai ragazzi del nostro tempo l'amore per la libertà conquistata in Italia dalla Resistenza il 25 Aprile del 1945? È questa la difficile domanda dalla quale prende le mosse e prova a dare delle risposte questo piccolo romanzo. I protagonisti e narratori sono un gruppo di ragazzi, studenti della generazione digitale, che crescono alle prese con la diversità, i pregiudizi, la perdita dei valori, ma che durante l'avventura della loro crescita, guidati da una giovane partigiana novantenne, scoprono la solidarietà, l'integrazione e il fascino di ideali che sentono di dover tramandare con passione alle generazioni future.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

La vendetta dei lupi neri / Gianluca Alzati. - Cassago Brianza : Alzati, stampa 2007.

Il nuovo libro è il naturale e atteso seguito della storia avvincente del dodicenne-quasi tredicenne Marco, lasciato alle prese con una brutta avventura patita dal nonno. Riuscirà Marco a liberare il nonno, professore ebreo, ostaggio di una colonna di fascisti in fuga lungo il lago di Como dopo il 25 aprile del 1945? Incontrerà finalmente la sua amata Laura, scappata in un luogo segreto e sicuro con la sua famiglia alla vigilia della Liberazione ? Quale mistero si cela dentro il castello sulla collina e dietro i paurosi incubi di Marco? E quale diabolico piano stanno architettando i Lupi Neri, giovani fascistelli in cerca di vendetta? A questo e ad altri quesiti daranno risposta le avventure di Marco e dei suoi amici alle prese con i difficili giorni successivi alla Liberazione in una Brianza ancora minacciata dai nazi-fascisti e percorsa da cupe leggende del passato.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Il mistero della vecchia chiesa abbandonata / Gianluca Alzati. - Lecco : Emmepi, stampa 2006.

Quale mistero si nasconderà nella cripta della vecchia chiesa abbandonata che si dice infestata dai fantasmi? Chi sono veramente i “Lupi neri” e chi è Laura? A questi e ad altri quesiti risponderanno Marco e i suoi due amici che attraverso le loro peripezie vi condurranno in un paesino della Brianza nell’aprile del 1945 tra avventura, colpi di scena, eventi storici ed esperienze di vita sullo sfondo della lotta di Liberazione alla fine della Seconda guerra mondiale.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

L'inverno dei mongoli / Edoardo Angelino. - Torino : Einaudi, 1995.

Autunno 1944. Appennino ligure. Un reparto di tedeschi e repubblichini è sulle tracce di una banda partigiana. Quando i partigiani sembrano svaniti nel nulla, vi è il ritrovamento del cadavere di un vecchio gerarca fascista. Il tenente tedesco vorrebbe ordinare la rappresaglia, ma un ufficiale repubblichino stanco e deluso, spera di risparmiare la comunità, improvvisandosi detective. Si intrufola nelle vicende del paese, fino a svelarne le miserie private e i piccoli segreti dei suoi abitanti. Tutti hanno qualcosa da nascondere. Il morto viveva di ricatti ed estorsioni. La soluzione del mistero sarà amarissima.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

La pelle intera / Giulio Angioni. - Nuoro : Il Maestrale, 2007.

Alta Italia, nell'inverno fra il 1944 e il 1945 si muove il protagonista di questa storia: Efis Brau, sardo. Cinque anni prima - ora ne ha solo diciassette - attraversando il mare, è arrivato in Piemonte per studiare dai preti, ma da qualche mese si ritrova costretto nelle file di un esercito mezzo tedesco e mezzo italiano che solo la confusione di quegli anni avrebbe potuto concepire. Uno sbandamento generale: fra repubblichini, lotta partigiana, occupazione tedesca, avanzata anglo-americana. Efis è di sentinella nella scuola requisita di Calamandrana, quando nella notte gelata vede portare come prigioniero, con modi alquanto spicci, un uomo che ha conosciuto durante gli anni di studio. Quello è Ricu Gross, ci ha fatto la vendemmia una volta, su per i colli, e chissà perché l'hanno acciuffato e lo malmenano. Gli interrogativi si moltiplicano quando Efis, una sera, casualmente, non visto, assiste al comportamento da compagnoni fra Ricu Gross e il capitano Capo Franco Wolf. Prima pedate e poi pacche sulle spalle? Qualcosa non quadra. Ma molto altro non quadra in questi tempi da disfatta. lncerto, avventuroso e rocambolesco è il percorso che attende Efis Brau, fra camuffamenti, illusioni e rovesci di una realtà tragicamente magmatica dove non si sa più qual è l'amico e qual è il nemico, dove intanto occorre salvare "la pelle intera".

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Il partigiano Edmond : [romanzo] / Aharon Appelfeld ; traduzione di Elena Loewenthal. - Milano :Guanda, 2017.

Nel corso della Seconda guerra mondiale, il giovanissimo Edmond riesce a fuggire da un campo di sterminio e a raggiungere alcuni partigiani ebrei che tentano di resistere all'esercito tedesco nascondendosi nella foresta ucraina. Sotto il comando del loro leader, Kamil, questo gruppo di uomini, donne e bambini lotta contro il freddo e l'estrema miseria, organizzando agguati ai danni dell'esercito tedesco e deragliamenti di treni. Perché il loro scopo non è solo quello di sopravvivere, ma è anche, e soprattutto, quello di salvare il proprio popolo e raggiungere "la vetta", il luogo tanto geografico quanto spirituale della loro realizzazione.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Partigiani delle nostre montagne : tre racconti e una dedica / Pier Giorgio Ardeni ; con otto illustrazioni di Johann Rosenboom. - [S. l.] : Gente di Gaggio, 2013.

Pier Giorgio Ardeni, professore all'Università di Bologna, è studioso di migrazione, povertà e sottosviluppo e, attualmente, presidente della Fondazione Istituto Carlo Cattaneo. Negli ultimi anni ha esplorato la storia delle genti dell'Appennino Bolognese e Modenese: dall'esodo migratorio che ne spopolò valli e villaggi alla fine dell'Ottocento alle vicende di violenza, sacrificio e sofferenza durante la seconda guerra mondiale.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Bianco di neve fresca : amore e mistero sullo sfondo della guerra partigiana / Riccardo Assom. – Borgo San Dalmazzo : Mauro Fantino, 2004.

Questo racconto fantasioso apre, all’autore, la strada a successivi lavori di indagine storica su avvenimenti resistenziali. Qui i personaggi si muovono in un mondo da cui affiorano le peculiarità della vita vissuta a contatto con la natura, in un contesto reso ulteriormente difficile dalla guerra, dove l’amore e il mistero hanno come sfondo la lotta partigiana.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Libera resistenza / Luca Attanasio. - Roma : Mincione, 2017.

Dagli anni della Resistenza ai giorni nostri il filo rosso della libertà unisce due generazioni di donne: l'ottantasettenne Terza, eroina e protagonista della Resistenza in Romagna e Biba, una ragazza nata nel 1980 a Bologna mentre avviene la strage alla stazione. Grazie a un incontro fugace, all'apparenza insignificante, la vita dell'una confluirà in quella dell'altra contaminandone il pensiero e deviandone le azioni, come una guida morale costante e silente. Coraggio, Resistenza e Libertà: il romanzo, storico-biografico nella prima parte e narrativo nella seconda, ruota attorno a questi sentimenti che si rincorrono e si alternano per poi ritrovarsi nel passaggio del testimone di valori consolidati ma difficili da perseguire. Ieri come oggi.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

B

(torna a inizio pagina)

L'inverno di Diego : le quattro stagioni della Resistenza / Roberto Baldazzini ; con una postfazione di Claudio Silingardi. - Bologna : The Box Edizioni, 2013.

Inverno 1943. L'Italia ha dichiarato guerra alla Germania, è nata la Repubblica sociale di Salò ed è scoppiata la guerra civile. Nel frattempo, il giovane Diego Varruti deve scegliere da che parte stare: combattere a fianco dei nazisti insieme al padre gerarca fascista, oppure battersi con Luisa e i suoi compagni partigiani per una nuova Italia, libera e democratica. "L'inverno di Diego" è una grande storia d'amore e di formazione durante i primi mesi di organizzazione della Resistenza partigiana, quando scoppiarono le tensioni familiari e sociali di vent'anni di dittatura fascista: un rito di passaggio, ancora oggi fonte di discussione, che cambierà per sempre una generazione inesperta alla vita come alla morte. Un graphic novel che è anche un vero e proprio atto d'amore dell'autore nei confronti della sua terra natale, dei suoi personaggi e delle storie che l'hanno attraversato nel biennio 1943-45.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Ciao, bella ciao! : Musiara sul Caio 1944 : romanzo di una storia vera di guerra, di amori, di vita e di morte in un piccolo paese dell'Appennino durante la seconda guerra mondiale / Domenico Barili ; Prefazione Lorenzo Sartorio ; Introduzione Fabio Fabbri. - Parma : Diabasis, 2017.

Romanzo di una storia vera di guerra, di amori, di vita e di morte in un piccolo paese dell'Appennino parmense durante la seconda guerra mondiale, rivissuta nelle sue radici trent'anni dopo in terre lontane.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Sotto l'ombra di un bel fiore : il sogno infranto della Resistenza / Cecco Bellosi. - [Milano] : Le Milieu, 2018.

Scritto nella forma del romanzo, ma basato su memorie dirette, "Sotto l'ombra di un bel fiore" ha per protagonisti Pedro e Paolo che ripercorrono a distanza di anni le loro esperienze, di partigiano e di esule, e assistono in presa diretta al progressivo smantellamento dei loro sogni di cambiamento. Costruiti da Bellosi ricalcando le caratteristiche di alcuni dei protagonisti della Resistenza che ha conosciuto nel corso della sua vita, Pedro e Paolo rivivono gli avvenimenti che hanno segnato un intero territorio, quello del Lago di Como, teatro di uno degli episodi cardine della storia italiana del Novecento: la cattura e l'uccisione di Mussolini. Un racconto che traccia un filo rosso lungo vent'anni di storia d'Italia, con un finale a sorpresa.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Venti racconti partigiani / Luciano Bergonzini ; a cura di Werther Romani. - Bologna : Aspasia, 2010.

“Prendi la valigetta”, sono le ultime cose che Luciano mi ha detto. Nella valigetta, di plastica bianca col manico rosso, c'erano questi venti racconti ai quali lavorava da un paio d'anni. Era arrivato ormai alla rilettura e alle tante piccole, minute, leggere rifiniture. Sono venti pezzi di un unico racconto fatto da storie di persone e di vite diverse, di "quelli che non si arresero". In questi racconti le categorie di "resistenti" diventano persone che, con le loro storie, disegnano le infinite ragioni, idealità, ispirazioni che erano al fondo dell'adesione alla lotta partigiana. (dal Saluto di Mauria Bergonzini)

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Eva : la partigiana della Val Gandino / Romano Bertasa ; [con la prefazione di Enzo Sciamè]. - Albino, Bg : AV editoria, 2018.

Ambientato nell'ultimo periodo della II guerra mondiale dove, tra i fatti reali di una guerra fratricida e di liberazione del nazifascismo, si snoda la vicenda immaginata di due giovani reclute delle forze partigiane, dai nomi di battaglia evocativi come Eva e Orso ed un amore che si dimostra più forte delle stragi e delle nefandezze tra le quali si snoda il racconto. Il tutto nella Val Gandino, dove tragedie vere si sono consumate, sia pure con minor eco di stampa e memoria rispetto alle altre più note stragi di quel periodo.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

La quarantasettesima / Ubaldo Bertoli. - Parma : Mup, [2006].

Gli eventi, i luoghi e i personaggi di questo romanzo sono reali, visti con l'occhio dello scrittore Ubaldo Bertoli che fu partigiano e che per nove mesi fu tra gli uomini della Quarantasettesima brigata, "la brigata dalla testa calda", come la definì il maggiore inglese Charles Holland. Un libro scritto di getto quindici anni dopo gli eventi descritti, che racconta le passioni, le lotte di quegli uomini e quelle donne che vissero e morirono al limite fra regolarità ed eccessi nella guerra civile d'Italia.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Racconti partigiani / Ubaldo Bertoli ; a cura di Gianni Cugini. - 2. ed. - [Parma] : Grafiche Step Editrice, 2009.

Scrittore e memorialista della Resistenza, oltre che prolifico pittore, Ubaldo Bertoli ha ritratto la vita dei partigiani nelle montagne parmensi per molto tempo, rendendone la durezza e l’intensità con grande efficacia.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Morire il 25 aprile : [romanzo] / Federico Bertoni. - [Milano] : Frassinelli, 2017.

A prima vista, questo romanzo sembra rispondere che chi non ha memoria, non ha futuro. Il protagonista indaga su un episodio della Resistenza che coinvolge la sua famiglia e una mico appena defunto, molto più anziano di lui. Nel frattempo, mentre ricerca quell'antica verità, s'interroga sui tempio che gli si chiudono dinanzi, i primi anni Zero del nuovo millennio. Lo smarrimento della memoria sembra andare di pari passo con l'incapacità di comprendere il da farsi. Mettere ordine nella vita di un altro, un padre putativo, sembra il requisito per orientarsi nella propria. In realtà, via via che procede, la vicenda rovescia l'assunto iniziale, ed è chiarendosi cosa chiedere al domani, che il protagonista ottiene una risposta dal passato. Trovando il modo di tenere insieme, in un gesto simbolico e grottesco, entrambe le dimensioni del tempo. In quel momento, giunti all'ultima pagina, ci accorgiamo che ormai tutti gli episodi narrati sono alle nostre spalle, e che si pone anche per noi lettori il problema di metterli in prospettiva, guardando in avanti. Chi non ha futuro, non ha memoria.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

La guerra di Caio / Roberto Betz. - Milano : G. Tranchida, [2008].

La guerra del romanzo di Betz è quella vista dal basso, attraverso le privazioni e le sofferenze della povera gente, è la stessa guerra di centinaia di migliaia dì altri giovani, illusi da un regime ottuso e poi abbandonati nella più grande tragedia del Novecento. Ragazzi cresciuti nella retorica del fascismo, o nel migliore dei casi nella più cieca apatia. Ancorato al lavoro in fabbrica come un naufrago a una zattera, tutte le certezze del piccolo mondo di Caio crollano quando la realtà della guerra irrompe nella sua vita. Nel momento in cui l'alternativa è compiere una scelta o lasciarsi trascinare alla deriva, Caio decide di intraprendere la strada più dura e raggiungere i partigiani della Valdossola, ritrovando nella lotta contro il nazifascismo e nella speranza che da essa possa nascere un mondo migliore, la sua dignità di essere umano e il valore del vivere.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Il seminarista : missa in tempore belli / Luisito Bianchi. - Milano : Sironi, 2013.

Il seminarista protagonista di questo romanzo muove dall’ingenuità dell’infanzia alla drammaticità dell’adolescenza in uno dei periodi più tragici della storia del nostro Paese: dalla vigilia della guerra fino alla Liberazione dai nazifascisti. Sullo sfondo di un’Italia contadina, vediamo maturare la sua vocazione, tormentata dai dubbi che lo spingerebbero verso scelte più immediate e radicali. Luisito Bianchi narra una storia sincera e commovente – i riferimenti autobiografici sono molto presenti – in cui non mancano momenti di grande levità, specialmente nel racconto della vita in seminario vissuta dal seminarista bambino.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Cronache degli anni neri / a cura di Romano Bilenchi ; con la collaborazione di Marta Chiesi ; presentazione di Bruno Schacherl. - 2. ed. - Roma : Editori riuniti, 1994

Il libro, curato da Romano Bilenchi con una presentazione di Bruno Schacherl e il racconto dello stesso Bilenchi sulla genesi della rivista Società, è un’opera preziosa perché raccoglie i racconti apparsi sulla rivista fiorentina Società tra il 1945 e il 1947. Essi furono i primi scritti sulla Seconda Guerra Mondiale, sulla barbarie nazista, sulla complicità dei nostri connazionali in camicia nera ma non solo. Nei racconti, vergati quasi in presa diretta, si narrano anche le gesta di uomini e donne che scelsero diversamente, che misero la loro vita al servizio di una idea di libertà che si raggiunse nel 1945 con l’aiuto delle Forze Alleate.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Il coraggio della signora maestra, ovvero Storia partigiana di ordinario eroismo : romanzo / Renzo Bistolfi. - Milano : TEA, 2016.

Genova, 1944. Nelle fasi convulse dell'occupazione tedesca, la giovane Vittoria Barabino non esita a unirsi alla Resistenza e a prodigarsi come staffetta. Con coraggio e determinazione riuscirà a sventare una feroce rappresaglia nazista, ma nulla potrà quando suo marito insieme ai compagni di lavoro verrà caricato su un treno diretto in Germania. Sestri Ponente, 1961. La maestra Barabino parla malvolentieri del suo passato, ma non sono pochi quelli che ricordano il suo eroismo. E quando casualmente, in una ricorrenza in parrocchia, persino il vescovo vi fa cenno, molti si incuriosiscono, ammirati. Qualcuno, invece, si spaventa. Qualcuno che ha qualcosa da nascondere che risale proprio agli ultimi mesi di guerra. La signora maestra dovrà affrontare, una volta per tutte, i fantasmi del passato, memorabile protagonista di un romanzo che racconta con amabile levità una vicenda drammatica in cui si rispecchiano tante storie di ordinario eroismo dimenticate dalla Storia.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Granata : una storia di resistenza / Ezio Boero. - [S.l.] : [s.n.], stampa 2019.

Una serie di vicende umane si svolgono in un paese dell'astigiano nel 1944. Una squadra di calcio in maglia granata trascina un campionato provinciale nel contesto dalla guerra che ha coinvolto anche l'Italia. Amicizie, amori, partite di calcio, resistenza antifascista. Fatti e personaggi inventati ma con riferimento ad un'epoca significativa della storia italiana.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Il mio granello di sabbia / Luciano Bolis ; introduzione di Giovanni De Luna. - Torino : Einaudi, [1995].

Il libro racconta in prima persona l'arresto, gli interrogatori estenuanti, le immani torture patite dal suo autore, arrestato dai fascisti nel pieno della lotta partigiana e deciso a darsi la morte pur di non tradire i compagni. Oggi quest'opera si ripropone con due registri: quello peregrino, atemporale, dell'estetica romanzesca e quell'altro, tutto extraletterario, del documento attualissimo di cose oggi in corso di svolgimento: non disincantata memoria, ma denuncia, lamento e grido.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Un salto nel buio / Mario Bonfantini ; con una nota di Eugenio Montale ; a cura di Massimo A. Bonfantini e Roberto Cicala. - Novara : Interlinea, [2005].

La storia drammatica di una fuga da un carro piombato che porta una cinquantina di prigionieri dal campo di concentramento di Fòssoli a un lager tedesco. "Mario Bonfantini ci dà per la prima volta con "Un salto nel buio" un vero e proprio racconto che va a unirsi a quanto di meglio ha prodotto da noi la letteratura della Resistenza. Non una cronaca, ma un quadro composto; non una documentazione, ma l'opera scritta da chi ha lasciato sedimentare una sua lontana esperienza. Il senso di un'operetta concepita nel calore di un'altra ricognizione intellettuale ci accompagna durante tutta la lettura e ci dà la garanzia che questo libro di cose viste, e vissute, ha già la patina e la chiusura stilistica delle opere d'arte." (Eugenio Montale)

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Fuochi d'artificio : romanzo / Andrea Bouchard. - Milano : Salani, 2015.

Alpi piemontesi, negli anni cruciali della Resistenza. Marta ha tredici anni, è magrolina, poco formosa e ha lunghi capelli biondi che la fanno sembrare tedesca. Un giorno suo fratello Davide, poco più grande di lei, le propone di aiutare la Resistenza contro nazisti e fascisti, all'insaputa degli stessi partigiani, che non li accetterebbero alla loro età. Davide ha un piano geniale, ma Marta si sente piccola, ha paura ed è contraria alla guerra. Il fratello però coinvolge anche Marco, un compagno di cui lei è innamorata, e quando conosce i partigiani da vicino Marta ne rimane affascinata. Così si ritroverà dentro un'avventura più grande di lei, che la esporrà a pericoli spaventosi, ma le permetterà di tirare fuori grinta, fantasia e indicibile coraggio, riuscendo infine a sconvolgere la guarnigione nazista della zona.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

La figlia del partigiano : una storia di ieri per ragazzi di oggi / Roberta Brioschi. - Vidigulfo : EdiGió, 2012.

Il racconto si alterna tra le pagine di un vecchio diario e le vicende di una giovane ragazza alle prese con le prime importanti responsabilità della vita. Ad accompagnare la storia il ritorno ai drammatici momenti della guerra della resistenza nelle parole della nonna, appunto "La figlia del Partigiano". Una lettura che ci riporta a galla valori e sentimenti veri e profondi intrecciati a sogni e aspettative di grande respiro. La voglia di Confrontarsi con una realtà lontana ma che lascia segni indelebili e insegnamenti sempre attuali.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Un saluto attraverso le stelle : romanzo / Marisa Bulgheroni. - Milano : Mondadori, 2007.

La voce della narratrice di questo romanzo è quella di una ragazza degli anni '40. La giovinetta, attraversata la guerra, parla alle ragazze di oggi, quelle che vedono dagli schermi televisivi le torri gemelle che bruciano, i terroristi suicidi che saltano in aria, la crudeltà della nostra epoca che sembra non toccarci mai direttamente, ma ci accompagna come un sottofondo sinistro. Un saluto attraverso le stelle è il resoconto appassionato delle illusioni, di tutti quei sogni vissuti, sperimentati, consumati da tre sorelle, tre coraggiose piccole donne del Novecento nate sulla riva del lago di Como: Regina, Lucia e Isabella. C'è voluto molto tempo perché le immagini del passato, i ricordi brucianti si facessero scrittura. In queste pagine di Marisa Bulgheroni, il processo laborioso di tale alchemica trasformazione è quasi percepibile, non come fatica ma come matura capacità di attendere.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

I nostri occhi sporchi di terra / Dario Buzzolan. - Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009].

1945. La guerra è finita, ma nelle città e in montagna si spara ancora. Qualcuno parla di resa dei conti, di sangue dei vinti; per altri sono gli ultimi colpi di coda di un orrore che viene da lontano. 1994. Marianna ha ventisette anni ed è appena rientrata a Roma da un lungo viaggio di lavoro intorno al mondo. Un ritorno che è come un brutto risveglio: suo padre, Davide, è scomparso nel Po, a Torino. Pochi giorni prima era stato pubblicamente accusato di avere ucciso un uomo nel giugno del '45. Davide era un partigiano, la vittima un repubblichino, ma per chi lo incolpa si è trattato di una vendetta personale, di un assassinio a sangue freddo. Marianna non sa quasi nulla del padre, e da tempo non aveva più alcun rapporto con lui: così rimane quasi stupita di se stessa quando sente, improvviso, il dovere di fare luce sull'episodio. Attraverso il racconto della sua indagine nel passato, e la ricostruzione della vita di Davide - la guerra partigiana, le scelte controcorrente, le delusioni, e soprattutto la relazione tanto segreta quanto profonda con una celebre attrice - I nostri occhi sporchi di terra ripercorre con il ritmo di un giallo molte delle vicende, luminose e buie, che hanno scandito gli ultimi cinquant'anni del nostro Paese, restituendoci una formidabile storia d'amore e di passione civile.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

C

(torna a inizio pagina)

Il sentiero dei nidi di ragno / Italo Calvino ; presentazione dell'autore ; con uno scritto di Cesare Pavese. - Milano : Mondadori, 2016.

Dove fanno il nido i ragni? L'unico a saperlo è Pin, che ha dieci anni, è orfano di entrambi i genitori e conosce molto bene la radura nei boschi in cui si rifugiano i piccoli insetti. È lo stesso posto in cui si rifugia lui, per stare lontano dalla guerra e dallo sbando in cui si ritrova il suo piccolo paese tra le colline della Liguria, dopo l'8 settembre 1943. Ma nessuno può davvero sfuggire a ciò che sta succedendo qui e nel resto d'Italia. Neppure Pin. Ben presto viene coinvolto nella Resistenza e nelle lotte dei partigiani, sempre alla ricerca di un grande amico che sia diverso da tutte le altre persone che ha conosciuto. Ma esisterà davvero qualcuno a cui rivelare il suo segreto? Il romanzo che ha segnato l'esordio di Italo Calvino, in edizione illustrata da Gianni De Conno.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Ultimo viene il corvo / Italo Calvino ; presentazione dell'autore ; con uno scritto di Geno Pampaloni. - Milano : Oscar Mondadori, 2016.

"... preferisco dividere la materia in tre parti, per mettere in evidenza tre linee tematiche del mio lavoro di quegli anni. La prima è il racconto 'della Resistenza' (o comunque di guerra o violenza) visto come avventura di suspense o di terrore, un tipo di narrativa che eravamo in parecchi a fare a quell'epoca. La seconda linea è pure comune a molta narrativa di quegli anni, ed è il racconto picaresco del dopoguerra, storie colorate di personaggi e appetiti elementari. Nella terza domina il paesaggio della Riviera, con ragazzi o adolescenti e animali, come personale sviluppo d'una 'letteratura della memoria'. È superfluo osservare che spesso le tre linee si congiungono." (Italo Calvino).

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

1944 : la maledetta linea gotica : romanzo partigiano / Elisabetta Camici. - Pistoia : Atelier, 2018.

Al tempo dell'occupazione nazista sul fronte della Linea Gotica, questa è la storia di Bianca, giornalista che si trova a fuggire da Firenze per raggiungere i suoi famigliari, sfollati nella campagna pistoiese. Il difficile momento storico ed un nuovo amore produrranno in lei un cambiamento importante. Storie vere di circostanze e persone fanno da sfondo alla vicenda di vita di Bia, ma il romanzo vuole rappresentare, soprattutto, un omaggio alla pace.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Con il piede straniero sopra il cuore / Lerino Candio. - Como : Graficop, 1987.

Un romanzo le cui vicende narrate prendono avvio nel 1938, per concludersi circa otto anni dopo. Anni che vedono nel protagonista il “giovane fascista” via via sconcertato, deluso, amareggiato, svuotato; poi il combattente clandestino del nazifascismo; poi il deportato miracolosamente superstite e, sul finire, l’ex partigiano a stento galleggiante nella caotica situazione del dopo liberazione. Pagine in cui si riflette anche la personale storia vissuta dall’autore.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Il labirinto / Giorgio Caproni. - Milano : Garzanti, 1992.

Il primo dei tre racconti di questo volume, "Giorni aperti" (scritto nel '40), ha per protagonista un giovane soldato alle prese con l'esperienza della guerra: una situazione vissuta con terrore ma anche come un'avventura, con il gusto picaresco di una scommessa sulla scoperta della vita. "Labirinto" (composto durante la guerra) racconta la crudele caccia fratricida che conclude la fuga verso la salvezza di quattro partigiani. In "Il gelo della mattina" (che risale invece all'immediato dopoguerra) vediamo infine un uomo costretto a confrontarsi con l'ineluttabile, la morte della moglie, combattuto tra la propria viltà e un opposto sentimento di pietà, tra l'agitarsi di desideri inconfessabili e il peso del rimorso.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Racconti scritti per forza / Giorgio Caproni ; a cura di Adele Dei ; con la collaborazione di Michela Baldini. - Milano : Garzanti, 2019.

Accanto all'attività poetica, Giorgio Caproni ha coltivato sempre, ma soprattutto tra gli anni Trenta e Quaranta, anche la vocazione per il racconto e per il romanzo. Dando seguito al desiderio espresso dallo stesso autore, ma mai concretizzato in vita, di realizzare un giorno una raccolta completa dei propri scritti in prosa, il volume raccoglie numerosi suoi testi inediti o usciti su riviste ormai introvabili. Queste pagine, indubbiamente fedeli nei temi agli anni di cui sono figlie - basti pensare al fitto nucleo di racconti dedicati alla guerra e alla lotta partigiana - risultano tuttavia, forse grazie a questa stessa aderenza storica, altrettanto «felicemente intempestive» e immortali. Dalla prosa di Caproni affiora con inaspettata evidenza quella vena narrativa che percorre e presuppone anche la sua poesia, e ci viene restituito un volto meno noto, ma sorprendente per profondità d'ispirazione e felicità di espressione, di uno dei nomi più illustri e significativi del nostro Novecento.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Ultimi cieli / Gianni Carino. - Reggio Emilia : Diabasis, [1999].

Iniziativa del Comune di Prato, il volume comprende un racconto a fumetti sull'eccidio di Figline di Prato del 6 settembre 1944, allorché 29 partigiani vennero catturati nel corso di un agguato nelle campagne circostanti e vennero impiccati di fronte alla cittadinanza.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

La luna nello stagno : la lunga strada della democrazia da Milano a Reggio Emilia dai fratelli Cervi alla liberazione nella vita di due giovani del'43 / una storia illustrata di Gianni Carino ; con un saggio storico di Franco Boiardi e Antonio Zambonelli. - Reggio Emilia : Diabasis, c2001.

Un libro diverso, nuovo, certamente inusuale per i modi tradizionali del fare storia. Un breve romanzo tracciato con realismo e delicatezza: due ragazzi e un amore nell’imperversare di una stagione tremenda, un pretesto garbato per un’indagine negli anni bui della guerra, con la vicenda dei Cervi su un fondale scuro e incombente. Una graphic novel avvincente, una storia carica di immediatezza, per ribadire i valori fondamentali del nostro vivere in democrazia come appartenenza, non più come progetto e attesa, ma come scelta irreversibile.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Fausto e Anna / Carlo Cassola ; a cura di Alba Andreini ; introduzione di Eraldo Affinati. - Milano : Oscar Mondadori, 2017.

Nella Volterra degli anni Trenta, Fausto e Anna vivono l'incanto del primo amore tra inquietudini adolescenziali e dubbi sui modelli dell'ambiente di provincia. Si ritrovano per caso anni dopo - Fausto uomo e partigiano, Anna moglie e madre - ormai divisi dal loro differente vissuto. Il passaggio a un'età più matura, pur nel riferimento a tempi e luoghi precisi, si eleva a paradigma del diventare adulti attraverso le scelte attuate, divergenti per lo scarto tra l'ideale, inseguito nell'irresolutezza dall'intellettuale Fausto, e il reale, incarnato dalla pragmaticità semplice della meno esitante Anna. E in quanto tappa della ricerca che Fausto fa di se stesso, la Resistenza, rappresentata con fedeltà alla storia, è illuminata nei suoi significati e nelle sue ombre dagli interrogativi del protagonista. Vicenda amorosa ed esperienza dell'impegno, vita e destini si fondono mirabilmente nel realismo antiretorico di Cassola, che fa di questo suo primo romanzo (apparso nel 1952 e poi riscritto nel 1958) un capolavoro della letteratura italiana del dopoguerra.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Notti e nebbie / Carlo Castellaneta ; con un saggio di Ermanno Paccagnini. - Novara : Interlinea, 2018.

La Milano dell'ultima guerra nella stagione dell'occupazione nazista vista attraverso le vicissitudini di un commissario della polizia politica, tra la passione carnale per le donne e l'attaccamento agli ideali del fascismo ormai in mezzo a una guerra civile. "Notti e nebbie", con «un gusto quasi viscontiano per il senso di putrefazione morale e corruzione fisica», è il romanzo italiano che ha raccontato il tragico periodo di Salò e della Resistenza con la voce narrante di chi aveva scelto il regime. Il noir di Carlo Castellaneta torna a rappresentare (come scrive Ermanno Paccagnini nel saggio conclusivo) «situazioni del passato che si vedono riproporsi nel presente».

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Il taglio del bosco : racconti lunghi e romanzi brevi / Carlo Cassola ; a cura di Alba Andreini ; introduzione di Manlio Cancogni. - Milano : Mondadori, 2017.

Opera dalla genesi complessa, meditata da Cassola per oltre un decennio a partire dal nucleo di un racconto dal medesimo titolo, "Il taglio del bosco" vide la luce nella sua forma definitiva nel 1959 da Einaudi. Si tratta di una raccolta di "racconti lunghi e romanzi brevi" che ruotano intorno al tema della perdita degli affetti (tema che divenne dominante nella produzione dello scrittore soprattutto dopo la scomparsa della moglie, avvenuta nel 1949) cui si aggiunge quello dell'impegno civile.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Io sono Vento : una piccola storia partigiana / Pier Emilio Castoldi. - Castelnuovo Scrivia : Vicolo del pavone, 2017.

Attraverso uno scrupoloso e allo stesso tempo appassionato lavoro di ricerca storica, Castoldi ripercorre le vicende di suo padre, quando, bersagliere diciottenne, lasciò il campo di prigionia in Germania dov'era stato portato dopo l'8 settembre del '43, per raggiungere le milizie partigiane di Borgo Val di Taro, in provincia di Parma. Una vicenda di lotta e di antifascismo, ma anche una riflessione sulla guerra, sul suo stravolgimento e la sua inutilità di fronte alle promesse e le speranze della vita e dell'adolescenza. Con lo strumento del romanzo, Castoldi sonda con attenzione e compartecipazione gli eventi di quegli anni tragici, senza tralasciare il punto di vista di ciascun personaggio, con gli slanci di eroismo e gli intimi dubbi che accompagnarono la drammatica esperienza della guerra e della Resistenza.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Nevi rosse : romanzo / A. M. Cavallotti (Albero). - Milano : R. Salvadori, [1945].

Tutto è fantasia che sorge sul momento storico del cosiddetto “ribellismo”, pagina eroica italiana, ventesimo secolo. Nomi di personaggi immaginari; nomi di località realmente esistenti. Il romanzo è dedicato ai partigiani di tutta Italia che contribuirono all’abbattimento della tirannide nazifascista, ed in speciale modo ai partigiani che ascesero le montagne nei primi mesi dell’occupazione tedesca, quando più duro era combattere e più probabile morire. [Dalla prefazione dell’autore]

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Fratelli nella notte / Cristiano Cavina. - Milano : Feltrinelli, 2017.

Mario è un giovane contadino romagnolo, semplice e mite. Non ha sogni nè desideri e accetta con atavica rassegnazione la dura vita di lavoro e fatica che il destino gli ha assegnato. La sua esistenza procede così, nella ciclicità dell'alternarsi delle stagioni. Al compimento dei diciotto anni Mario riceve, con spavento, la cartolina di leva della Repubblica sociale: è il 1944, e per paura delle armi si sottrae all'arruolamento. Si rifugia prima da alcuni lontani parenti, aiutandoli nei lavori più pesanti in cambio dell'ospitalità, quindi si unisce alla 36esima brigata Garibaldi...

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

La mia anima è ovunque tu sia : un delitto, un tesoro, una guerra, un amore / Aldo Cazzullo. - Milano : Mondadori, 2012.

Aldo Cazzullo costruisce un romanzo che è al tempo stesso un avvincente noir, una grande storia d’amore e un racconto simbolico che getta una luce inattesa sulla nascita di una nazione, la nostra. Una storia dal respiro epico eppure capace di concentrarsi sulle pieghe nascoste, segrete, degli uomini e dei tempi, una storia che tiene insieme la guerra mondiale e le piccole guerre di famiglia, passioni collettive e brucianti “questioni private”.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Il laghetto del biacco : romanzo partigiano / Gabriele Ceci. - Modena : Elis Colombini, 2015.

Le vicende della guerra viste dagli occhi di un ragazzo che si trova a dover compiere scelte difficili e rischiose, a vivere momenti drammatici, ad affrontare paura, disagi e privazioni nel nome di valori saldi e profondi, a lui trasmessi dall'esempio dei membri della sua famiglia. Un romanzo di formazione, dove le esperienze sentimentali del protagonista si intrecciano con i pericoli della guerra e della lotta partigiana, con le azioni audaci e coraggiose, con gli intrighi e le trame nascoste. Una storia vera narrata come un romanzo avvincente e drammatico, che mette a fuoco fatti e personaggi da un inedito punto di vista, capace di cogliere le motivazioni profonde delle azioni, di scavare in profondità, gettando nuova luce su fatti e avvenimenti ancora tutti da chiarire.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Radio clandestina : memoria delle Fosse Ardeatine / Ascanio Celestini ; postfazione di Alessandro Portelli ; nota di Mario Martone. - Torino : Einaudi, 2020.

La maggior parte delle strade dedicate ai morti delle Ardeatine si trova in periferia. Perché da lì venivano tanti degli antifascisti giustiziati. Spesso in quelle strade ci sono anche delle targhe. Ognuna di loro porta scritto un nome - Antonio, Giovanni, Pasquale - e racconta qualcosa di importante, qualcosa che si dovrebbe ricordare. Passandoci accanto distratti si può però pensare raccontino una storia corta come un trafiletto nei libri di scuola. Ma se la stessa storia la si ascolta invece dalla voce della sorella di Antonio, del padre di Pasquale o della moglie di Giovanni, allora si trasforma in una vicenda iniziata il 24 marzo del 1944 che non potrà finire finché qualcuno ne avrà il ricordo. Da queste memorie senza fine parte Ascanio Celestini per ricostruire l'azione di via Rasella e la rappresaglia nazista che la seguì. Sono memorie incomplete, conflittuali, irrisolte, che si incontrano in un racconto asciutto e struggente che, senza retorica, ricostruisce la verità storica e insieme tutta l'umana piccolezza di quelle vite perdute. Completano il volume un saggio di Alessandro Portelli, una nota di Mario Martone e le foto di Chiara Pasqualini.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Bandiere rosse, aquile nere : [romanzo] / Guido Cervo. - Milano : Piemme, 2016.

25 luglio 1943. All'annuncio della destituzione di Benito Mussolini, folle festanti invadono le città italiane. Tutti sono convinti che la fine della guerra sia ormai imminente. Quando però, l'8 settembre, finalmente arriva l'armistizio con gli alleati, è subito chiaro che il peggio comincia proprio in quel momento. E in questo clima drammatico che si incrociano le vite di alcuni giovani: Alberto, che dalle battaglie in Africa settentrionale è tornato invalido e pieno di amarezza e di rancore; suo fratello Eugenio, ancora pronto a battersi e sacrificarsi per il suo ideale fascista; Anita, loro sorella adottiva, militante comunista, e infine Stefano, che già ha combattuto contro il fascismo in Spagna. Le loro storie sono parte della nostra storia. Storie di vincitori e vinti, di vittime ed eroi, di uomini e donne posti di fronte a scelte irrevocabili e dolorose, che li contrappongono in una atroce guerra civile.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Morire a maggio : racconti partigiani / Cornelio Ciarmatori Bibi. - Urbino : Argalia, stampa 1976.

Ciarmatori non fa che ricostruire una serie di episodi autenticamente storici della Resistenza marchigiana. L’Autore si è affidato ai ricordi, lasciandoci di sé, scomparso prematuramente, sia questi racconti che un libro di ricostruzione storica.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Il migliore e l'ultimo : romanzo / Carlo Coccioli. - Firenze : Vallecchi, stampa 1946.

Il romanzo abbraccia un anno di guerra ed è incentrato sullo sbandamento dell'otto settembre, sulla guerra ·partigiana e sull’attraversamento del fronte.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Gioventù che muore : [romanzo] / Giovanni Comisso ; prefazione di Paolo Di Paolo. - Milano : La nave di Teseo, 2019.

Adele ha quasi trent'anni, una vita benestante e borghese ai margini della noia di una giovinezza che sembra già sfiorita. Quando Guido la incontra lui ha appena vent'anni. Iniziano giorni appassionati e colmi, ma con l'arrivo della guerra nel 1943, si insinua la paura di perdersi. Iniziano i bombardamenti mentre le strade vedono susseguirsi fascisti e tedeschi, alleati e partigiani. Guido decide di scappare per le colline di Treviso per evitare di essere arruolato ma la distanza da Adele diventa la distanza esatta dalla sua gioventù che brucia in fretta e da quella di un mondo che accanto a lui, giorno dopo giorno, muore.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

La condizione sperimentale / Laura Conti. - Milano : A. Mondadori, 1965.

Studentessa universitaria, Laura Conti viene arrestata nel luglio 1944 per attività antifasciste. Dopo un breve periodo a San Vittore, viene internata nel campo di transito di Bolzano. Riesce tuttavia a fortunosamente evitare la deportazione in Germania. Da questa esperienza nasce il romanzo "La condizione sperimentale". Il tessuto narrativo fatto di riverberi e di echi compone un personaggio collettivo di cui gli individui uno ad uno non sono che fasi, sembianze. Come tante tessere del mosaico, gli internati vivono singolarmente in una sfera circoscritta: la loro esistenza è un progressivo restringersi della libertà di scelta, una genealogia di condizionamenti, che diventa destino.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Tre spari nella notte : romanzo partigiano / Renato Costa. - Sommacampagna : Cierre ; [Padova] : Centro studi Ettore Luccini, 2012.

Tra le province di Padova e Vicenza si dipana la vicenda narrata nel romanzo. Buona parte dei personaggi del romanzo sono realmente esistiti, molti dei fatti d'arme sono davvero accaduti in quei luoghi e in quelle date. Anche se con modalità diverse. Ma i rapporti umani, la partecipazione popolare e i valori per i quali uomini e donne hanno combattuto, sono documentati e arricchiti dal fiume dei ricordi di chi, dopo settant'anni, è ancora vivo.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Alla gatta morta : storia di Resistenza a Genova / Ugo Criste. - Lucca : Tralerighe libri, 2018.

L'esperienza partigiana, durante gli ultimi mesi della lotta di Liberazione di Genova, è occasione per alcuni adolescenti di una forte e partecipata presa di coscienza, non solo politica ma addirittura esistenziale. L'attività di propaganda clandestina e alcune azioni di guerriglia, realmente accadute e realmente condotte dai protagonisti del romanzo, nella devastata quotidianità dei quartieri genovesi, sono accompagnate da significativi spunti di riflessione. La trama del libro è quindi la lotta di Liberazione, ma soprattutto il rapporto umano che quel nucleo partigiano vive. La loro vicenda è drammatica, intensa, fraterna. Al termine della lotta che ha visto gli uomini e le donne confrontarsi o accompagnarsi senza barriere sociali, a dispetto del "sogno" per una società migliore, ognuno rientra nella propria classe. Ad anticipare questa conclusione è Dario. Durante un'azione dirà a Carlo: «Gratta gratta, spunta sempre il borghese». "Alla gatta morta" è un romanzo che è viaggio negli ideali delusi, confusi, attenuati, spesso mutati per interessi o per necessità, di una generazione che salì in montagna per la libertà, l'eguaglianza e la fraternità.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

D

(torna a inizio pagina)

L'esercito di Scipione / Giuseppe D'Agata. - Milano : Bompiani, 1977 (stampa 1976).

Dopo l'8 settembre 1943 alcuni soldati e un maggiore, sfuggiti alla cattura da parte dei tedeschi, si avviano da Treviso verso Bologna, dove abita uno dei soldati, Cesare. Lungo il percorso altri sbandati si aggregano al gruppo finché, arrivati a Bologna, Cesare trova un ricovero ai suoi compagni presso la falegnameria dove lavorava da civile. Grossi, il padrone, coglie l'occasione e se ne approfitta per far lavorare i soldati sbandati come operai malpagati, al posto dei lavoratori locali. Il maggiore invece, grazie al parroco don Bruno, trova alloggio presso la signora Barozzi, il cui marito è prigioniero di guerra. Il maggiore vorrebbe organizzare il gruppo in una formazione di resistenza antifascista sotto il suo comando, il gruppo Scipione, ma pian piano i vari componenti si distaccano: chi se ne va, chi si sistema altrove. Di conseguenza il gruppo, che il maggiore dirige senza troppo impegno, e che ha scarsi contatti con le altre formazioni partigiane più agguerrite e consapevoli, non va oltre a qualche volantinaggio notturno. Infine il maggiore e Milleto partono dirigendosi verso Sud, cercando di attraversare la linea del fronte.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Ali di ruggine : una favola della Resistenza / Ferdinando de Blasio di Palizzi. - Piazza Armerina : Nulla die, 2012.

Quando sul giovane Pippo, detto Senzamotivo, si abbatte senza riguardo tutta la violenza del suo tempo, gli restano solo due alternative: fuggire o resistere. Resistere. Come un albero che, colpito da un fulmine, non si spezza, lottando al fianco dei propri amici, difendendo le proprie montagne. Resistere, nella lieve consapevolezza che la guerra fa schifo, nella voglia di combattere per qualcosa di bello.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Dalla parte di lei : romanzo / Alba de Céspedes. - Milano : A. Mondadori, 1994.

Storia di due donne, una madre e una figlia: la loro educazione, i loro sentimenti, i loro amori, le loro frustrazioni sullo sfondo drammatico degli anni della guerra. Alba de Céspedes (Roma, 1911 - Parigi, 1997) pubblica nel 1938 per Arnoldo Mondadori il suo primo romanzo, Nessuno torna indietro. Durante la guerra, partecipa alla Resistenza.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Dentro mi è nato l'uomo / Angelo Del Boca ; presentazione di Francesco Mereta. - Novara : Interlinea, 2009.

Angelo Del Boca il maggiore storico del colonialismo italiano, inizia a scrivere come narratore. Ritorna qui il suo libro d'esordio, che Cesare Pavese volle pubblicare dopo la guerra tra i primi "Coralli" di Einaudi. In questi racconti c'è un "sapore di giovinezza" - come ha subito notato . Italo Calvino - e "d'avventura scalmanata ma trepida di pensieri e affetti", lungo un itinerario di formazione che ha tappe ben scandite: la Resistenza, il matrimonio, la famiglia, la paternità sono i passaggi di un cammino che non è mai chiuso e da cui nasce e cresce, sempre, l'uomo

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Messaggio speciale : romanzo documento sulla Resistenza / Ada Della Torre ; commento di Gian Carlo Pajetta. - Roma : Editori riuniti, 1979.

Un racconto in parte autobiografico che narra le avventure di una giovane partigiana piemontese, impegnata a ottenere dagli Alleati un lancio di armi per la propria brigata.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

I racconti della Resistenza : tre grandi storie per difendere la nostra libertà / Roberto Denti, Lia Levi, Annalisa Strada. - Milano : Piemme, 2020.

Sullo sfondo buio della guerra brillano le eccezionali imprese che anche bambini e ragazzi si possono ritrovare a fronteggiare. Come gli amici di Ancora un giorno , che nella Milano del coprifuoco e dei razionamenti fanno i messaggeri per la Resistenza. Come Riccardo, che in Io ci sarò percorre avventurosamente mezza Italia per ritrovare la sua famiglia, perseguitata in quanto ebrea, e si unisce ai partigiani. E come Lapo, che nella storia vera Il Rogo di Stazzema è uno dei pochi sopravvissuti e può raccontare di come i nazisti hanno braccato sui monti e sterminato centinaia di persone inermi, sfollate nella "zona bianca" vicino a Lucca.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Ancora un giorno / Roberto Denti ; illustrazioni di Alfio Buscaglia. - 3. ed. - Milano : Piemme, 2015.

I quattro amici di via Cicco Simonetta non hanno più di tredici anni quando i nazisti occupano l'Italia e in tutto il Paese si comincia a organizzare la Resistenza. A Milano, nel caseggiato dove abitano, i ragazzi scoprono un gruppo di partigiani e, quasi per gioco, cominciano a spiarli. Presto però vengono coinvolti in piccole azioni e finiscono perfino sulle tracce di una spia del regime.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Storia di Leda, la piccola staffetta partigiana / Ermanno Detti ; disegni di Roberto Innocenti. - Roma : Gallucci, 2017.

Maggio 1944. Leda è una bambina di dieci anni che fa la staffetta partigiana. Un giorno, in bicicletta, è intercettata dai tedeschi. Mentre sta per essere raggiunta, un vecchio stravagante e ubriacone, che si fa chiamare il Mago, la trae in salvo. Leda sospetta che si tratti di una spia e gli vorrebbe nascondere il messaggio cifrato in suo possesso, ma l'uomo scopre la lettera e... Una bambina coraggiosa, un'avventura incalzante durante l'occupazione nazista.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Io sono vivo : romanzo / Corrado De Vita. - Milano : Garzanti, stampa 1946.

Corrado De Vita, singolare figura di giornalista in forza al “Corriere della Sera”, pubblica questo suo romanzo nel 1946, singolare libro “di avventure e di pensiero” di ben 636 pagine, romanzo corale dove una folla di personaggi si sussegue e si insegue sotto lo stesso destino.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

L'ombra del cerro / Silvia Di Natale. - Milano : Feltrinelli, 2005.

Sono i giorni decisivi che seguono l'8 settembre '43. L'Italia è un paese allo sbando. Si combatte per mettere fine a un conflitto. E si combatte casa per casa, paese per paese. I destini di molti si incrociano. Il romanzo fa perno intorno alla vicenda di Solidea e Rinaldo e al loro amore. Che è appena cominciato quando lui entra nelle fila partigiane, e lei deve difendersi dall'ingiuria della violenza: catturata dai fascisti, per salvarsi la vita, Solidea diventa l'amante di un ufficiale tedesco. La storia dei due, destinata a drammatici sviluppi, si incrocia con quella di tanti altri personaggi; storie che Silvia Di Natale intreccia con il tono epico-lirico del suo "Kuraj".

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Fulmine è oltre il ponte : vite sospese al di là della Linea Gotica / William Domenichini. - Napoli : Marotta & Cafiero, 2018.

Un’opera in cui si fondono le testimonianze con le emozioni di chi le ha ascoltate, in cui la ricerca documentale è servita a dare fisionomia ai personaggi, struttura al racconto, credibilità nel trasmettere una memoria che è stata raccontata come è stata vissuta, senza retorica, senza celebrazioni, ma con semplicità ed umanità, compiendo scelte dolorose ma consapevoli, attraverso i drammi della guerra

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

L'alba è ancora lontana : romanzo / Renzo Dore. - Milano : Cavallotti, stampa 1946.

Il racconto dei rastrellamenti, operai che vanno partigiani, la distribuzione della stampa clandestina, le fucilazioni, l'arresto, !e torture e le vendette popolari.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Il gallo rosso / Giovanni Dusi. - Venezia : Marsilio, 1995.

Il romanzo narra le giornate di resistenza sulle montagne di Prato Sella trascorse da un gruppo di partigiani. Tra loro Marco e Gianni che, appena affacciati alla vita adulta, vivono la dura esperienza della guerra e delle scelte politiche, fino alla battaglia contro un manipolo delle brigate nere e alla morte in combattimento di Gianni. Il titolo del libro è tratto da una canzone antifascista spagnola: "entrarono nell'arena i due galli, fronte a fronte: il gallo nero era forte, ma il gallo rosso era coraggioso".

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

E

(torna a inizio pagina)

Il sole dell'avvenire : Nella notte ci guidano le stelle / Valerio Evangelisti. - Milano : Mondadori, 2018.

In questo terzo e ultimo volume de "Il sole dell'avvenire", Valerio Evangelisti continua a raccontarci le vicende di alcune famiglie romagnole attraverso i grandi cambiamenti politico-economici che investono la regione e l'Italia intera. Nel tormentato periodo che va dagli anni Venti alle soglie degli anni Cinquanta, il fascismo si afferma ed esplode, dissolvendo, tra l'altro, la compattezza dei nuclei familiari. Spartaco Verardi, meglio noto come "Tito", diviene squadrista e architetto della distruzione delle conquiste del movimento operaio. Destino Minguzzi è assorbito, quasi suo malgrado, dal mondo dei clandestini e degli esuli antifascisti, e dalle sue lacerazioni a volte drammatiche. Soviettina ("Tina") Merighi si trova a partecipare alla guerra di liberazione nella più anticonformista e "romagnola" delle formazioni partigiane. Nessuno di costoro "fa la storia", ma tutti, a loro modo, vi partecipano. Non senza chiedersi, alla nascita di una nuova Italia, se la realtà corrisponda davvero ai loro auspici.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

F

(torna a inizio pagina)

L'uomo che nacque morendo / Luigi Monardo Faccini. - Lerici : Ippogrifo Liguria, 2004.

"Il 3 novembre 1944, appena scesa l’oscurità, una pattuglia di soldati tedeschi si avvicinò al portone di un albergo di Sarzana nel quale erano acquartierate settanta brigate nere. Comandava la pattuglia un giovane ufficiale, alto, ossuto, biondo, che chiese in un italiano stentato di parlare con il responsabile della caserma, assente per un impegno che lo aveva trattenuto a Spezia. L’ufficiale tedesco puntò la machinenpistole, uccidendo il piantone. Si gettò, poi, oltre la soglia, penetrando nell’albergo, ma al secondo colpo la sua arma si inceppò. Innumerevoli colpi sparati dalle brigate nere lo raggiunsero, senza che le sventagliate di mitra del soldato che lo affiancavano potessero nulla. Che storia era quella? Tedeschi che assaltavano fascisti! L’ufficiale tedesco, di nome Rudolf Jacobs, era un capitano della marina da guerra tedesca che due mesi prima era passato alla Resistenza. «Voglio combattere...», aveva detto presentandosi. «Sono pronto a dare la mia vita purché si abbrevi anche di un solo minuto questa guerra insensata...»

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Appunti partigiani : '44-'45 / Beppe Fenoglio ; a cura di Lorenzo Mondo. - 2. ed. - Torino : Einaudi, 2007.

Tratti da un manoscritto inedito, questi Appunti costituiscono il primo racconto partigiano di Fenoglio. Scritto presumibilmente tra la fine del '45 e l'inizio del '46, Fenoglio inizia qui a elaborare narrativamente i propri ricordi, in particolare degli ultimi mesi del 1944. Il protagonista si chiama Beppe e il richiamo autobiografico è evidente; tuttavia si delinea già nettamente il tono epico della narrazione e la lingua neorealistica prelude a quella dei "Ventitre giorni della città di Alba". Questi Appunti costituiscono un primo saggio di quello che sarà il clima e la temperatura emotiva del Fenoglio maggiore e contribuiscono a fare chiarezza sull'annosa questione cronologica delle opere dello scrittore piemontese.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Il libro di Johnny / Beppe Fenoglio ; a cura di Gabriele Pedullà. - Torino : Einaudi, 2015.

In un primo momento, Beppe Fenoglio aveva ideato un unico grande ciclo di Johnny, che partiva dagli anni del liceo di Alba, proseguiva con il corso ufficiali a Roma, l'8 settembre, il complicato e pericoloso ritorno in Piemonte e l'adesione alla guerra partigiana, fino al passaggio dai garibaldini ai badogliani, a cui seguirono i vari scontri e la morte di Johnny. Successivamente, però, Fenoglio riscrisse la prima parte di questo suo ambizioso "progetto" narrativo, facendo di "Primavera di bellezza" un romanzo autonomo. Tagliò tutta la parte iniziale e aggiunse un finale che non c'era. E mise mano alla seconda redazione del "Partigiano Johnny", che poi abbandonò. In questa edizione, curata da Gabriele Pedullà, viene per la prima volta ricostruito il continuum narrativo del grande romanzo, così come Fenoglio l'aveva inizialmente pensato e concepito.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Il partigiano Johnny / Beppe Fenoglio ; con un saggio di Dante Isella. - Torino : Einaudi, 2014.

La storia è quella del giovane studente Johnny, cresciuto nel mito della letteratura e del mondo inglese, che dopo l'8 settembre decide di rompere con la propria vita e di andare in collina a combattere con i partigiani. Una storia simile a quella di molti altri giovani e di molti altri libri scritti sullo stesso argomento. Ma Fenoglio riesce a dare alle avventure e alle passioni di Johnny una dimensione esistenziale ben più profonda e generale.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Primavera di bellezza / Beppe Fenoglio. - Torino : Einaudi, 2015.

L'avvento dell'8 settembre 1943 come data ed episodio fondamentale per molte generazioni di italiani; il momento della scelta di vita da parte di un giovane, necessariamente portato alla ribellione: nella vicenda di Johnny, lo stesso protagonista dell'altro romanzo, Il partigiano Johnny, c'è tutta la realtà fascista in sfacelo; la sua "formazione" lo conduce non a una maturità felice ma al nulla di un mondo privo di senso. Primavera di bellezza (1959) è il terzo e ultimo libro pubblicato in vita da Beppe Fenoglio.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Una questione privata / Beppe Fenoglio ; introduzione di Gabriele Pedullà. - 19. ed. - Torino : Einaudi, 2018.

Nelle Langhe, durante la guerra partigiana, Milton (quasi una controfigura di Fenoglio stesso), è un giovane studente universitario, ex ufficiale che milita nelle formazioni autonome. Eroe solitario, durante un'azione militare rivede la villa dove aveva abitato Fulvia, una ragazza che egli aveva amato e che ancora ama. Mentre visita i luoghi del suo amore, rievocandone le vicende, viene a sapere che Fulvia si è innamorata di un suo amico, Giorgio: tormentato dalla gelosia, Milton tenta di rintracciare il rivale, scoprendo che è stato catturato dai fascisti...

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

I ventitre giorni della città di Alba / Beppe Fenoglio ; presentazione di Dante Isella. - Torino : Einaudi, 2015.

"'I ventitre giorni della città di Alba', rievocanti episodi partigiani o l'inquietudine dei giovani nel dopoguerra, sono racconti pieni di fatti, con una evidenza cinematografica, con una penetrazione psicologica tutta oggettiva e rivelano un temperamento di narratore crudo ma senza ostentazione, senza compiacenze di stile, asciutto ed esatto." (Italo Calvino)

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

I prati lunghi / Maurizio Ferrara. - Bari : Leonardo da Vinci, 1964.

Un ritratto di generazione: l'armistizio, Io sbandamento, poi, da una parte la formazione delle bande partigiane, dall'altra la connivenza coi tedeschi.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Alla ricerca dell'ottimismo : racconti partigiani / Oreste Ferrari (Tin) ; introduzione e note di Paolo Momigliano Levi. - Firenze : END, [2008].

Fatta salva la qualità di documento testimonianza della narrazione di Oreste Ferrari, la forma del racconto gli consente di collocare questa esperienza, che non è solo sua e che egli condivide intensamente con i suoi compagni di lotta, in contesti più ampli; d'interrogarsi sulle sue prospettive e sul rapporto fra i partigiani in armi e la popolazione; di soffermarsi sul profilo di personaggi ch'egli ha incontrato lungo i sentieri della libertà, di riflettere sulla posta messa in gioco dalle bande garibaldine che puntano ad un impegno di lotta che prepari forme di democrazia avanzata.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

La guerra a Milano : estate 1943 / Franco Fortini ; edizione critica e commento a cura di Alessandro La Monica ; prefazione di Stefano Carrai. - Pisa : Pacini, 2017.

Ne "La guerra a Milano" l'allora sottufficiale Fortini, esule in Svizzera, narrò gli eventi bellici di cui era stato spettatore nell'estate del 1943. Con non poche modifiche, il testo de "La guerra a Milano" fu pubblicato vent'anni dopo, assieme a Sere in Valdossola, in un volume che testimoniava la partecipazione dello scrittore alla Resistenza. Grazie alla scoperta del dattiloscritto originale presso la Biblioteca Centrale di Zurigo, quest'edizione critica offre per la prima volta il testo nella sua veste originaria e pubblica in appendice i frammenti manoscritti conservati presso l'Archivio Franco Fortini di Siena.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Sere in Valdossola / Franco Fortini. - Venezia : Marsilio, 1985.

Le pagine di letteratura, di testimonianza, di riflessione che qui si raccolgono possono aiutare a ripendare il ‘900 al di là degli schemi, delle periodizzazioni e dei pregiudizi. Allo scopo valgono inediti preziosi, sorprendenti riscoperte e naturalmente anche i testi di oggi, giacché il cammino non è compiuto.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

G

(torna a inizio pagina)

Storie della Resistenza / a cura di Domenico Gallo e Italo Poma. - Palermo : Sellerio, 2013.

Questa antologia raccoglie ricordi, testimonianze, racconti, appunti, ritratti, cronachette di vita, di morte e di azioni militari, tutti di protagonisti. Storie che desiderano salvare della Resistenza italiana un profilo che il tempo, e forse anche l'ansia di tesi preconcette, rischiano di appannare: ossia il sentire genuino di chi viveva la sua giornata battendosi. Una vista ad altezza d'uomo del partigiano che si articola a coglierne le diverse facce: l'organizzazione e la disciplina, la mentalità discendente dalle diverse ideologie, l'etica, i sentimenti amorosi, il rapporto con le armi e la violenza, la giustizia e il desiderio di vendetta, la comunione con il paesaggio, il tradimento, la fratellanza, la rappresaglia, la vanità, la moda. Una antologia inedita di racconti e testimonianze della Resistenza. Storie e resoconti scritti a caldo, a pochi anni o mesi di distanza dagli eventi, raccolti e riscoperti grazie al lavoro di ricerca e di archivio.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Bandierine : tutta una storia di resistenze / un volume con/a cura di Stefano Gallo e Tuono Pettinato insieme a Francesco Guarnaccia ... [et al.]. - San Giuliano Terme : Barta, 2015.

Bandierine, la cui nascita è raccontata nel Poscritto in coda al volume, contiene sette storie, tratte da vicende inventate o realmente avvenute, sempre inserite nel contesto storico della Resistenza. Le singole vicende in b/n sono raccolte e riunite da una storia-cornice a colori, che ci riporta al tempo di oggi e con quelle storie dialoga. Otto storie, quindi, ma anche una sola storia (e di certo un bello spaccato sul magmatico panorama fumettistico italiano attuale, tra autori affermati e sicure scommesse). I racconti coprono tutta la Penisola e oltre, da Napoli a Milano, passando per la Jugoslavia. Partigiani con il fucile e senza, preti, donne, anziani, bambini, contadini, intellettuali, sbandati: alcuni frammenti del variegato mondo che fece i conti con gli eventi storici del 1943-1945 prendono corpo nel libro, raccontati con un tono tra lo scanzonato e l’avventuroso. Senza rinunciare però a momenti di riflessione di fronte a eventi così impegnativi per chi li ha vissuti, e così importanti per noi che a quella storia dobbiamo molto.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Il partigiano Wolf : un fedele amico della Resistenza / Ezio Gallo. - Torino : Il punto, 2011.

Gino, diciott'anni appena compiuti, ha le idee molto chiare: allo scoppiare della guerra civile decide di salire sulle montagne del Cuneese e di unirsi ai partigiani, con tutte le difficoltà che tale scelta comporta. Un giorno, al termine di un'azione contro una camionetta nemica, si imbatte in un bell'esemplare di pastore tedesco, cane addestrato dalle S.S. per dare la caccia ai partigiani, e proprio questo incontro avrà un esito inimmaginabile per il protagonista: infatti Wolf, questo è il nome inciso sulla sua medaglietta, si rivelerà ben presto per Gino il più leale compagno di lotta che un uomo possa mai sperare di incontrare e dimostrerà in numerose missioni la propria forza e il proprio coraggio, salvando il suo amico "a due zampe" da situazioni drammatiche. Una storia di amicizia e di fedeltà, commovente e quasi incredibile, ispirata ad un fatto realmente accaduto in un tempo ormai lontano, che ci ricorda la tragicità della guerra e l'importanza di riuscire ad affrontarla con un alleato fidato al proprio fianco, un amico destinato a diventare un eroe.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Le ragioni del sangue / Alessandro Gennari. - Milano : Garzanti, 1998.

Un giallo tragico, con massacri fascisti, vendette partigiane, rapine, ricatti. La guerra civile raccontata in un romanzo. Senza una civetteria. Tutto fatti.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

La ragione della neve : la guerra partigiana di un ragazzo delle Langhe / Silvano Giacosa. - Baldissero d’Alba : UmbertoSoletti, 2016.

Il romanzo narra la breve ma intensa stagione partigiana di Nat, un ragazzo della Langa di Alba, e al contempo la sua crescita umana e civile. Entrato nella Resistenza a soli diciotto anni, il giovane avrà modo di conoscere un mondo fino allora soltanto immaginato - e che si rivelerà in tutta la sua crudezza - provando esperienze che, a costo di delusioni e sconfitte, l'aiuteranno comunque a formarsi e a prendere coscienza di sé.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Franco tra i ribelli : romanzo della Resistenza per ragazzi / Renato Giorgi ; illustrazioni di Gino Covili. - Bologna : Ponte Nuovo, 1997.

Franco è un ragazzo ebreo che dalla sua allegria di monello viene scagliato in mezzo alla tragedia, di cui, per volontà e intelligenza affinate nel dolore e nella ribellione vuole essere autore. Il racconto è valido artisticamente dal punto di vista educativo e la lezione vi è costante, per la semplicità realistica con cui è costituita la vicenda, dove l’avventura non è fine a se stessa ma è mossa da generosità, spirito di giustizia, ribellione al male, solidarietà con chi soffre. Il romanzo è liberamente ispirato a un fatto realmente accaduto e il protagonista ha un nome e un cognome vero: Franco Cesana, morto in combattimento appena adolescente e insignito di medaglia di bronzo alla memoria.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Racconti partigiani : racconti della resistenza / Renato Giorgi. - Bologna : Aspasia, c2003.

Dodici racconti di guerra, di vita, di lotta partigiana. Uno stile semplice, efficace, diretto. Sono racconti corali, non esistono protagonisti veri e propri, l’esistenza continua testimoniata da un uomo, da una ragazza, da un giovane, da un ebreo. Uomini e cose non sono colti solo nel momento della lotta, ma proprio nel riflesso del quotidiano, come rispondessero al grande interrogativo sulla rimozione della vita nella guerra. Leggere questi racconti significa non solo conoscere più da vicino quel periodo, ma pure prendere atto della misteriosa materia della coscienza umana.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

L'ultima onda del lago / Stefano Paolo Giussani. - Missaglia : Bellavite, 2011.

Il romanzo è ambientato nell’ultima parte della Seconda Guerra Mondiale. Tre personaggi in disperata fuga, braccati da una pattuglia di soldati tedeschi: Anna, una giovanissima ebrea milanese che si prende amorevolmente cura del fratellino Davide, dato che i loro genitori sono già stati deportati., e Sebastiano, loro vicino di casa, che, sconvolto dalla ferocia dell’occupazione tedesca a Milano, si offre di accompagnarli verso la Svizzera. Sui monti lariani la loro fuga si incrocerà con la vita di Valerio, uno spallone, che ogni giorno si mimetizza nel bosco per sfuggire ai finanzieri e ai nazifascismi, sognando di costruire un sommergibile per contrabbandare indisturbato lungo il confine, mentre le pattuglie setacciano i boschi alla ricerca di partigiani e fuggiaschi.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

La carezza e la mitraglia : romanzo di resistenza a Marzabotto / Massimiliano Gollini. - Milano : Agenzia X, 2020.

La giovane Elena Beltrami ha una mira infallibile, dopo tanto allenamento è capace di colpire, con tre sassi nello stesso punto, il tronco di un albero. In piena ribellione adolescenziale nei confronti di una famiglia di orientamento fascista, disperata d'amore per il suo coetaneo Odino arruolato e partito per Addis Abeba, indignata per le leggi razziali che colpiscono l'amica Albertina, Elena deve prendere una decisione importante. Il Branco è formato da un piccolo gruppo di assalitori, guidati dal comandante Ghiaccio che ha combattuto sul fronte del Don, a loro sono assegnate le missioni più pericolose. Con l'adrenalina che scorre veloce si susseguono gli scontri all'ultimo sangue con le truppe tedesche, si vive con i protagonisti la tensione dei combattimenti. Ci si inorridisce per le crudeltà dei nazifascisti contro la popolazione civile e infine si gioisce per la precisione dei colpi andati a bersaglio. Ambientato a Bologna e nei dintorni di Marzabotto, frutto di una ricostruzione storica basata su fatti realmente accaduti, testimonianze dirette e studi bibliografici, "La carezza e la mitraglia" è un romanzo dedicato a tutti i coloro che sfidarono con coraggio la morte per difendere il più alto ideale di libertà ed eguaglianza.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Piazzale Loreto : romanzo / Enrico Groppali. - Milano : Mondadori, 2017.

La tensione drammatica incendia, fino a consumarlo completamente, il piccolo orrore dei protagonisti, trasformando il loro vizio in una sorta di funerea profezia: tutti i vincitori hanno i loro scribi, pronti a ordire nuove menzogne. Il testo è un'affermazione disperata di fede, il cui senso sta nell'essere invaso dalla grande orda dei vinti. Poi la scrittura si scioglie grazie a una dote che Groppali possiede in quantità, e che è il segno distintivo del vero scrittore: la pietà. E con le parole si scioglie il cuore dei personaggi finché una salvezza laica emerge: non quella di chi trova una via d'uscita ma quella della conoscenza.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Storie di un anno grande : settembre 1943-agosto 1944 / Maria Luigia Guaita. - Firenze : La Nuova Italia, 1975.

I racconti di Maria Luigia Guaita si propongono come esempio di equilibrio tra bella pagina e autentico documento, tra la misura tecnicamente perfetta del racconto breve e la memoria intesa come giudizio morale e politico. Soltanto rare opere ispirate alla lotta partigiana reggono al confronto di questi racconti, sia sul piano della tensione drammatica sia in quello dell’andamento colloquiale, tutto giocato sul registro di una gustosa ed efficace carica ironica.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Tango e gli altri : romanzo di una raffica, anzi tre / Francesco Guccini, Loriano Macchiavelli. - Milano : Mondadori, 2018.

Il partigiano Bob viene accusato di aver massacrato la famiglia di un fascista. Una strage che può alienare ai partigiani il favore della popolazione e così sono gli stessi compagni della brigata Garibaldi a fucilare Bob. Ma qualcosa non torna, e a far luce viene chiamato Benedetto Santovito, ex maresciallo dei carabinieri, reduce dalla Russia e ora partigiano di Giustizia e Libertà. L'escalation degli eventi bellici impedisce a Santovito di portare a termine un'indagine appena iniziata, ma molti anni dopo, nel 1960, il passato bussa di nuovo alla porta e una lettera appassionata e struggente obbliga il maresciallo a ritornare sul caso

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

I

(torna a inizio pagina)

Non ho parlato : storia di un carabiniere torturato dai nazisti / Angelo Ioppi. - Argelato : Minerva, 2014.

Roma 1943. L'8 settembre ha sconvolto gli animi del popolo, lo ha improvvisamente risvegliato da quel torpore cui era abituato. La sicurezza trasmessa e impartita dal Duce non c'è più. Tra coloro, tanti, che si sentono smarriti c'è Angelo Ioppi, brigadiere dei Carabinieri Reali. Dopo l'annuncio dell'armistizio con gli Alleati, Ioppi entra a far parte del Fronte Clandestino di Resistenza e realizza numerosi sabotaggi contro i tedeschi. Risale presto nella graduatoria dei ricercati, cosa che porta ad un inseguimento implacabile fino alla sua cattura. Rinchiuso nelle famigerate carceri di via Tasso, dove viene sottoposto alle più svariate e tremende torture per rivelare i nomi dei suoi compagni della resistenza. Ma dopo novanta giorni, dopo ventotto "sedute" di tortura, Angelo Ioppi non ha parlato. Il lettore scenderà in un inferno, affollato di tanti personaggi, ma da dove riemergerà, soltanto, in compagnia di Angelo e di altri eroi.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

L

(torna a inizio pagina)

Il ritorno di Pricò / Daniele La Corte. - Saluzzo : Fusta, 2020.

La Resistenza partigiana in Liguria ed in Piemonte con le sue vicissitudini capaci di riemergere nel tempo. Anche oltreoceano, in quella lontana Argentina diventata nuova casa per molti italiani che non hanno però dimenticato la loro terra d'origine. Inizia da qui "Il ritorno di Pricò", un romanzo che racconta la storia di un giovane giornalista nato in Italia ma che ha vissuto l'adolescenza in Argentina, Pricò Rutelli, tornato in Europa per scoprire la verità sulla morte del padre da lui mai conosciuto. E così ecco svilupparsi un intreccio di storie con fatti realmente accaduti e personaggi dell'epoca della Riviera Ligure di Ponente e di Genova, ma anche dal Cuneese e della Valle Susa, che lasciano un lieve spazio alla fantasia dell'autore. Protagonisti i partigiani dell'imperiese e del savonese ma non solo, unitamente alla Resistenza piemontese, in un'avventura che come già accennato giungerà anche in Sudamerica.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

A conquistare la rossa primavera / Davide Lajolo (Ulisse) ; introduzione di Giorgio Amendola. - Milano : Biblioteca universale Rizzoli, 1995.

Il romanzo autobiografico di Lajolo, pubblicato nel 1945, fu scritto in fretta, con le ferite della guerra partigiana ancora vive nella carne e nell’anima. Il protagonista “Ulisse” il 25 luglio 1943 è ancora un fascista, ma è disgustato e sfiduciato dallo spettacolo di corruzione e vigliaccheria offerto dal regime. Dopo l’ 8 settembre, anche lui, ufficiale dell’esercito, non può stare dalla parte dei tedeschi e trova altri giovani che non vogliono più partire. Bisogna organizzarsi, nascondersi, cercare collegamenti e entrare nelle file del movimento partigiano. Questo di Ulisse è un racconto schietto di cose immediate, vissute e ancora vive dentro, prima che il tempo abbia placato il tumulto dei sentimenti e selezionato le cose da ricordare: testimonianza sincera che mostra quanto sia stato difficile il cammino della Resistenza

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

I racconti di Azina:bicicletta e partigiana / Salvatore La Porta. – Valverde : Villaggio Maori, 2014.

"Io ero la bici di Bogart. Non era un gran bel nome da partigiano. Ma tant'è. Bogart era un torinese secco come una corda, e dove ti saresti aspettato un gran naso adunco trovavi invece il volto piatto d'un gatto, dalle labbra minuscole". Un gioco narrativo che reinterpreta la letteratura del dopoguerra attraverso un punto di vista sorprendente: quello di una bicicletta comunista e partigiana. I racconti di Azina descrivono la lotta antifascista attraverso l'Europa invasa, da Parigi ad Alba, con malinconia ed un po' di amarezza, ma anche con nostalgia per uno dei pochi episodi della vita nazionale che vale la pena ricordare con orgoglio.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

L'orologio / Carlo Levi ; introduzione di Mattia Acetoso. - Torino : Einaudi, 2015.

Pubblicato nel 1950, L'orologio è uno dei migliori esempi di narrativa politica del dopoguerra, un'appassionata testimonianza sullo sfaldamento delle forze politiche antifasciste. Un orologio che si rompe dà l'avvio alla storia di tre giorni e tre notti nel dicembre del '45, che cambia il destino dell'Italia. La fine del governo resistenziale di Ferruccio Parri, l'inizio della crisi dei partiti liberale e azionista, l'avvento al potere di Alcide De Gasperi e della Democrazia cristiana, e soprattutto Roma e l'Italia di allora: un complesso intreccio di avvenimenti politici e di condizioni umane raccontato con una tensione e un pathos che coinvolgono il lettore e rivelano la temperatura di una stagione traboccante di vitalità e nello stesso tempo vulnerabile di fronte a tutte le illusioni.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Se non ora, quando? / Primo Levi. - Torino : Einaudi, 2014.

Gli ebrei che combatterono contro il nazifascismo in tutta Europa furono centinaia di migliaia. In questo romanzo Primo Levi racconta le avventure drammatiche e vere di quei partigiani ebrei polacchi e russi che resero colpo su colpo a chi tentò di sterminarli. Dalle foreste della Russia Bianca attraverso incontri, separazioni, battaglie, stretti da vincoli fraterni e da passioni contrastate, i protagonisti di questa interminabile epopea percorrono la Polonia e la Germania, e raggiungono tra molte peripezie le vie della vecchia Milano. Venato di comicità sottile e mai incline a compiaciute descrizioni, "Se non ora, quando?", il primo, vero romanzo dell'autore di "Se questo è un uomo", si è imposto al grande pubblico, vincendo, quando uscì nel 1982, il Premio Campiello e il Premio Viareggio.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Pelle di vento / Luciano Lombardi. - Lecco : Periplo, [1994].

Ispirato a un episodio veramente accaduto, il romanzo narra gli ultimi mesi della lotta partigiana sulle montagne lombarde tra le Grigne e il lago. Il tono è quello dell’assoluto disincanto, e il piglio antieroico ne fa un racconto di vita prima ancora che una storia di guerra.

  scarica il libro in versione PDF

 

L'inverno più nero : [un'indagine del commissario De Luca] / Carlo Lucarelli. - Torino : Einaudi, 2020.

1944, Bologna sta vivendo il suo «inverno più nero». La città è occupata, stretta nella morsa del freddo, ferita dai bombardamenti. Ai continui episodi di guerriglia partigiana le Brigate Nere rispondono con tale ferocia da mettere in difficoltà lo stesso comando germanico. Anche per De Luca, ormai inquadrato nella polizia politica di Salò, quei mesi maledetti sono un progressivo sprofondare all'inferno. Poi succede una cosa. Nella Sperrzone, il centro di Bologna sorvegliato dai soldati della Feldgendarmerie, pieno di sfollati, con i portici che risuonano dei versi degli animali ammassati dalle campagne, vengono ritrovati tre cadaveri. Tre omicidi su cui il commissario è costretto a indagare per conto di tre committenti diversi e con interessi contrastanti. Convinti che solo lui possa aiutarli.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

M

(torna a inizio pagina)

Festa d'aprile : storie partigiane scritte e disegnate / a cura di Leonardo Magliacano e Tiziano Riverso ; con i contributi di Mario Airaghi ... [et al.]. - Roma : Tempesta editore, 2015.

Per ricordare i settanta anni esatti della Liberazione dal nazifascismo in modo non retorico, onesto e originale, una trentina di autori e autrici raccontano e illustrano, dai loro personali punti di vista, alcune piccole e grandi storie, scritte e disegnate, dal sud al nord dell'Italia. Le singole storie messe insieme in questo libro, come le tessere di un ideale mosaico, compongono un'immagine corale, unica e contemporanea di uno degli episodi fondamentali della storia moderna di questo paese.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Addio partigiano contadino / Vincenzo Malavolti. - Roma : Albatros, 2011.

"Ho passato notti insonni a chiedermi cosa poteva fare o sentire il mio protagonista, ho camminato fra i boschi delle colline dove sono vissuti i miei personaggi, ho ripercorso i sentieri dei partigiani, guadato alcuni torrenti, ho osservato i rilievi dove potevano essere state piazzate le postazioni tedesche... Ho sostato a lungo, davanti alle tombe degli splendidi cimiteri di guerra inglesi, sparsi in Romagna... Sono andato in Croazia ed ho "sentito" l'urlo agghiacciante venire dall'isola di Rab, un'isola che nasconde una storia purtroppo vergognosa per il nostro Paese... Ai fatti realmente accaduti, piacevoli o no, che la storia documenta anche fuori dai nostri confini, non si può comunque continuamente sfuggire. [...] Il romanziere può solo cercare di evitarli o di accennarvi in silenzio, ma... l'emozione non nasce forse anche dalla curiosità di cercare di indagare e di conoscere quello che gli altri non sanno?"

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

La guerra del partigiano Enrico / Vincenzo Malavolti. - Faenza : Casanova, [2004].

Enrico, contadino nell'animo ma soldato nei Balcani in una guerra non sua e dai contorni oscuri, voluta dall'imperialismo fascista, nella confusione succeduta all'8 settembre 1943, riuscirà in maniera rocambolesca e avventurosa a tornare a casa fra le colline della sua Romagna. In una scelta di campo già concepita durante la fuga dalla Yugoslavia, dovrà affrontare una nuova guerra, la sua guerra da partigiano. Sotto la guida del comandante Paolo, in un conflitto in fondo amaro che combatterà senza odio per il nemico, riuscirà a cancellare i fantasmi del suo passato, anche grazie all'amicizia con George, ufficiale del dimenticato esercito di Popsky, e all'amore di Elettra, sua giovane compagna e combattente.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Partigiani di pianura tra Oglio, Adda e Po : [racconti] / Mario Mantovani. - Roma : Stampa alternativa ; Viterbo : [distribuzione] Nuovi equilibri, stampa 2004.

Sono partigiani contadini quelli che troviamo in questi racconti, eroi per caso, giovani che cercano rifugio negli improbabili anfratti della pianura o che tornano a casa la mattina di Pasqua per il calore di una tavola imbandita. In un breve spazio di terra ognuno cammina verso il proprio destino ignaro del percorso dell'altro e con un unico denominatore comune: un istintivo senso di libertà, il rifiuto dell'ottusa violenza della guerra. In questi racconti, l'autore raccoglie le voci e le storie di uomini semplici, vecchi e ragazzi, ora sfiorati ora travolti dall'uragano della storia. La fascia di pianura delimitata dal Po, dall'Oglio e dal Mincio diventa il luogo dove Mantovani con ostinazione disegna i suoi percorsi poetici.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Di guerra e di genti : 100 racconti della Linea Gotica / a cura di Andrea Marchi, Gabriele Ronchetti, Massimo Turchi. – Bologna : Pendragon, 2020.

Scrivere, da sempre, è salvare l'esperienza e poterla così trasmettere a chi non potrà ascoltarla dalle parole dirette di chi l'ha vissuta. È per questo che la raccolta di storie ed episodi di cui si compone questo libro, ideato dall'Associazione Linea Gotica-Officina della Memoria, appare quanto mai preziosa. Un racconto corale da più punti di vista di un momento storico cruciale per la vicenda italiana ed europea.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Il barbiere zoppo : 1969, una ragazza, la scoperta della Resistenza / Gino Marchitelli ; prefazione di Daniele Biacchessi ; introduzione di Lidia Menapace ; presentazione di Nicoletta Dosio. - Formigine : Infinito, 2015.

Marche, 1969. Una ragazza intraprende un misterioso viaggio alla ricerca delle sue radici, durante il quale scopre, attraverso gli affetti ritrovati, i valori della Libertà, della Resistenza, della lotta contro il nazifascismo ed entra in contatto con i movimenti pacifisti, politici e sociali del 1968-69. L'incontro con il nonno ritrovato, Aurelio, mette Lidia, la giovane, di fronte all'orrore dei campi di sterminio nazisti e ai rigurgiti di un nazifascismo con cui l'Italia non ha mai voluto fare i conti. Tratto dall'incrociarsi di più storie vere, questo libro racconta due generazioni in lotta: quella dei giovani partigiani del 1943-45 e quella dei movimenti giovanili sessantottini.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Scarpe rotte, eppur bisogna andar... : racconti del Premio Prato, 1951-1954 / [Anna Marengo … et al.] ; prefazione di Raffaello Ramat. - Milano ; Roma : Avanti!, 1955.

Il libro raccoglie quattordici fra i racconti premiati o segnalati nelle quattro edizioni del Premio, ma non rappresenta una semplice raccolta antologica. Anche se la Resistenza vi si dispiega amplissima, la varietà conferma una fondamentale unità di spirito, definibile come costante nel giudizio sul mondo e nel rappresentare i rapporti della realtà storica. Questi gli autori e i titoli dei racconti: Anna Marengo (Una storia non ancora finita); Egidio Bellandi (Caccia all’uomo); Giovanna Zangrandi (Gli ingrassavo le scarpe); Giovanni Riccioli (9 settembre Stazione Termini); Sergio Bitossi (I Giacchia); Giuliano Bimbi (La portatrice); Egidio Bellandi (Il Lonco); Mario Ricci (Guerra al Lago Santo); Renato Giorgi (Il ponte); Lia Sellerio (Corriere clandestino); Sergio Civinini e Ottavio Cecchi (Alle dieci); Giacomo Fontana (Mio fratello Gigi); Sergio Sarti (La bambola); Sergio Bitossi (Un figlio di droghiere).

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Il partigiano e la bambina / soggetto Ermanno Mariani ; sceneggiatura e disegni Michela Salotti ; colori Christian Follini ; copertina Michela Salotti, Franco Garioni. - Piacenza : F. Filios, 2008.

Il protagonista di questa storia è Giovanni Lazzetti detto il Ballonaio, famoso comandante partigiano piacentino. Qui si racconta di un insolito cambio di prigionieri avvenuto fra i partigiani e una formazione della repubblica sociale. Ambientata nel giorno di Natale del 1944 questa narrazione ci riporta alla guerra di liberazione e civile, ai personaggi che realmente la popolarono, ai fascisti, ai tedeschi, ai ribelli delle montagne.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

La figlia del partigiano O'Connor / Michele Marziani. - Firenze : Clichy, 2017.

Nel 1936 partirono dall'Irlanda centinaia di giovani, socialisti o repubblicani, che seguendo l'esponente dell'IRA Frank Ryan scelsero di combattere in Spagna, nella XV Brigata Internazionale, accanto agli antifascisti spagnoli. Questa è la storia della figlia di uno di loro, Pablita O'Connor, nata e cresciuta nelle valli alpine piemontesi. Giunta all'età della pensione, Pablita decide di partire alla ricerca delle proprie radici. Scoprirà la potenza dell'Irlanda e ciò che il padre, confinato antifascista a Ventotene e partigiano nelle valli dell'Ossola, aveva rinchiuso nella sua biografia di combattente in Spagna. Un romanzo fatto di piccole cose quotidiane capaci di attraversare la Storia

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Pazze di libertà / Silvia Meconcelli. - Viterbo : Alter Ego, 2019.

Il sole è alto nel cielo quando Maria si risveglia in un luogo che non conosce, ma le bastano pochi attimi per capire che non sarà una giornata come le altre. La luce esterna proietta sul pavimento l'ombra delle sbarre che bloccano la finestra, la porta è serrata e il letto in cui si ritrova non è il suo. Le lenzuola sono rigide, i muri segnati dai graffi. Un manicomio. Ma lei non è pazza, non può permettersi di restare lì, fra le urla delle altre internate e gli orrori dell'ospedale psichiatrico. Fuori c'è Lucio che l'aspetta. Sullo sfondo di una Grosseto segnata dalle bombe, dalle razzie e dalla lotta partigiana della seconda guerra mondiale, si muovono le vite delle donne che provano a farsi spazio in un mondo governato dagli uomini. E Maria funge da portavoce e da esempio per ognuna di loro.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

L'armata in barca / Antonio Meluschi. - Milano : Vangelista, 1976.

In barca dentro la nebbia di Comacchio, scivolando sui canali, lanciandosi i richiami della selvaggina, impegnata in una lotta senza quartiere, l'armata partigiana vendica una delle più pesanti eredità di soprusi e di sangue. A pochi chilometro c'é Ferrara, patria dei primi agrari che avevano finanziato le prime squadre fasciste.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

La morte non costa niente : romanzo / Antonio Meluschi. - Bologna ; Milano : Randa, stampa 1946.

L'autore, già critico teatrale del "Corriere Padano", dall'inizio del 1944 ha fatto parte, assieme alla moglie Renata Viganò, anch'essa giornalista e scrittrice, della redazione del foglio clandestino "La Comune", pubblicato a Imola. Il romanzo è dedicato alla Resistenza, descritta senza retorica.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

I piccoli maestri / Luigi Meneghello ; introduzione di Maria Corti. - 5. ed. - Milano : BUR Contemporanea, 2016.

Nei suoi libri Luigi Meneghello ha registrato in chiave ironica e poetica le "memorie di un italiano" del suo e nostro tempo. Nell'ambito di questo progetto, questo testo registra l'esperienza personale e collettiva della Resistenza e della guerra civile in chiave pungentemente anti-retorica e antieroica.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Angela : una storia d'amore nella guerra partigiana / Ezio Meroni. - Roma : Albatros, 2011.

Uno spaccato dell'Italia e della Brianza dopo l'8 settembre 1943, ma anche una intensa storia tra due giovani che costruiscono il loro amore accomunati dalla lotta contro i nazifascisti. Un romanzo storico, basato su una vicenda vera, per la quale l'autore si è documentato in modo approfondito, che racconta i sentimenti, la passione, l'impegno politico di Dina Cereda, nome di battaglia Angela, staffetta partigiana e di Andrea Ricci, detto Gilera, combattente delle brigate garibaldine nella zona della Valsassina. Un amore, il loro, nato a Cinisello Balsamo, anzi, nelle fabbriche di Sesto San Giovanni, ma che si sviluppa con sullo sfondo gli avvenimenti che hanno segnatogli ultimi due anni della seconda guerra mondiale.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Sentieri di libertà : racconti della Resistenza / Ezio Meroni. - Cinisello Balsamo : San Paolo, 2004.

Sentieri di libertà conduce il lettore lungo un percorso in cui le vicende della grande storia si incarnano nei drammi, nelle lacerazioni, nelle delusioni, nelle speranze, negli eroismi e nelle violenze delle persone comuni che, da anonimi comprimari, assurgono qui al ruolo di protagonisti: soldati del disciolto esercito italiano, contadini, operai, "sappisti" e staffette partigiane, bande di ragazzi, sacerdoti, giovani cattolici in cerca di un'identità politica e sociale, repubblichini e antifascisti di vecchia data. Mantenendo una rigorosa scansione cronologica, i racconti si susseguono riproponendo nel microcosmo dell'hinterland milanese e della Brianza il drammatico sviluppo degli ultimi drammatici e feroci venti mesi di guerra, dall'armistizio alla Liberazione.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Per carità : la banda di Mario Carità : la Resistenza e la Liberazione / Claudio Meucci. - Viterbo : Stampa alternativa-Nuovi equilibri, stampa 2004.

La lotta partigiana e la Resistenza a Firenze e nella sua provincia ebbe, a differenza di altri comprensori, un protagonista in più che ne inasprì il clima: Mario Carità. Mario Carità, con la sua banda di torturatori efferati al soldo dei nazisti per compiere nefandezze che neanche loro si sentivano di porre in atto, è il protagonista di questo romanzo. Attraverso documenti e testimonianze, ma soprattutto l'invenzione, l'autore racconta il tentativo da parte dei partigiani di uccidere Mario Carità e, man mano, il quotidiano svolgersi della lotta di liberazione - comprese le storie d'amore - fino all'arrivo degli americani, alla fuga precipitosa e alla morte del torturatore.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Di amore e di guerra / Mino Milani. - Novara : Interlinea, 2018.

«Fu certo una stagione difficile. Per i ragazzi richiamati alle armi; per gli altri, che riuscivano a nascondersi, per gli altri ancora che per convinzione o per caso o per convenienza si mettevano dall'una o dall'altra parte, chi con i fascisti, cioè, chi con i partigiani»: gli anni di guerra diventano un romanzo attraverso la memoria di uno scrittore che in questo 2018 compie novant'anni nel segno della letteratura e dell'amore, che è il filo rosso delle storie del libro, tra pagine d'un tempo e pagine nuove e sorprendenti. Tra una città di provincia come Pavia e una grande città come Milano esplode lo scenario di una guerra piena di domande senza risposte.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Dove un'ombra sconsolata mi cerca / Andrea Molesini. - Palermo : Sellerio, 2019.

A Venezia, negli anni che vanno dal 1938 al 1945, anni di guerra, di fascismo e di occupazione nemica, Guido passa dall’infanzia all’adolescenza. Una crescita dominata dalla imponente figura del padre – il «Comandante», un ufficiale della Regia Marina che diventa capo partigiano – e della madre che decifra il mondo «con il naso e con le orecchie», beffandosi della presunta razionalità maschile. Centrale, nella vita di Guido, è l’amicizia, nata sui banchi di scuola, con un compagno di umile estrazione sociale e di poca cultura, ma capace di fulminee intuizioni. I due amici – Guido e Scola – entrano nella pericolosa rete clandestina del contrabbando, e quasi senza rendersene conto divengono staffette partigiane. La vastità e i segreti della laguna si rivelano in lunghe giornate in cui i due ragazzi portano di isola in isola messaggi criptati, curano i loro piccoli traffici, incontrano le persone più strane. Ma altro li unisce: le donne, che per un adolescente sono fuoco, tormento, mistero; Scola, più grande e già seduttore, è per Guido un modello. In questa vicenda, un po’ Resistenza un po’ ribellione brigantesca, sono coinvolti altri personaggi memorabili, tra cui spiccano il nostromo Tobia e la vecchia Sussurro, la somala Maria, che vive nascosta nella palude, una contessa e un maggiore tedesco. Ognuno di loro ha una storia da svelare e mette un granello di saggezza, di poesia e di coraggio nella formazione di Guido.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Rubens il partigiano e altri racconti / Enzo Montano. - Policoro : Edigrafema, 2019.

Undici "quadri di esistenze", coppie di protagonisti a tracciare una narrazione "abitata" da personaggi il cui tempo trascorre, cambia, separa. La giovinezza, le speranze, i rimpianti;le lotte per un'esistenza nuova, donne muse d'amore e uomini che lottano per la libertà. Immagini pacate, lucide, eleganti che si fanno racconti. L'autore dipinge soggetti che lasciano il segno, animati da sentimenti di giustizia e mai banali. Narrazioni in equilibrio tra paradosso e ironia, passato e presente, dense di passioni, riferimenti storici e letterari dettati da umana sensibilità.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

I giorni del gigante : il romanzo della prima battaglia di liberazione italiana (Piombino, 10 settembre 1943) / Stelio Montomoli. - Firenze : Polistampa, c2008.

Piombino 1943. In luglio cade il governo Mussolini, l'8 settembre il nuovo governo italiano proclama l'armistizio e, di fatto, cessa l'alleanza con la Germania. Si apre una situazione di caos in cui l'esercito italiano inizia a sfasciarsi. "Tutti a casa" sembra l'unica scelta possibile. Le navi da guerra tedesche iniziano a concentrarsi nel porto per occupare le batterie costiere e la città. Il 10 settembre la città di Piombino dà inizio a un atto di resistenza armata contro il tentativo d'occupazione da parte delle forze navali naziste. Piombino, con suoi cittadini, operai e militari della Marina, è l'unica città italiana rimasta fedele al nuovo governo. Non il racconto di una storia in un microcosmo, ma l'inizio della Resistenza italiana. Mentre divampa la battaglia, le storie personali di Antonio, Gabriella, Vincenzo e Renata si intrecciano con la più grande vicenda nazionale, durante la quale la popolazione piombinese tentò di difendere il suolo nazionale con le proprie forze, dimostrando un forte spirito patriottico.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Preoccupati dei vivi / Andrea Moretti ; prefazione di Agostino "Cesare" Nasi ; postfazione dell'autore. - S. Lazzaro di Savena : Gingko, 2009.

All'alba del 15 aprile 1945 un gruppo di sette partigiani in un piccolo comune della bassa reggiana viene accerchiato e messo al muro da una squadraccia di camicie nere. Si parla di errore strategico, ingenuità tattica, di una sentinella che ha ceduto al sonno, di una spiata e, peggio ancora, di un tradimento all'interno della stessa brigata. Sulla base di testimonianze e di documenti storici, il romanzo ricostruisce un cruento episodio della Resistenza, avvenuto pochi giorni prima della Liberazione.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

La ragazza con la bicicletta : racconti partigiani / Ugo Moretti ; prefazione di Arrigo Boldrini. - Roma : Carucci, 1982.

“La ragazza con la bicicletta” è il racconto che dà il titolo al libro di Ugo Moretti . Undici testi, sei si riferiscono a fatti accaduti tra 1942 e 1943, cinque tra 1943 e 1945, ambientati nei Balcani e durante la Resistenza, scritti dieci anni dopo e finalmente pubblicati nel 1982.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

N

(torna a inizio pagina)

I villaggi bruciano : romanzo / Persio Nesti. - Firenze : Giannini, [1947?].

Vi sono narrate le complicate vicende che interessano un ufficiale italiano sorpreso dall’armistizio dell’8 settembre in Dalmazia. Catturato dai nazionalisti croati, combattente nelle fila dei partigiani iugoslavi, imprigionato dai tedeschi.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Il vento cancella le orme / Amelio Novello. - Asti : Vinassa, 1946.

La narrazione di eventi che riguardano la guerra partigiana, visti introspettivamente. Il racconto di un uomo che soffre perché si ritiene nel giusto, nella giusta scelta, ed è costretto a vivere avvenimenti che non può evitare e che non ama. Il vento cancella le orme di chi è passato, il tempo attutisce le passioni e vela il ricordo, ma i sacrifici e i dolori di un popolo, il sangue versato, non sono e non saranno vani se gli uomini sapranno trovare dentro di loro e attorno a loro quell’armonia che porta a considerare con purezza di intenti quello che è accaduto e perché è accaduto.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

O

(torna a inizio pagina)

D'amore e di guerra : [romanzo] / Paolo Occhipinti. - Milano : Cairo, 2012.

Un piccolo paese di montagna sopra il Lago di Como, che ospita anche qualche famiglia sfollata dalle città, un grappolo di case in cui ormai abitano solo donne, vecchi e bambini. Gli uomini sono tutti soldati, oppure alla macchia insieme ai partigiani. C'è un bambino che ha un segreto: il suo primo amore è la Menica, una ragazza già donna, che fa i mestieri nella casa di famiglia. Un giorno la Menica sparisce e al bambino che chiede spiegazioni viene risposto laconicamente: "Non poteva più stare qui. Te lo spiegherò quando sarai grande". Donna dal carattere selvatico e dal corpo conturbante, la Menica ha acceso le fantasie di molti in paese, tra giovani e vecchi. Soprattutto dell'Erminio, quel ragazzo un po' violento, che forse è un partigiano, e comunque se ne va in giro a raccontare che lei non ha resistito al suo fascino. Poi c'è un soldato tedesco, che non le toglie gli occhi di dosso, però non osa rivolgerle - come invece fanno tutti gli altri - apprezzamenti sfacciati. Finché quel suo gentile riserbo riesce ad aprire un varco nel cuore della ragazza più chiacchierata del paese, che gli si concede in un'unica, intensa notte d'amore. Una notte che sarà il preludio di una tragedia, le cui conseguenze verranno sussurrate nelle generazioni a venire.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

P

(torna a inizio pagina)

I figli della schifosa : una storia partigiana / Alberto Pagliaro. - Milano : BD, 2012.

Nate sulle pagine del Vernacoliere, le storie partigiane di Pagliaro sono frammenti della vita dei partigiani. Racconti umani, tragici e ironici, di persone coinvolte nei fortunali della storia che portano avanti la loro quotidinaità, senza retorica né eroismi, anche quando impugnano un fucile. Pagliaro racconta la guerra attraverso la vita, rendendo attuale e necessaria la memoria di un capitolo ancora bruciante della storia italiana.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

La città nel golfo / Boris Pahor ; traduzione di Marija Kacin. - [Milano] : Romanzo Bompiani, 2014.

Nel ‘43, nell’Italia occupata dai nazisti, uno studente sloveno – Rudi – getta la divisa e si rifugia sui monti. Preso il treno per andare verso la sua città natale, trova un commando di tedeschi e miracolosamente riesce a trovare rifugio in campagna. Qui viene accolto dalla 18enne Vida, una aspirante intellettuale, che sogna di fuggire. Rudi si sente molto attratto da lei, ma a confonderlo giunge lì anche una ragazza che aveva conosciuto in treno: Majda, una staffetta partigiana, incaricata di portare Vida da suo fratello. Rudi entra così in contatto con la lotta armata. Ma proprio questa lotta, che lo attrae, lo condanna all’isolamento. La sua vita non può concedersi all’amore.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Racconti della Resistenza / a cura di Gabriele Pedullà. - Torino : Einaudi, [2006].

Gabriele Pedullà ha selezionato il meglio dei racconti che hanno per tema uno dei momenti politici e umani fondamentali della storia d'Italia: la lotta partigiana. Accanto a racconti molto famosi ne convivono di inediti e altri che si possono reperire con difficoltà. Questi gli autori: Romano Bilenchi, Italo Calvino, Giorgio Caproni, Beppe Fenoglio, Franco Fortini, Ada Gobetti, Primo Levi, Alberto Moravia, Cesare Pavese, Vasco Pratolini, Mario Rigoni Stern, Marcello Venturi, Renata Viganò, Elio Vittorini, Andrea Zanzotto.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Alba / Guido Perosino. - Ponte a Egola : Intermezzi, 2013.

Quindici anni e una pistola che scivola giù dalla tasca per schiantarsi a terra nell'ora di ginnastica. E la palestra diventa di colpo la Storia, i compagni imbracciano fucili e Alba diventa un nome di battaglia da portare come un trofeo. Un viaggio dall'adolescenza all'età adulta, sulle strade della guerra civile.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Storia della resistenza in Valsesia : a fumetti / disegni di Giorgio Perrone ; testi di Luca Perrone. - Varallo : Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia, [2012].

L'opera propone gli episodi salienti dei venti mesi della guerra di liberazione, interpretati secondo la creatività artistica di Giorgio Perrone, che si esprime in più di 230 illustrazioni e migliaia di figure disegnate e collocate in ambientazioni che ricostruiscono, con sobria incisività e grandi suggestioni, gli scenari degli eventi resistenziali; i testi, scritti da Luca Perrone, sono il risultato di ampie e approfondite consultazioni dei materiali editi e della raccolta di numerose memorie di protagonisti diretti e di testimoni. La fusione di testi e immagini non è una somma, ma un complesso prodotto di didascalie, disegni, colori, prospettive, montaggio e ritmi narrativi.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Come into my house : nuove storie di fuga e resistenza / testi [di] Emmanuel Pesi ; tavole [di] Luca Lenci ; lettering di Giorgio Carta. - [Lucca] : Maria Pacini Fazzi, 2019.

Nove storie di resistenza al pessimismo e al rancore, all'ignoranza e all'indifferenza. Nove storie piene di vita e fiducia nel futuro e in un modo diverso di esistere. Ci sono storie ormai iscritte nel nostro calendario civile, come quelle di don Aldo Mei o dei Martiri lunatesi, storie che hanno riscontrato riconoscimenti anche importanti come quelle di salvezza degli ebrei. Ma ci sono anche le storie rimaste a lungo "sussurrate", come quel bisbiglio che percorse la campagna e i borghi capannoresi - come into my house - in cui si espresse la solidarietà corale che uomini e donne manifestarono verso ex prigionieri alleati, fuggiaschi.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

I ragazzi del '44 / Arrigo Petacco. - Milano : Oscar Mondadori, 2004.

Ambientato all'epoca della Resistenza, questo romanzo racconta la storia di un "ragazzo del '44", partigiano un po' per caso in Lunigiana che si trova alle prese con problemi più grandi di lui. Petacco mette in scena personaggi veri, giovani uomini dell'una e dell'altra parte che hanno sofferto, combattuto, sperato in un futuro, creduto in un ideale, giusto o sbagliato che fosse. Narrate sul filo della memoria le vicende del protagonista finiscono per spiegare meglio di qualunque saggio storico le ragioni inespresse di quella ambigua e dolorosa avventura che è stata la guerra civile in Italia.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Una banda senza nome / Guido Petter. - Firenze ; Milano : Giunti Junior, 2004.

Alcuni ragazzi riuniti in una banda trascorrono le loro giornate rivaleggiando con un'altra banda "nemica". Tra avventure, scontri e combattimenti, dopo un anno arriva in paese la guerra vera: e l'avventura diventa realtà.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Ci chiamavano banditi / Guido Petter. - Nuova ed. - Firenze : Giunti Junior, 2008.

Per chi vuole conoscere uno scorcio di storia contemporanea attraverso una testimonianza reale, tradotta in letteratura, ecco la storia di un gruppo di partigiani. "Nemo-tre" (questo sarà il suo nome di battaglia) è un giovane che decide di salire un giorno sui monti della Valdossola per unirsi ai partigiani, nella lotta di liberazione contro i fascisti. Dal primo timido e non facile approccio con i compagni più esperti, all'inserimento e all'accettazione nel gruppo, attraverso imprese, scontri, emozioni, discussioni che testimoniano per il protagonista un cammino di crescita in una condizione del tutto anomala e un po' inquietante. Alla fine, con la liberazione, sembrano sciogliersi nella vittoria le ansie, le paure, i dubbi.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Senza dolore / Ciro Pinto. - Milano : Laurana, 2020.

Vivere senza dolore, era questa la speranza di Isa Lodi, una giovane donna che era stata staffetta partigiana sull’Appennino Tosco-Emiliano durante la Resistenza. Ma un giorno di novembre del 1948 viene uccisa nel suo appartamento sui Navigli, strangolata con un giubbotto celeste ricavato dalla stoffa di un paracadute. A trovarla senza vita è il suo convivente, Ludovico Colzi, il tenente che sui monti si faceva chiamare Mosca. Qual è il mistero che si cela dietro questo crimine che sembra venire dagli anni della guerra? Parte così l’indagine degli uomini del Commissariato del Naviglio Grande, andando a ritroso nel tempo. Si scava nelle vicende della squadra del Mosca e negli strani incidenti accaduti. Ex partigiani e poliziotti alla ricerca del colpevole, inseguendo ricordi del passato e uomini che sembrano fantasmi.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Racconti partigiani dal Mugello / Maria e Lucrezia Pinzani. - Roma : Stampa alternativa, stampa 2004.

Due donne, zia e nipote, due generazioni a confronto sui temi della memoria e della vita contadina. Le storie descritte sono quelle di un piccolo paese in una valle secondaria del Mugello e dei suoi abitanti. Lo scambio dei ricordi ha inizio dal piccolo cimitero in fondo alla valle, il vero custode di un mondo di quasi sessant'anni fa che rischia di scomparire. I personaggi sono uomini e donne comuni, contadini e abitanti della campagna che sopravvivono grazie a piccoli e incerti mestieri. Ma i veri protagonisti sono la miseria e l'affanno; una povertà che sembra anche più cruda di fronte a una natura rigogliosa, amica e nemica allo stesso tempo, che fa da sfondo. E ancora, la guerra e gli eccidi a opera dei nazifascisti.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

L'entusiasta / Giovanni Pirelli. - Torino : Einaudi, 1958.

Un racconto pessimistico sulla lotta di liberazione, dove sembra che l'esperienza partigiana finisca quasi fatalmente nella rivincita degli interessi non progressisti. È la delusione di un capo partigiano, Gracco, esponente del popolo, che si ammala proprio nei giorni della liberazione cosicché il trionfo popolare ed il successo politico toccano al suo vice, Tonate, esponente della classe borghese e naturalmente moderato.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Il cimitero cinese : con i racconti Ritorno a Cassino e l'inedito I partigiani / Mario Pomilio ; a cura di Federico Francucci ; introduzione di Fabio Pierangeli. - Roma : Studium, 2013.

I tre testi riuniti in questo volume sono stati scritti da Mario Pomilio in tempi diversi della sua vita, ma pur nelle differenza stilistiche e compositive mostrano una grande coerenza di sguardo e di pensiero. "Il cimitero cinese" e "Ritorno a Cassino", che lo stesso Pomilio riunì in un solo volume alla fine degli anni Settanta, intrecciano, nel segno di un manzonismo moderno, vicenda personale e storia dell'Occidente, affidando il ruolo propulsivo della narrazione a una coppia il cui legame sentimentale deve fare i conti con le terribili eredità della seconda guerra mondiale; nel cimitero, un italiano e una giovane tedesca attraversano in macchina, pochi anni dopo la fine del conflitto, la Francia del nord, e quello che doveva essere un romantico week end si trasforma nella contemplazione dei duraturi sconvolgimenti, nei paesaggi geografici e in quelli interiori, apportati dall'invasione, dal dominio e dai massacri; in "Ritorno a Cassino", ambientato sull'Autostrada del sole all'alba degli anni Sessanta, le ferite che sembrano chiuse si rivelano in realtà solo ipocritamente nascoste. Il racconto inedito "I partigiani" è l'inizio della riflessione, in un Pomilio ancora molto giovane, sul tema che porterà ai due esiti successivi, e che l'autore non smetterà di rimeditare almeno fino al Quinto evangelio. Si tratta insomma di una serie compatta, che qui viene restituita integralmente per la prima volta.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

L'ammuina / Vasco Pratolini ; a cura e con introduzione di Maria Carla Papini. - Firenze : Firenze University Press, 2017.

È alla fine degli anni Quaranta che Vasco Pratolini inizia a concepire il progetto di quel "romanzo napoletano" che persegue almeno sino al gennaio del 1952. Ripetutamente annunciato all'editore Vallecchi come imminente, il romanzo, a più riprese e in vario modo ideato, non fu mai pubblicato e, forse, come tale, neppure scritto. Tuttavia quel progetto torna ad affiorare e perfino a realizzarsi nel testo de "L'ammuina", il trattamento che Pratolini scrive, agli inizi degli anni Sessanta, per il film di Nanni Loy, "Le quattro giornate di Napoli".

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Il Quartiere / Vasco Pratolini ; prefazione di Goffredo Fofi. - 5. ed. - Milano : BUR Rizzoli, 2014.

La guerra, la Resistenza, la miseria - il quotidiano di un'Italia stremata. Nel 1944 Pratolini fa confluire tutto questo in un corale romanzo di formazione ambientato nella sua Santa Croce. Le storie di un gruppo di amici si dipanano su un arco temporale che dagli anni del regime arriva allo scoppio della guerra. I ragazzi crescono, si allontanano, ma ciascuno porta con sé l'eredità del quartiere: la fede nell'uomo e nel valore della solidarietà.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

La farina dei partigiani : una saga proletaria lunga un secolo / Piero Purich, Andrej Marini. – Edizioni Alegre, 2020.

Racconto del «secolo breve» e di tre generazioni, "La farina dei partigiani" ha l'andamento di una tromba d'aria: comincia a ruotare in Bisiacaria - il territorio tra Trieste e il Friuli - per poi allargarsi all'Europa e al mondo intero. Con il cuore che batte nella Resistenza e i piedi piantati nelle lotte sul lavoro, Piero Purich - storico e narratore - e Andrej Marini - discendente della dinastia operaia e antifascista Fontanot-Romano-Marini - ricostruiscono una vera e propria saga familiare e proletaria. La storia, molte storie, vicissitudini di lavoratori comunisti a cavallo tra confini e culture, tra epoche ed epopee. Dai campi profughi austriaci durante la grande guerra all'emigrazione clandestina in America, dalle lotte nei cantieri navali di Monfalcone alla guerra partigiana in Italia e Slovenia, dall'idealistica partenza per «costruire il socialismo» in Jugoslavia alle amare delusioni nei confronti di Tito, dello stalinismo e del Partito comunista italiano, per arrivare al tardo Novecento, alle esperienze di Andrej a Panama, in Nigeria, in Libia e in Giordania. Biografie incredibili ma vere, messe insieme col rigore di chi lavora sulle fonti e narrate con la penna del romanziere. Vite che incarnano il grande sogno della sinistra europea e mondiale. Vite di chi non si è mai arreso di fronte alle difficoltà e alle delusioni più cocenti. Vite all'insegna della libertà mosse da un ideale intramontabile: la fine dello sfruttamento.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Q

(torna a inizio pagina)

'45 / Maurizio A.C. Quarello. - Nuova edizione. - Roma : Orecchio acerbo, 2020.

Un altro inverno, e gli Alleati ancora non sono arrivati. Sui monti del nord dell'Italia le bande partigiane si vanno ingrossando dei giovani che rifiutano di arruolarsi nelle fila della Repubblica di Salò e fuggono dalle deportazioni in Germania. Le azioni partigiane si fanno sempre più audaci, contro i repubblichini, contro i tedeschi. Più numerosi anche i rastrellamenti, più feroci le rappresaglie. Poi, finalmente, l'ordine dell'insurrezione. Tutti a valle, per unirsi ai nuclei cittadini, agli operai in rivolta. Per riscattarsi dal fascismo, per liberarsi dai tedeschi prima ancora dell'arrivo degli Alleati. E intrecciata alla grande storia, quella minuta di Maria. Delle sue apprensioni per il marito partigiano e per il figlio alpino in Russia; della sua paura per i soldati della Wehrmacht che le piombano in casa; della sua gioia per la Liberazione e per il ritorno del figlio; della pietà per quel soldato tedesco ora vinto e prigioniero.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Il mio nome è Giusto : racconti di un partigiano / Leda Quendoz. - Gressan : Vida, 2014.

Trattare un materiale scottante, quale quello della narrazione di fatti accaduti tra il 1943 e il 1945, non è mai cosa semplice. Senza alcuna pretesa di fare Storia, ma solo di costruire un racconto che non ne forzasse i profili, le vicende di Giusto (personaggio di fantasia) e della banda partigiana di cui faceva parte, ha comunque comportato un notevole lavoro preparatorio da parte dell'autrice a partire dalla raccolta di memorie tra gli abitanti di Gressan e le successive verifiche del testo elaborato. Una sorta di archeologia della memoria resa oltremodo difficoltosa dalla frammentarietà delle testimonianze e, a volte, dalla loro evanescenza, dalla difficoltà e spesso dall'impossibilità di avere conferme o smentite di alcuni fatti riportati.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Uomini e comandanti / Giulio Questi ; postfazione di Angelo Bendotti. - Torino : Einaudi, 2014.

Giulio Questi ha partecipato giovanissimo alla guerra di liberazione tra Val Seriana e Val Brembana, e di quell'esperienza ha scritto nell'immediato dopoguerra dando vita a racconti portentosi, crudi e umanissimi. Su quei temi l'autore è tornato cinquant'anni dopo, a completare una raccolta che vede ora per la prima volta la luce. In mezzo, tutta una vita piena di incontri e avventure, ma soprattutto di cinema. Con uno sguardo "fenogliano" (proprio con Fenoglio, poco prima della sua morte, Giulio Questi stava ragionando su una trasposizione cinematografica di "Una questione privata") questi racconti ci restituiscono tutta la complessità di una scelta morale, vitale e violenta insieme, riuscendo a mescolare magistralmente realismo e visionarietà. La Resistenza di Giulio Questi è lontana da ogni retorica: nelle sue storie a volte feroci, ma sempre accese dall'ironia e dall'intelligenza, la guerra e la giovinezza si sovrappongono in una grande avventura che comprende il terrore e la sconsideratezza, il coraggio, la dignità, la fame, il freddo, la casualità dei gesti e l'impellenza dei desideri.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

R

(torna a inizio pagina)

L'estate di Giacomo : la guerra e un partigiano di undici anni / Luca Randazzo. - Milano : Rizzoli, 2014.

Siamo sui monti di Aune, il paese sopra Feltre bruciato dai tedeschi l'11 agosto del 1944, base di appoggio della brigata partigiana Gramsci. Giacomo, undici anni, è stato mandato in alpeggio a lavorare in una malga. L'estate di Giacomo comincia così, tra la nostalgia di casa, l'odore delle vacche e la fascinazione per i famosi partigiani, che circolano da quelle parti ma lui non ne ha ancora mai visto uno. Poi un giorno, insieme all'amica Rachele, trova in una casèra abbandonata un plico di volantini. È roba segreta, roba che scotta, lo capiscono subito, ma è anche la via d'accesso a quel mondo di combattenti che tanto li affascina. In bilico tra realtà e finzione, un romanzo crudo che racconta la Liberazione e l'Italia ferita di quegli anni ma anche la fatica di conoscere gli adulti e le loro feroci contraddizioni.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Siamo i ribelli : la Resistenza viene da lontano / Gianni Repetto - Acqui Terme : Impressioni Grafiche, 2020.

Questo libro è un ulteriore tentativo di proporre la Memoria in modo attivo, stimolante e attuale, affinché non diventi un simulacro decrepito e stantio di un'epoca ormai finita. E questo perché qualora la Memoria in generale e questa Memoria in particolare vengano considerate un ingombro, se non addirittura un intralcio, ad una crescita civile del nostro paese, certi atteggiamenti autoritari che traspaiono già in alcune democrazie europee potrebbero affermarsi anche qui da noi e riproporci - magari in modo farsesco, ma comunque terribile - l'intolleranza e la violenza che, poco più di settant'anni fa, sconvolsero la vita di milioni di italiani.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

La guerra dei poveri / Nuto Revelli. - Torino : Einaudi, 2014.

Scritta sulla scorta di diari, documenti, lettere, testimonianze, racconta una eccezionale esperienza di guerra, dalle rive del Don alla retrovia del fronte francese sulle Alpi, la lotta partigiana e i giorni della Liberazione; ma è al tempo stesso la storia della graduale formazione di Revelli, dal disorientamento di fronte a una guerra tragica e assurda alla presa di coscienza delle proprie responsabilità di antifascista.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Tiro al piccione : romanzo / Giose Rimanelli. - 2. ed. - Torino : Einaudi, 2002.

La prima stesura di Tiro al piccione è degli ultimi mesi del 1945. Giose Rimanelli, molisano di vent’anni, reduce dalla guerra civile in cui aveva militato per la Repubblica Sociale, e da cui era poi fuggito, era ancora troppo vicino ai fatti e ai misfatti che lo avevano tanto colpito. Continuò a rielaborare il testo che interessò i redattori della sede romana dell’Einaudi, Carlo Muscetta, Natalino Sapegno e Carlo Levi. In occasione di un viaggio a Roma all’inizio del 1950 (quello che sarebbe stato l’ultimo suo anno di vita), Cesare Pavese sentí parlare di quella storia di un giovane che aveva visto la Resistenza dalla parte sbagliata e successivamente lesse e apprezzò, pur tra riserve, il romanzo. Nel maggio del 1950 Pavese informò Rimanelli che Tiro al piccione sarebbe stato pubblicato. Quando Pavese si ammazzò, il romanzo era già in tipografia, se ne ebbero le prime bozze, ma non se ne fece piú nulla. Su consiglio di Elio Vittorini, Tiro al piccione uscí nella «Medusa degli Italiani» di Mondadori invece che nei «Coralli» di Einaudi.

 

Le storie di Piero / Cesare Rimini. - [Milano] : Bompiani, 2008.

Testo poetico che viaggia sui binari della memoria. Prepotente e soave a un tempo, il ricordo trascina negli anni della guerra, e della gioventù dell'autore, che rievoca figure e storie, raccogliendo le testimonianze dell'amico Piero. Fra aneddoti e testimonianze, valori universali e pittoreschi dettagli di vita quotidiana, un libro che si legge non soltanto come un "diario dei ricordi", ma che soprattutto si sfoglia come un album di fotografie.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Cenere : racconti partigiani in attesa di un aprile / Marco Rinaldi, Lazzaro Calcagno, Matteo Monforte. - [Genova] : Erga : Habanero, 2011.

Tre autori, mutuati da diverse esperienze, per parlarci e raccontarci una storia di speranze, sogni, riscatto, amori. Amore per la libertà. "Cenere" è un viaggio nel mondo e nella vita della lotta partigiana in Liguria, il tutto affrontato senza moralismi né forzature, ma con empatia e condivisione. Il metodo affrontato dai tre autori è quello della narrazione teatrale, linguaggio che hanno perseguito componendo uno speciale ipertesto didascalico.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Cinque tulipani : una storia di Resistenza veneta / Nicola Rinaldo. - Lucca : Tralerighe libri, 2018.

La Resistenza è vista con gli occhi di un ragazzo diventato adulto suo malgrado. Uno spirito giovane, a tratti impulsivo e infantile che un'uniforme indossata troppo presto e in fretta non è riuscita a cancellare. Una Liberazione che è voluta non solo per la terra ma anche per l'anima. Un'attesa spasmodica e una missione che metterà in discussione l'intera società e i suoi figli. Un cammino che intraprenderanno in pochi e che in pochissimi porteranno a termine in vita. "Cinque tulipani" è prima di tutto una storia di vita, il racconto di come la dignità e l'amicizia possano divenire una conquista sufficiente per morire a testa alta.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Ragazzi e Resistenza : tre racconti / Renato Romagnoli (Italiano). - Bologna : APE, 1980.

Raccolta di tre racconti ambientati durante la Resistenza nel bolognese, accumunati dall’avere come protagonisti dei giovanissimi che vengono a contatto con il mondo partigiano. Andrea, Gianni e Nino sono i loro nomi, lo stesso dei rispettivi titoli. Di volta in volta sono approfonditi temi, figure e ricordi diretti e indiretti di quei giorni.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Brest : Resistenza e canti di libertà nella Polonia in fiamme / Antonella Roncarolo. – Formigine : Infinito Edizioni, 2020.

Coraggio, onore, amore per la patria, disperazione, speranza. La guerra sconvolge gli animi, arma i cuori, accelera i tempi naturali delle relazioni, esaspera le emozioni. Non c'è tempo per innamorarsi, per stringere dei veri rapporti amicali, per piangersi addosso. Quello che bisogna fare è resistere, combattere, mettere a repentaglio la propria vita in nome di una Polonia libera e indipendente. Vida e Janusz sono giovani, sono polacchi e sono innamorati. Il 1° settembre 1939 Adolf Hitler invade la Polonia e la guerra li costringe a separarsi. Comincia così un lungo viaggio tra le fila del Secondo Corpo d'Armata e la Resistenza polacca, attraverso Russia, Oriente, Africa, Italia e Inghilterra, tra gesta eroiche e tradimenti, alla ricerca della patria e dell'amore perduti.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Quella terribile stagione / Antonio Rossello. - Reggio Emilia : IBUC, 2019.

Una storia di Resistenza, posta in essere da gente comune. Romanzo liberamente ispirato ai racconti orali di un combattente detto “Tempesta”, riferito anche a fatti realmente accaduti. Interessante l’espediente letterario di abbinare brani di dialogo con Tempesta allo sviluppo della narrazione, svolta in prima persona dal protagonista dell’opera. Effetto di grande realismo, utile a dare un opportuno senso di autenticità a un’opera seria e vissuta, piena di travagliata consapevolezza storica. Un’opera, al contrario delle aspettative, sorprendentemente scevra da ideologie e ricchissima di letteratura.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Alla ricerca di Antonio / Giorgio Rossi. - Torino : Einaudi, 1993.

Chi era Antonio Rezza? Un eroico partigiano, un incallito giocatore, un donnaiolo, un profittatore, una spia? Non doveva essere stato un personaggio minore dei Gap romani, se è vero che aveva partecipato all’attentato di via Rasella, quello che scatenò la feroce rappresaglia nazista delle Fosse Ardeatine. Ma perché, allora, sono sparite quasi tutte le sue tracce? Perché gran parte dei vecchi compagni lo ricorda così vagamente o ne parla con imbarazzo? Perché i documenti che lo riguardano non si trovano più? Di sicuro morì nella battaglia di Alfonsine quando mancavano pochi giorni al 25 Aprile. Ma in quali circostanze? Perché fu seppellito frettolosamente? La storia di quest’uomo è velata di molti misteri e forse i veli sono stati posati da qualcuno, o da molti, per coprire verità ingombranti. Verità che Giorgio Rossi cerca di riportare alla luce in questo romanzo dalla scrittura asciutta ed efficace, avvincente come un giallo mozzafiato. Nella sfilata di storie e di personaggi, minori e maggiori, si alternano uomini comuni e nomi notissimi della politica, oscuri partigiani e luminari della cultura, tutti con la loro umanità, con la loro esperienza di vita, con le loro testimonianze di un’epoca carica di drammi ma anche ricca di tensioni ideali. Certo, il libro tocca anche un momento scabroso delle battaglie politiche nella fase cruciale della Resistenza. Da qualche tempo si va frugando tra gli eventi di quel periodo. Giorgio Rossi li ha affrontati senza prevenzioni e senza censure, senza scandalismi né volontà di polemiche strumentali.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Eravamo come voi : storie di ragazzi che scelsero di resistere / Marco Rovelli. - Roma ; Bari : Laterza, 2015.

"Eravamo come voi" racconta storie di ragazzi partigiani, tra i 14 e i 23 anni, i loro incontri, i perché della loro scelta. Spesso, prima che da una solida convinzione ideologica, per giovani normali, cresciuti nell'unico mondo possibile (in quel Truman show che era il fascismo) la decisione di salire in montagna fu guidata dall'istinto, dalla necessità o dal caso. Dopo, quella scelta scavò un abisso: perché quei venti mesi - dall'8 settembre '43 al 25 aprile '45 - costituirono una faglia irreversibile, una trasformazione esistenziale radicale. La pialla del tempo ha appiattito la dimensione umana. Di loro abbiamo dimenticato la quotidianità, i sentimenti, l'emotività - e anche gli sbagli, gli inciampi. Sarà come incontrare i miei allievi della scuola, e chiedere loro: "Perché stai scegliendo questa strada?"

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Corso Garibaldi : quando la Resistenza parlava foggiano / Loredana Russi. - Foggia : Edizioni del Rosone, 2019.

"Corso Garibaldi" è un romanzo storico, ambientato nel ventennio fascista. La storia nasce a Foggia dove vivono due ragazzini molto legati fra loro ma divisi nel giudizio sul duce. Mario è infatuato della figura di Mussolini mentre Pasqualino è già molto critico nei confronti del fascismo. Quest'ultimo si trasferisce poi con la famiglia a Roma dove appena diciottenne aderisce ai gruppi di azione patriottica diventando uno dei protagonisti della Resistenza romana. Per la stesura del racconto l'autrice ha tratto ispirazione dal ritrovamento del diario inedito del partigiano Pasquale Balsamo, cugino del padre, ma nella trama si intrecciano le storie di altri antifascisti legati da un filo conduttore a corso Garibaldi, la strada foggiana che dà il titolo al libro.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

S

(torna a inizio pagina)

Gli ingranaggi dei ricordi / Marisa Salabelle. – Cagliari : Arkadia, 2020.

Cagliari, 1943. Dopo l'ultimo bombardamento, Generosa lascia a malincuore la città devastata e si rifugia in un paese dell'interno con i figli e due donne di servizio. È in pena per il marito, rimasto nel capoluogo in qualità di medico all'ospedale militare, per il figlio che deve nascere e per quelli che ha già, ma soprattutto è in pena per sua sorella Gisella e suo fratello Silvio, che vivono a Roma e pare siano coinvolti nella lotta partigiana. Olbia, 1943. Felice ha 18 anni e, con le due sorelle Bella e Demy, accompagna il padre a imbarcarsi sul traghetto che lo condurrà sul Continente. Ora tocca a lui prendersi cura delle ragazze, in un lungo vagabondaggio che percorrerà l'isola da nord a sud, da un paese all'altro, tra mille disavventure e incontri bizzarri. Roma, 1944. Un attentato in via Rasella provoca la morte di 33 soldati tedeschi e due civili italiani. Il giorno dopo, per rappresaglia, i germanici uccidono 335 italiani alle Fosse Ardeatine. Con Gli ingranaggi dei ricordi la Salabelle racconta tre storie di uomini e donne in guerra, ispirate a fatti realmente accaduti, in particolar modo le vicende dell'eroico Silvio e dell'eccidio delle Ardeatine.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Fulmine, un cane coraggioso : la resistenza raccontata ai bambini / di Anna Sarfatti e Michele Sarfatti ; illustrazioni di Giulia Orecchia. - Milano : Mondadori, 2015.

Fulmine è un cane che, per l'affetto che lo lega a un ragazzo, suo grande amico, si trova a partecipare alla lotta partigiana e alla liberazione d'Italia. Seguendo le vicende di Fulmine, fantastiche ma storicamente realistiche che si concludono con la festa del 25 aprile 1945, i bambini possono farsi una prima idea di cosa fu la Resistenza, delle sue ragioni e della sua importanza. Una scheda di inquadramento storico insieme ai documenti selezionati da Michele Sarfatti, accostati ai passaggi della vita partigiana di Fulmine, vogliono aiutare i bambini a conoscere e stimolarli ad approfondire quel capitolo fondamentale della storia italiana, la loro storia.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Dalle cime al mare / Antonella Sarti. - Arcidosso : Effigi, stampa 2012.

In un romanzo i giorni della guerra di resistenza attraverso molti episodi che videro come protagonisti i partigiani della zona di Massa e Montignoso.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Polenta e sassi / Emilio Sarzi Amadè. - Sommacampagna : Cierre, [2005].

Una brigata garibaldina che combatte nel bellunese, la testimonianza di un ragazzo salito tra le montagne con l’umiltà di chi va a imparare un mestiere e cerca di farlo bene, anche se ogni cosa è diversa da come se la aspettava: le corvée i racconti delle staffette, i sogni delle prime imboscate… Ma senza retorica: ci viene consegnato il senso morale di un’esperienza concreta, un libro “politico” nel senso migliore del termine.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Uomini ragno / Giorgio Scerbanenco ; a cura di Roberto Pirani. - Palermo : Sellerio, c2006.

Quattro racconti di testimonianza su come fu vissuto un periodo storico. Sono racconti di guerra, ambientati negli anni feroci. Il primo nel periodo in cui sta maturando l'alleanza con Hitler, e del nuovo clima di complicità è vittima un giovane capitano del controspionaggio italiano che scopre un complotto nazista e viene abbandonato dai suoi comandi. Gli altri tre si svolgono quando l'Italia è occupata dall'esercito tedesco: la caccia solitaria contro una spia nazista infiltrata a Napoli; una trappola contro una linea partigiana che aiuta esuli a fuggire; la vendetta contro un agente che deporta ebrei italiani attraverso la Svizzera. E sono racconti sulla paura, senza dubbi o reticenze, da parte di uno scrittore pessimista e del tutto poco fedele a qualsiasi ideologia, su chi questa paura ha seminato e ne porta la colpa.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

In territorio nemico : [romanzo] / Scrittura Industriale Collettiva. - Roma : Minimum Fax, 2013.

Un ufficiale che diserta e intraprende un viaggio attraverso l'Italia devastata dalla guerra. Una ragazza di buona famiglia che diventa una partigiana pronta a uccidere un fascista dopo l'altro. Un ingegnere aeronautico che si nasconde in attesa che passi la bufera. Tre giovani separati dalla guerra che, dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943, cercano di ritrovarsi in un paese in preda al caos. Nei venti mesi terribili dell'occupazione nazista, i tre protagonisti faranno esperienza della battaglia, dell'isolamento, dell'amore, del conflitto con se stessi, fino ad affrontare la prova più difficile: scegliere da che parte stare mentre la morte li minaccia a ogni passo. Un romanzo vivo e toccante che, tenendo ben presente l'eredità di Fenoglio, Malaparte e Calvino, apre una rinnovata prospettiva sull'esperienza tragica e fondativa della seconda guerra mondiale in Italia.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

L’uomo di Camporosso / Guido Seborga. - Torino : Spoon River, 2004.

Primo romanzo di Guido Seborga, pseudonimo di Guido Hess, uscì nel 1948 nella collana “Medusa degli italiani” della Mondadori. Lo scrittore ligure-piemontese con un incisivo realismo racconta la storia di Quinto, uno scaricatore di porto, padre di tre figli, che prende coscienza contro l’oppressione fascista e per questo finisce in carcere, dopo avere disertato la chiamata nella milizia. Un dialogo mai dimesso, sobrio eppure capace di improvvisi squarci lirici, aspro e rotto, ma caldo di sole e fragoroso di mare, come lo sono i paesaggi ponentini.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Partigiani : storie della Resistenza raccontate a teatro / Eugenio Sideri. ; copertina e illustrazioni di Enrico Rambaldi ; prefazione di Michele Pascale ; postfazione Guido Ceroni. - Ravenna : Fernandel, 2018.

"Scrivere di Resistenza è una cosa molto complicata. Sempre. A maggior ragione è complicato scrivere di Resistenza in questa epoca, lontana dal tempo, dal paesaggio sociale, dai linguaggi - dal mondo, insomma - in cui essa ebbe luogo. Eugenio Sideri lavora ormai da molti anni - quasi tre lustri - su questo terreno accidentato. Si è preso sulle spalle un bel fardello. Specie se si considera che con il suo lavoro si è proposto anche nelle scuole, al pubblico più giovane e quindi più lontano (almeno anagraficamente) da quei fatti la cui memoria non è generalmente più oggetto della trasmissione orale, familiare e sociale. Dover quindi non solo narrare, attraverso l'azione teatrale, ma anche informare e spiegare. Il risultato è molto convincente. Regge bene tutte queste prove. Per chi non abbia mai assistito alla rappresentazione dei suoi lavori può essere un'utile guida a prepararsi a farlo e un invito a vedere sulla scena quel che il testo narra. Ne esce una compattezza e una continuità di temi e di situazioni che consentono di immergersi bene nelle drammatiche, spesso tragiche situazioni in cui i protagonisti e i testimoni vengono fatti agire. La difficoltà delle scelte, i dilemmi, la sofferenza, il riscatto. Cose che furono pane quotidiano per i partigiani, per chi li aiutò, per chi non li osteggiò o li tradì (spesso a rischio della vita), che furono insomma la trama fondamentale, fuori della retorica, entro la quale si svolse la Resistenza. Una serie di buone ragioni, insomma, perché i lavori di Eugenio Sideri vengano letti e soprattutto rappresentati, e perché lo siano ancora in futuro." (Dalla Postfazione di Guido Ceroni)

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Dal gioco alla guerra : cronache e racconti partigiani / Sergio Soglia [Ciro]. - Bologna : Ape, 1975.

Una raccolta di scritti sulla Resistenza pubblicata da Sergio Soglia, già Comandante del I Battaglione Walter Busi della Brigata Garibaldi Irma Bandiera, nel 1975 presso l'editore Ape di Bologna in occasione del 30° anniversario della Liberazione.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Dove finisce Roma / Paola Soriga. - Torino : Einaudi, 2012.

Succede a volte che uno scrittore, una scrittrice, si allontani dalle storie della sua generazione e dal suo tempo proprio per l'urgenza di narrarlo meglio e renderlo vero, con il respiro di un vento largo che soffia con forza, da lontano. Così, al suo esordio narrativo, Paola Soriga si affida alla figura di una giovanissima staffetta partigiana, nella Roma che sta per essere liberata dall'occupazione tedesca, per dare nuova vita e necessità a un alfabeto di sentimenti che le parole di oggi non sanno più nominare. E ci regala un romanzo che ha la distanza delle grandi storie e la vicinanza dell'unica, misteriosa, scintillante vita che è la nostra, in ogni tempo e in ogni luogo.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

La guerra di Martina / Paola Soriga ; illustrazioni di Lorenzo Terranera. - Roma ; Bari : GLF editori Laterza, 2016.

Immaginando che un giorno di aprile la nonna Tina si metta a raccontare la lotta partigiana contro il nazifascismo, che ha vissuto da piccola ai nipotini Tommaso e Martina. I due bambini sono rapiti dalle parole di Tina che fa rivivere davanti ai loro occhi le avventure sui colli intorno Pavia, la storia del fratello Giovanni e di altri partigiani, raccontando loro anche della pericolosa banda dei fascisti. E di quando con coraggio riuscì a compire una missione importante: con l’amico Simone e il fedelissimo cane Paco ritrovò una preziosa cassa lanciata in volo dagli aerei americani ai partigiani e che sembrava essere scomparsa nel nulla.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Il fucile e la rosa : episodi della resistenza marchigiana / Sergio Staino e Gianni Carino. - Falconara Marittima : Comune di Falconara Marittima ; Bologna : Coconino press, stampa 2005.

Un “romanzo storico” a fumetti dove gli episodi emblematici della resistenza marchigiana vengono arricchiti di dettagli, personaggi e discussioni che restituiscono l’atmosfera dell’epoca, rimanendo però sempre rigorosamente verosimili. Il ritrovamento di una cassa di armi in un sottoscala di Ancona, avvenimento realmente accaduto, accende i ricordi di Gino, ex-partigiano (personaggio di fantasia). Al disegno un po’ caricaturale di Staino, i cui personaggi si stagliano su sfondi fotografici, proiettandosi ancora meglio nell’attualità, si sostituiscono gli acquerelli di Carino, fluidi e a tratti imprecisi proprio come una reminiscenza.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Montemaggio : una storia partigiana : liberamente ispirato alla testimonianza di Vittorio Meoni / Sergio Staino. - [Roma] : L'unità ; Colle Val D'Elsa : Comune di Colle Val d'Elsa, [2003].

Ci sono delle volte nelle quali un fumetto acquisisce una particolare importanza sia per la vicenda narrata sia per i personaggi coinvolti, ancora di più se ciò che viene raccontato è scritto nella storia di un paese ferito dall’oppressione fascista, dai rastrellamenti, da una guerra di liberazione che tanti ragazzi ha visto morire. Sergio Staino, con rara sensibilità e semplicità formale mette in campo il suo mestiere per narrarci una di queste pagine di storia d’Italia che il tempo fa dimenticare, nascoste tra le pieghe di una divulgazione storica addomesticata dalla propaganda politica, più spesso attenta alle celebrazioni e alla retorica di Stato che alle piccole, ma altrettanto importanti, vicende che hanno segnato la storia della nostra nazione. Montemaggio narra dell’eccidio di 19 partigiani in Val d’Elsa, in provincia di Siena, nell’ottobre del 1943. Il racconto si basa sulla testimonianza dell’unico sopravvissuto a quella carneficina, Vittorio Meoni.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

T

(torna a inizio pagina)

La brigata mondiale / Massimiliano Timpano. - San Dorligo della Valle : Einaudi Ragazzi, 2020.

Roma, 1943. Libero ha dieci anni e non chiede molto: una vita normale che lo lasci crescere come tutti i ragazzini, tra gli amici, i giochi e nell'ebbrezza del primo amore. Una vita lontana dalle violenze fasciste, dai bombardamenti, dall'occupazione tedesca, dagli attentati che oltre agli oppressori colpiscono vittime innocenti. Una storia forte, straziante, commovente, che si ispira alla vicenda di Ugo Forno, morto difendendo un ponte dai soldati nazisti.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Il clandestino / Mario Tobino ; a cura di Paola Italia. - Milano : Mondadori, 2018.

Con "Il clandestino", Mario Tobino si propone di dare un affresco della propria generazione, rievocando il momento in cui rinacquero «l'amore e la fratellanza tra gli uomini». Racconta così le vicissitudini degli antifascisti viareggini nella fatale estate del 1943, alle soglie della Resistenza vera e propria. Nel fitto alternarsi di vicende e di personaggi - intellettuali e popolani, borghesi, sgherri e bel mondo - Tobino fa rivivere una stagione di rischi e di fervore, con i colori della verità e l'accento, ora giudicante, ora umanamente accorato, del testimone identificato fino in fondo con le ragioni del proprio narrare. Riuscendo - scrisse Vittorio Sereni - a «trasformare un episodio specifico in epos generale ed esemplare».

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

La ragazza scalza : racconti della Resistenza / Saverio Tutino. - Torino : Einaudi, [1975].

Vengono raccontate le ore calme, quelle che seguono le azioni di guerriglia; vengono raccontati i riconoscimenti, le tangenze delle vite, le occasioni di incontro. Sono squadernate le ore nelle quali si mescolano “vino e sentimenti” e nelle quali i personaggi si palesano per quello che veramente sono, con le loro debolezze e i loro vizi, ma anche le virtù e i piccoli gesti che, dimessi e modesti, edificano un “uomo”. Sono narrate quelle “ore calme”, che rallentano dopo la troppa vita e le emozioni che infiammano e stordiscono, che scontornano e sconfinano nella Storia.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

V

(torna a inizio pagina)

O bella ciao : racconti di ragazze e ragazzi nella Resistenza / Lucia Vaccarino, Stefano Garzaro. - Milano : Piemme, 2020.

Otto racconti di ragazze e ragazzi nella Resistenza. Da Bari a Roma, da Alba a Bergamo. Da Nord a Sud, dalle città ai paesi di montagna. Otto storie vere, per non dimenticare gli ideali che mossero anche i più giovani a rischiare in prima persona per il bene di tutti.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

1945 amore impossibile : raccontare la Resistenza attraverso una storia d'amore / Emilio Vanoni. - Varese : Macchione, 2020.

Al culmine della Seconda guerra mondiale, nel vivo della lotta di Liberazione, una partigiana si innamora di un fascista e ne viene ricambiata. Un amore travagliato, contrastato, che sfugge alla terribile logica dello scontro mortale in atto, in cui non c'è posto per i sentimenti. Eppure nella plumbea Luino del 1945 quel seme di speranza attecchisce e getta una nuova luce sul nuovo mondo che sta per nascere con altre lacerazioni e sofferenze. Questa storia d'amore, realmente accaduta, ci conduce per mano attraverso il periodo buio della dittatura fascista e dell'occupazione tedesca e poi nelle numerose contraddizioni che nei decenni successivi, hanno segnato e spesso vanificato le speranze di quel reale cambiamento sociale e ideale in cui tanti giovani avevano creduto e sacrificato la propria vita.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

La sentenza / Valerio Varesi. - [Milano] : Sperling paperback, 2012.

1944, carcere di San Francesco a Parma. Il rombo degli aerei alleati fa tremare le pareti e il cuore di uomini capaci dei delitti più atroci, adesso tutti pronti a sostituire con il crocefisso la pistola o il coltello. Tranne uno. Lo chiamano Bengasi, perché è stato nella Legione straniera, dove si era rifugiato per sfuggire ai molti guai combinati in gioventù. Stesso anno, stessa notte. Carcere di San Vittore a Milano. Un gruppetto di prigionieri comuni è convocato dalla guardia fascista. Tutti temono il peggio, ma ce n'è uno che nella vita è sempre riuscito a cavarsela, sempre ai margini, sempre disposto a tutto. Forse, pensa, anche questa è un'opportunità. Bengasi riesce a scappare, e sa che la sua unica possibilità di salvezza è la guerriglia, quella dei partigiani nascosti lì, tra le montagne. L'altro coglie al volo la proposta del fascista e accetta di infiltrarsi nella Quarantasettesima brigata Garibaldi, partigiani del Parmense, come spia: non è la prima volta che fa un lavoro sporco, e comunque è sempre meglio che rimanere rinchiuso in una cella. Accetta anche il suo nome di battaglia, Jim, che gli viene affibbiato con ironico disprezzo, citando Conrad. Jim e Bengasi sono due uomini ai quali una notte ha cancellato il passato e regalato un futuro. Sono due partigiani per caso. La montagna unisce i loro destini, l'amicizia li rende inseparabili...

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Bandiera bianca a Cefalonia / Marcello Venturi ; prefazione di Sandro Pertini ; introduzione di Francesco De Nicola ; postfazione di Giovanni Capecchi. - Nuova ed. - Milano : Oscar Mondadori, 2013.

Dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943, dal locale presidio tedesco viene intimata la resa agli 11.500 uomini della Divisione Acqui, di stanza sull'isola greca di Cefalonia. Gli ufficiali italiani decidono di non arrendersi, dando così vita, in modo tanto tragico quanto spontaneo, al primo atto della Resistenza armata. Per otto giorni riescono a fronteggiare il nemico, prima di venire sopraffatti. Questo lo spunto da cui prende avvio «Bandiera bianca a Cefalonia», il cui protagonista, figlio di un ufficiale italiano vittima dell'eccidio, cerca di riannodare l'intera vicenda. Giocato su un doppio piano temporale, il presente della ricognizione a Cefalonia e il passato della rievocazione storica, il romanzo ricostruisce quelle drammatiche vicende.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Cinque minuti di tempo / Marcello Venturi ; a cura di Francesco De Nicola. - Milano : Greco & Greco, [1995].

Venturi, appena diciottenne, prese attivamente parte alla Resistenza, che poi divenne uno dei temi fondamentali delle sue prime opere. I racconti di ambientazione resistenziale sono stati raccolti nel 1995 nel volume “Cinque minuti di tempo”.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Gli anni e gli inganni : racconti e romanzi brevi / Marcello Venturi. - Milano : Feltrinelli, 1965.

L'autore si lascia un margine ridottissimo per esprimere i propri sentimenti, rende bene la vita partigiana come prova fisica dominata molto spesso dal caso. Si ha quindi un racconto continuo, indizio di una vita movimentata e tutta da raccontare.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

All'ombra dei girasoli / Sandra Verda. - Milano : Frassinelli, 1997.

Il romanzo si svolge nei primi mesi del 1945 in un borgo dell'entroterra ligure ed è strutturato come un diario a due voci: quella di Vittorio e di Eugenia, una coppia di sposi sessantenni uniti da un amore saldo e incrollabile che vivono nell'accogliente casa di famiglia. Intorno si percepisce la presenza della guerra civile: bande partigiane, gruppi di "irregolari" sbandati, repubblichini, tedeschi. Un clima che non intacca tuttavia l'armonia della casa. Finché un giorno questa serenità subisce un trauma irreversibile: Vittorio viene "prelevato" da tre individui e sparisce nel nulla.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Viva Babeuf : romanzo / Gino Vermicelli ; prefazione di Rossana Rossanda. - 2. ed. - Verbania : Tararà, 2008.

Romanzo incentrato sulla figura del commissario politico comunista Simon, affiancato al Comandante cattolico Emilio – in cui l’esperienza di vita partigiana in Valdossola, dopo la battaglia di Megolo, viene narrata non tanto tramite gli eventi militari, ma attraverso gli episodi di vita quotidiana, le passioni e le discussioni.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Partigiano inverno / Giacomo Verri. - Roma : Nutrimenti, 2012.

Un ragazzino innamorato, un giovane irrequieto, un professore in pensione mite e disorientato. Tre generazioni a confronto con l'abisso della storia, e il senso delle scelte, in una sorprendente rilettura della Resistenza. "Partigiano Inverno" scrive la Resistenza a settant'anni di distanza, declinando al presente la colossale esperienza di una lacerazione che ha cambiato la storia di una nazione e dei suoi individui. La guerra di liberazione è protagonista del romanzo di Giacomo Verri, come unica nostra epica possibile, paradigma di ciascun trauma che spacca il quotidiano, brucia e ferisce.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Racconti partigiani / Giacomo Verri. - Pordenone : Edizioni Biblioteca dell'Immagine, 2015.

"Racconti partigiani" narra le fatiche, gli strazi, ma anche le vittorie e le gioie che hanno dato vita alla Resistenza Italiana. Un lungo viaggio nell'epopea partigiana, nei pensieri di chi ha combattuto per la libertà, nelle speranze di uomini e donne, ragazzi e ragazze, nei dubbi e nel dolore di chi la guerra l'ha vista appoggiarsi alla propria pelle o invadere le proprie carni senza sconti e senza clamore. Un libro che salva le storie di persone semplici come Augusto, Aldo, Gino, Vincenzo, Dora, Claudia, il piccolo Sebastiano, don Gianni, e il Manta, Urlo, Boezio, Mughetto, Dente, Strepito, tutti partigiani che hanno assistito al passaggio tumultuoso degli eventi, che hanno resistito all'invasore, giorno dopo giorno, per due gelidi inverni, in montagna, tra rocce e valli e nevi bianchissime macchiate di sangue. Racconti calati direttamente in quei giorni tremendi e straordinari, un ventaglio di storie che dal presente osservano il passato.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

In principio era l'odio / Mario Vicentini. - Torino : Einaudi, 1949.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

L'Agnese va a morire / Renata Viganò ; introduzione di Sebastiano Vassalli. - 20. ed. - Torino : Einaudi, 2014.

"L'Agnese va a morire è una delle opere letterarie più limpide e convincenti che siano uscite dall'esperienza storica e umana della Resistenza. Un documento prezioso per far capire che cosa è stata la Resistenza [...].Più esamino la struttura letteraria di questo romanzo e più la trovo straordinaria. Tutto è sorretto e animato da un'unica volontà, da un'unica presenza, da un unico personaggio [...]. Si ha la sensazione, leggendo, che le Valli di Comacchio, la Romagna, la guerra lontana degli eserciti a poco a poco si riempiano della presenza sempre più grande, titanica di questa donna. Come se tedeschi e alleati fossero presenze sfocate di un dramma fuori del tempo e tutto si compisse invece all'interno di Agnese, come se lei sola potesse sobbarcarsi il peso, anzi la fatica della guerra [...]." (Sebastiano Vassalli)

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

I compagni di settembre / Alberto Vigevani. - Milano : Endemunde edizioni, 2013.

All'indomani dell'8 settembre, in un paese "abbandonato a sé, senza armi, senza capi, tradito", un giovane artista lascia in città la moglie e un figlio appena nato, per unirsi a un piccolo gruppo di partigiani in montagna. Il romanzo è il fedele resoconto di questa scelta: i primi cauti contatti, la distribuzione delle armi, i turni di guardia, gli scontri a fuoco, i rastrellamenti, il pensiero della morte che non dà tregua. "Riuscirò a non avere paura?" si chiede il protagonista "troverò la serenità di rischiare tutto, magari di essere fucilato?" Con uno stile asciutto e già neorealistico, Vigevani registra la ferocia delle imboscate, l'infamia dei delatori, le viltà dei possidenti in fuga, i dubbi e gli ardori di un ventenne borghese confrontato con la necessità di uccidere e di salvare la pelle.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

I ragazzi di ieri : romanzo / Riccardo Vinciguerra. - [S.l.] : a cura dell'A., stampa 1982 (Monza : Provelli e Nava).

Raccontando la storia dei ragazzi di ieri di Merizzo è come se raccontassi la storia d tutti i ragazzi di ieri dell’Alta Lunigiana e d’Italia nella Seconda guerra mondiale; una storia di tutti, per tutti e tutti in questa storia. (Riccardo Vinciguerra)

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Uomini e no / Elio Vittorini. - Milano : Mondadori, 2016.

Enne 2, un partigiano che vive la Resistenza a Milano nel 1944, è tormentato dall'amore impossibile per una donna sposata, Berta. Disperazione sociale ed esistenziale lo spingeranno a un'ultima, suicida impresa di guerra. Composto durante la Resistenza, nel momento, cioè, dell'intensa partecipazione di Vittorini alla lotta antifascista, "Uomini e no" riflette l'insanabile rapporto tra umanità e violenza, uomini e sedicenti tali: a sottolinearlo, alcuni brevi capitoli di riflessione nei quali l'autore affronta la stessa situazione da punti di vista diversi, imponendo all'attenzione del lettore le molteplici realtà in cui l'uomo è condannato a vivere.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 

Z

(torna a inizio pagina)

Linea di sangue in Toscana : storie di stragi e di resistenza (Vallucciole, Civitella, San Paolo) : romanzo / Leonardo Zanelli. - Arezzo : Helicon, 2014.

"Il romanzo storico, ambientato nella provincia aretina, porta il lettore a riflettere su uno spaccato di storia del Novecento, drammatico: gli anni del secondo conflitto mondiale, l'occupazione nazi-fascista e la liberazione. Un omaggio che Leonardo Zanelli fa alla propria famiglia, alla sua terra e a tutti quei giovani che persero la vita in nome della libertà. In queste pagine vengono descritti, in modo minuzioso, i giorni della Resistenza ad Arezzo, Vallucciole e a Civitella in Val di Chiana (...)". (Tiziana Nocentini)

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Racconti partigiani e no / Giovanna Zangrandi. - Belluno : Editore Tarantola libraio, stampa 1981.

In “Racconti partigiani e no” su diciassette, tredici rievocano episodi della guerra di liberazione (La cassa del Generale, Rolando, Lola, Un micino rosicchiato dai topi, La lettera di Irkutsh, I Maspert, Natale 1944, Sulla lastra, Cristina, Le due spie, I mandorli là in fondo, La casa di Angela, La guerra è finita).

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Silenzio sotto l'erba / Giovanna Zangrandi ; introduzione e cura di Myriam Trevisan ; testimonianza di Bepi Pellegrinon ; collaborazione di Loris Santomaso. - Belluno : Nuovi Sentieri, 2010.

Silenzio sotto d’erba, romanzo rimasto inedito fino al 2010, in cui il protagonista, Guido Brusaz, milita nella Resistenza, incontra la staffetta Anna, la cui descrizione coincide con quella dell’autrice, e narra la morte del comandante Sandro Garbin, nella curva di Lozzo.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

 

Cinquecento quintali di sale / di Renzo Zorzi. - Milano : Feltrinelli, 1962.

Un lungo racconto e un romanzo che fanno rivivere intensamente i giorni della passione partigiana e delle grandi speranze. In un’atmosfera disincantata ora profondamente intimista si dipana il tragico amore di un incontro proibito.

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di BrianzaBiblioteche  

Verifica la presenza del documento nei cataloghi di Cubinrete  

 
(torna a inizio pagina)